NewsSoluzioni

AMD punta in alto con le nuove tecnologie per Datacenter

Le prime GPU 7nm per il Machine Learning e l'intelligenza artificiale presentate al Next Horizon di San Francisco

Grandi novità per AMD al Next Horizon di San Francisco. Il lancio dei processori grafici per datacenter AMD Radeon Instinct MI60 e MI 50, con tecnologia a 7nm e l’annuncio di Amazon per l’utilizzo di chip AMD EPYC per l’importantissimo servizio cloud Amazon Web Services.

Lisa Su Radeon Instinct GPU Next Horizon

Datacenter più potenti e meno costosi

Per la prima volta al mondo, ecco le prime GPU ad alte performance, con tecnologia a 7nm, per  machine learning e AI. Questa innovazione, per quanto riguarda la potenza di calcolo dei moderni datacenter ne estende le capacità e ne diminuisce i costi. A fare da esempio è il nuovo AMD Radeon Instinct MI60 provato direttamente al Next Horizon di San Francisco.

Basati su chipset x86, costituiranno la nuova generazione di processori per server, denominati nel caso della serie EPYC “Rome”.

La serie di investimenti effettuati nel corso degli anni nell’hardware dei datacenter e nella relativa tecnologia software stanno portando l’adozione delle nostre CPU e GPU per per i cloud enterprise” ha affermato Lisa Su, presidente e CEO di AMD: “Siamo molto propositivi e fiduciosi verso una rapida crescita dal momento che abbiamo introdotto un’ampia gamma di prodotti hardware per i datacenter attraverso la nuova tecnologia a 7nm“.

AMD stessa definisce la nuova famiglia di CPU come il risultato di una rivoluzione nella design modulare dell’architettura “Zen 2”. Le alte performance e la riduzione dei consumi saranno solo alcuni dei risultati che porteranno i datacenter a diminuire i costi operativi e l’impronta ecologica derivata.

Lisa Su AMD EPYC Rome Next Horizon

Amazon sceglie AMD per il suo servizio cloud

Amazon Web Services (AWS), il più grande e adottato servizio di cloud al mondo, si è unito ad AMD per il Next Horizon. Il motivo della visita è stato l’annuncio dell’introduzione di tre nuove istanze cloud basate sul processore AMD EPYC. Tra i vari prodotti con tecnologia a 7nm sviluppati da AMD troviamo infatti anche la nuova generazione EPYC, denominata “Rome”.

Matt Garman, vice presidente del Compute Services di AWS, si è unito a AMD per l’evento per annunciare l’immediata disponibilità per la nuova serie AMD EPYC basati sulla nuova istanza Amazon Elastic Compute Cloud (EC2).

Per ulteriori approfondimenti sui temi trattati al Next Horizon vi invitiamo a visitare la pagina AMD. L’intera presentazione dell’evento sarà disponibile per circa un anno nella sezione dedicata.

 

Tags

Federico Marino

Amante dei motori, specie quelli grossi e rumorosi, appassionato di tecnologia e di tutto ciò che è scientifico e innovativo. Studente in ingegneria energetica, tento di sopravvivere al caos della Grande Milano con una piccola reflex, rock 'n 'roll sempre in cuffia e tanti buoni propositi!

Altro dall'autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker