FeaturedNewsScenario

Apre a Torino la Digital Factory per le PMI

Personale altamente qualificato sarà a disposizione delle PMI

Lo scorso 7 marzo è stata inaugurata a Torino la Digital Factory di Italiaonline, la prima internet company italiana. Al taglio del nastro erano molte le autorità presenti, a partire dal Presidente Regione Piemonte Sergio Chiamparino, per proseguire con l’Assessore al Commercio e al Lavoro del Comune di Torino Alberto Sacco, l’Assessore regionale a Istruzione, Lavoro e Formazione professionale Gianna Pentenero e per finire con l’Amministratore Delegato di Italiaonline Roberto Giacchi. 

digital factory 1

Digital Factory al servizo delle PMI

La struttura è pensata come punto di incontro tra le tante PMI che ancora oggi non hanno una presenza online. Secondo il “Report Cerved, PMI 2017”, delle 3,7 milioni di PMI Italiane almeno un terzo non ha un sito internet e solo il 12% utilizza pubblicità su web per promuovere le proprie attività.

Nuovi posti di lavoro qualificati

Altro obiettivo della Digital Factory è quello di creare nuovi posti di lavoro con competenze di alto livello nel panorama italiano. Si punta ad arrivare a creare un organico di circa 70 persone entro il 2021. Ad oggi sono già 41 i talenti italiani che operano presso la Digital Factory, di cui 28 arrivano dai corsi di formazioni specialistica creati in collaborazione tra Italiaonline e la Regione Piemonte.. Le PMI del territorio piemontese possono così sfruttare la consulenza di personale altamente qualificato che normalmente è più facile trovare all’estero.

“Siamo la casa digitale degli italiani e delle aziende che operano nel nostro paese, ogni giorno più di un utente su due transita sui nostri portali: con questi presupposti, non potevamo che essere noi a realizzate un progetto ambizioso e innovativo come quello della prima vera Digital Factory italiana”, ha commentato Roberto Giacchi, CEO di Italiaonline.Vogliamo attrarre talenti digitali in un territorio importante come il Piemonte, per aiutare Torino a tornare ad essere un polo tecnologico italiano, collaborando con le Istituzioni e le Autorità locali, a cui va il nostro più sentito ringraziamento per il percorso fin qui intrapreso. Attraverso questo centro di eccellenza, solo nel 2019, prevediamo di internalizzare e riportare in Italia la gestione di circa 200 mila presenze online e lo sviluppo di 12 mila siti web, con prospettive di crescita importanti anche nel biennio successivo. La Digital Factory rappresenta un passo strategico e significativo per la crescita dell’Azienda e per quella delle PMI che riusciremo a portare online, affiancandole nello sviluppo del loro business”.

Tags

Altro dall'autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker