Verizon sta avvicinando il cloud computing alla sua rete 5G grazie a una partnership stretta con Amazon Web Services (AWS). Verizon utilizzerà AWS Wavelength, la nuova piattaforma cloud di Amazon progettata per l’edge computing, per facilitare agli sviluppatori la creazione e la distribuzione di applicazioni a bassa latenza.

Verizon sta integrando AWS Wavelength in posizioni strategiche all’interno della sua rete 5G che utilizza lo spettro da 28 MHz mmWave. La lunghezza d’onda sostanzialmente aprirà la rete di Verizon agli sviluppatori AWS che vogliono creare applicazioni a bassa latenza che verranno eseguite su una rete distribuita 5G. Esempi di questi tipi di applicazioni a bassa latenza includono auto e città intelligenti, realtà aumentata e virtuale, Internet of Things e giochi.

Applicazioni a bassa latenza

La tecnologia Verizon 5G Ultra Wideband consente una vasta gamma di nuove funzionalità e diversi casi d’uso con velocità di download molto superiore rispetto alle tipiche reti 4G. Inoltre il 5G aumenterà notevolmente il numero di dispositivi che possono essere supportati all’interno di una stessa area geografica e ridurrà in modo significativo la latenza della rete sui dispositivi mobile.

Un cliente che attualmente lavora con Verizon e AWS è l’editore di videogiochi Bethesda Softworks. Bethesda sta incorporando la tecnologia nel motore del gioco per ottimizzare le prestazioni nel cloud e ridurre la latenza. Il risultato finale, secondo Verizon, è un’esperienza molto migliore per i giocatori e costi inferiori per editori, sviluppatori e fornitori di servizi di streaming.

“Siamo i primi al mondo a lanciare Mobile Edge Compute – integrando in modo significativo la piattaforma 5G Edge di Verizon con Wavelength per consentire agli sviluppatori di creare nuove categorie di applicazioni e esperienze cloud in rete, costruite in modi che non possiamo nemmeno immaginare”, ha affermato Hans Vestberg, CEO e presidente di Verizon. “Mettendo insieme tutte le funzionalità di 5G Ultra Wideband di Verizon e AWS, cloud leader a livello mondiale con il portafoglio di servizi più vasto, rendiamo disponibile tutto il potenziale dei nostri servizi 5G per i clienti, per creare applicazioni e soluzioni con velocità più elevate, una maggiore sicurezza, e latenza bassissima.

Verizon ha pubblicizzato da tempo la propria rete edge 5G come modo per aumentare la velocità di download e ridurre la latenza della rete sui dispositivi mobili. E la partnership dell’azienda con AWS non è sorprendente. Nel 2018 l’operatore aveva  annunciato che AWS era il suo fornitore preferito di cloud pubblico per le sue applicazioni aziendali e sistemi di database.Cloud-Service-AWS

“Abbiamo lavorato a stretto contatto con Verizon per offrire ai clienti AWS un modo per sfruttare facilmente la connettività costante e le funzionalità avanzate del 5G”, ha affermato Andy Jassy, ​​CEO di AWS. “AWS Wavelength fornisce lo stesso ecosistema AWS (API, console di gestione e strumenti) che oggi viene utilizzato nell’edge della rete 5G. A partire dalle aree degli Stati Uniti dove è presente la rete 5G di Verizon, i clienti saranno in grado di distribuire nell’edge le parti più latency-sensitive di un’applicazione per fornire sui dispositivi mobile e connessi una latenza a una cifra e nell’ordine dei millisecondi. Mentre oggi alcuni casi d’uso a latenza ultrabassa come auto intelligenti, giochi in streaming, VR e apparecchiature per l’automazione industriale industriali autonome sono ben conosciuti, non vediamo l’ora di vedere come i creatori utilizzeranno il 5G edge computing per soddisfare i loro end user mobile e i clienti dei dispositivi connessi.”


Like it? Share with your friends!

Danilo Loda

author-publish-post-icon