fbpx
NewsScenario

Business: secondo una ricerca l’arte fa bene all’azienda

Secondo una ricerca di Viking Italia l'arte contribuisce a migliorare il business

business

Arte in ufficio? Fa bene al business! A dirlo è una ricerca condotta da Viking Italia, realizzatasi tramite un sondaggio condotto in diversi paesi europei, e ideato per analizzare la situazione attuale sulla presenza di opere d’arte negli uffici.

L’arte e il business secondo il sondaggio

La ricerca, condotta da Viking Italia, ha coinvolto un totale di 4500 lavoratori europei, ma tutti ben suddivisi: 00 in Italia, 500 in Austria, 1000 nei Paesi Bassi, 1000 in Germania e 1500 in Gran Bretagna.

L’iniziativa, oltre ad analizzare l’attuale situazione sulla presenza delle opere d’arte negli uffici, aveva anche l’obbiettivo di commissionare queste ultime, così da fornire un ulteriore supporto all’unione tra lavoro e creatività.

Il sondaggio ha chiaramente rivelato quanto l’arte possa fare bene al business: la presenza di opere negli uffici andrebbe infatti a migliorare le performance degli indicatori economico-finanziari e a dare un’immagine positiva di un’azienda ai potenziali clienti e futuri dipendenti.

Stando ai dati, inoltre, l’arte rappresenterebbe un modo per alleviare lo stress e stimolare la performance e la creatività!

La situazione in Italia

Il sondaggio incentrato sul rapporto tra l’arte e il business ha anche affrontato la situazione negli uffici italiani, riportando tutti i dati a riguardo.

Stando a questi ultimi, gli intervistati sarebbero più che desiderosi di avere opere d’arte in tutti i posti di lavoro (ad affermarlo è circa il 90% dei coinvolti dal sondaggio), e una buona parte di loro (il 35%) avrebbe mostrato delle preferenze per paesaggi costieri e naturali.

business

I lavoratori coinvolti hanno inoltre superato eccellentemente il test di riconoscere quadri famosi di artisti come Kandinskij, Munch e Cezanne, e mostrato come solo una piccola percentuale (24.8%) non avrebbe a disposizione una forma d’arte in ufficio.

Questi risultati hanno spinto Viking Italia a commissionare all’artista italo-spagnola Patrizia Perera un’opera d’arte da poter appendere in ufficio rappresentante, anche sulla base delle preferenze dei lavoratori, un paesaggio marittimo di un tipico paesino costiero italiano.

Tags

Maria Elena Sirio

Videogiocatrice dall'infanzia, innamorata del fantasy e dell'avventura (ma, soprattutto, di Nathan Drake), con una passione per il disegno, il cinema e le serie tv, che tenta di conciliare tutti questi interessi con la facoltà di Biotecnologie.

Altro dall'autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker