fbpx
NewsScenario

Check Point acquisisce Dome9 per un cloud più sicuro

L'acquisizione rafforzerà la posizione di Check Point come leader globale nella sicurezza del cloud

Check Point Software Technologie ha annunciato di aver acquisito l’azienda israeliana Dome9 per rafforzare la propria soluzione Infinity ad ampliare le misure di protezione multi-cloud.

Dome9, tra i top per la protezione del cloud

Dome9 è molto conosciuta a livello globale e può vantare clienti di prestigio che includono molte aziende Fortune 1000, system integrator e Managed Service Provider globali che hanno scelto l’azienda con sede a Tel Aviv per le sue soluzioni di protezione multi-cloud su Amazon Web Services, Microsoft Azure e Google Cloud. Dome9 in grado di fornire importanti funzioni di sicurezza nativa. Tra queste non mancano implementazioni in-cloud più sicure che comprendono la visualizzazione intuitiva del livello di sicurezza, l’automazione della conformità e della governance, la protezione dell’identità e l’analisi del traffico e degli eventi in-cloud.

“Unirsi alla famiglia Check Point renderà le tecnologie uniche di Dome9 parte integrante della soluzione di sicurezza informatica Gen V più completa del settore, la Check Point Infinity”, ha dichiarato Zohar Alon, co-fondatore e CEO di Dome9. “La combinazione delle forze ci consente di offrire la piattaforma più completo per proteggere le implementazioni del cloud dei clienti man mano che crescono ed evolvono”.

Check Point diventa leader per la protezione contro Gen V

Con l’acquisizione di Dome9, Check Point rafforza la sua posizione di leader globale nella protezione degli ambienti cloud. I clienti di Check Point potranno così contare su controlli di sicurezza di livello maggiore in ambienti multi-cloud utilizzando Infinity l’architettura di sicurezza informatica che fornisce una protezione contro i gli attacchi informatici Gen V e le future minacce su reti, endpoint, cloud e dispositivi mobili.

“Dome9 e CloudGuard di Check Point assieme forniscono la migliore soluzione di sicurezza in-cloud del settore. La piattaforma di Dome9 aggiungerà a Infinity una ricca gestione del cloud e funzionalità di applicazione attiva delle policy, integrando in particolare la famiglia di prodotti di sicurezza CloudGuard e rendendo la nostra ampia soluzione ancora più differenziata nell’ambiente in rapida evoluzione della cyber-sicurezza”, ha dichiarato Gil Shwed, CEO di Check Point.Poiché gli attacchi informatici di quinta generazione colpiscono sempre più spesso gli ambienti cloud aziendali, la nostra soluzione di sicurezza informatica Gen V deve proteggere efficacemente da questo tipo di attacchi. L’acquisizione migliorerà la nostra capacità di offrire i vantaggi del cloud, con la sicurezza critica che deve estendersi dalle reti, dagli endpoint e dai data center, al cloud e a ogni dispositivo mobile di un’azienda.”

Tags

Altro dall'autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker