Check Point Security Gateway 1570R

Check Point Security Gateway 1570R protegge le infrastrutture critiche e ICS
Il form factor rugged consente di utilizzarlo anche in ambienti estremi

2 min


Check Point Security Gateway 1570R è la nuova soluzione dell’azienda destinata a proteggere le reti in infrastrutture critiche, sistemi di controllo industriale (ICS) e i sistemi SCADA da tutti i tipi di minacce informatiche avanzate di quinta generazione (Gen V).

Il 1570R si basa su una tecnologia di sicurezza per la prevenzione delle minacce, e consente una facilità di implementazione, controllo e affidabilità per gli ambienti aziendali più esigenti, come centrali elettriche, fabbriche automatizzate e flotte marine.

Check Point Security Gateway 1570R, protezione totale anche contro attacchi Zero Day

Check Point Security Gateway 1570R Il nuovo gateway 1570R di Check Point offre 400 Mbps di prestazioni di prevenzione delle minacce con oltre 60 servizi di sicurezza per impedire che anche gli attacchi Zero Day possano interrompere le attività. Inoltre, rafforza una completa segmentazione tra reti IT e OT e offre un controllo granulare attraverso l’ambiente OT.

Allo stesso modo, identifica e protegge oltre 1.500 protocolli e comandi SCADA e ICS, i principali utilizzati nei settori delle utility e dell’energia, della produzione, dei sistemi di gestione degli edifici e dei dispositivi IoT. Il 1570R supporta connessioni di rete modem cablate, Wi-Fi o LTE, consentendo una sicurezza semplice e flessibile per le utility di città e reti intelligenti.

Check Point Security Gateway 1570R Il form factor rugged permette installazioni anche in condizioni estreme, essendo comunque sempre operativo anche in ambienti dove la temperatura è compressa tra -40° C a + 75° C. Inoltre ed è certificato secondo le specifiche più rigorose (IEEE 1613 e IEC 61850-3) per supportare calore, vibrazioni e l’immunità a interferenza elettromagnetica.

“Gli attacchi mirati ad infrastrutture critiche e all’ICS sono aumentati di 20 volte nel corso del 2019 e hanno registrato un nuovo picco anche quest’anno durante il lockdown causato dal Covid-19, in quanto gli hacker hanno sfruttato le vulnerabilità determinate dal lavoro da remoto. La rivoluzione dell’Industria 4.0 è già in fase avanzata e sarà ulteriormente accelerata in risposta alla pandemia. È dunque fondamentale proteggere le infrastrutture a tutti i livelli, dalla rete al cloud”, ha affermato Aviv Abramovich, responsabile della gestione dei servizi di sicurezza di Check Point. “Il gateway 1570R è ottimizzato per fornire e automatizzare tale protezione negli ambienti industriali più estremi e nelle località più remote, per evitare che anche gli attacchi più avanzati siano in grado di causare disagi e danni.”

Il nuovo 1570R sostituisce la 1200R e completa la gamma di gateway di sicurezza Check Point.


Danilo Loda

author-publish-post-icon









 




 

Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link