dynabook

Dynabook GmbH festeggia un anno di attività in Europa
Massimo Arioli, Business Unit Director Italy commenta i 12 mesi di dynabook

2 min


Sono passati 12 mesi da quanto c’è stato il cambio nome da da Toshiba Client Solutions Europe GmbH a Dynabook Europe GmbH e come compleanno è tempo di bilanci.  Il compito è affidato al Business Unit Director Italy Massimo Arioli.

Dynabook: il mobile computing rimane il core business

Le soluzioni per il mobile computing dell’azienda si stanno affermando anche nel mercato europeo con aziende di tutte le dimensioni, che hanno scelto i prodotti dynabook. Questo grazie anche  alle elevate capacità di sviluppo e produzione di Sharp Corporation e del gruppo Foxconn hanno consentito a dynabook di rafforzare la propria proposition e soddisfare in modo completo le esigenze dei clienti.

L’atteso dinamismo promesso dal brand dynabook ci consente di portare sul mercato i prodotti e le soluzioni mobile innovative che i nostri clienti richiedono, esattamente quando ne hanno bisogno”, commenta Massimo Arioli, Business Unit Director Italy, Dynabook Europe GmbH.

dynabookAumento delle vendite, non solo verso piccole e medie imprese

Quest’anno ha permesso a dynabook di avvicinarsi ulteriormente all’obiettivo di rivolgersi esplicitamente alle piccole e medie imprese che, grazie alla digitalizzazione, accedono sempre più spesso a modelli di lavoro flessibili.

Stiamo costantemente investendo nella nostra rete di partner di distribuzione per sfruttare il potenziale inespresso nel settore delle PMI e generare maggiori volumi di vendita”, dichiara Arioli. “Tuttavia, siamo stati in grado di aumentare significativamente le vendite anche in altri settori, sostenuti dai nostri consolidati partner di lunga data. Il nostro successo è garantito dall’alta qualità dei prodotti e dal basso tasso di insolvenza del portafoglio dynabook, in grado di offrire ai decision-maker sicurezza degli investimenti e pianificazione.”

Soluzioni rapide ed economiche in un mercato competitivo

Come parte del gruppo Foxconn, dynabook è in grado di beneficiare di processi di produzione ottimizzati, più flessibilità, una maggiore velocità nella produzione a contratto personalizzata e costi inferiori.

La combinazione unica di alta qualità e prezzi competitivi ci permette di operare in modo efficiente e di essere sempre al passo col mercato. Inoltre, siamo in grado di rispondere con precisione ai desideri dei nostri clienti nel più breve tempo possibile e di implementare soluzioni mobile pronte all’uso in pochi giorni”, aggiunge Arioli.

L’innovativo portfolio dynabook

L’offerta di prodotti innovativi, inoltre, rappresenta uno dei più grandi fattori di successo del primo anno di dynabook. Da sempre specializzata in notebook ad alte prestazioni con ampie funzionalità di sicurezza in un formato compatto e leggero, quest’anno dynabook ha lanciato numerose innovazioni, tra cui il Portégé X30L-G: il notebook da 13 pollici più leggero al mondo con processore Intel Core di decima generazione. Anche le serie Tecra e Satellite Pro hanno ricevuto importanti aggiunte: i nuovi modelli Tecra-X50-F sono caratterizzati, tra l’altro, da un display IGZO LCD di Sharp particolarmente luminoso e a basso consumo energetico. Il Satellite Pro L50-G, infine, offre agli utenti aziendali moderni le tecnologie più recenti a un prezzo accessibile.

Soluzioni immediate per l’home office e la manutenzione a distanza

Anche nella difficile situazione mondiale di oggi, dynabook può contare su tempi di reazione brevi e sull’implementazione affidabile e tempestiva di soluzioni di mobile computing – sia per la casa che per il lavoro. Al fine di garantire la massima produttività anche in smart working, dynabook offre una gamma completa di potenti notebook aziendali e l’innovativa soluzione cloud dynabook Mobile Zero Client. dynaEdge DE-100 con gli smart glass consente, inoltre, l’utilizzo di soluzioni da remoto in ambito industriale. La soluzione mobile Remote Assist abilita, infine, la manutenzione a distanza degli impianti industriali o il supporto tecnico dei macchinari nelle fabbriche.

Siamo fieri del successo ottenuto finora e non smetteremo di impegnarci per migliorare la nostra offerta e supportare le aziende, ora e in futuro, perché continuino a operare nel modo più efficiente possibile, in qualsiasi situazione”, conclude Arioli.


Danilo Loda

author-publish-post-icon
                  Vuoi rimanere sempre aggiornato?

           Iscriviti alla nostra             Newsletter!

                                  Tranquillo, ti disturberemo solo
                                     una volta al mese...per ora! 👹
Mi iscrivo!
close-link









 




 

Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link