fbpx
FeaturedNewsScenario

Dynabook: garantire la sicurezza aziendale tramite 3 elementi

La società ha approfittato del mese europeo della sicurezza informatica per elencare i tre elementi fondamentali per la sicurezza aziendale

dynabook

Dynabook ha voluto approfittare del mese europeo della sicurezza informatica per elencare tre elementi, fondamentali per i responsabili IT per mantenere la sicurezza aziendale.

I tre elementi fondamentali per la sicurezza aziendale secondo Dynabook

Molte aziende non sono ancora preparate ad affrontare i rischi per la loro sicurezza: a rivelarlo sono i dati di una ricerca svolta da Hiscox che, rivelati in occasione del mese europeo della sicurezza informatica, hanno svelato come nel 2018 oltre la metà delle imprese sia stata vittima di un attacco informatico.

Questi dati hanno spinto Dynabook ad analizzare la situazione delle imprese italiane, per poi elencare i tre elementi fondamentali che i responsabili IT dovrebbero sempre tenere ben presenti per generare una strategia per la sicurezza aziendale efficace.

Stando alla società, per quest’ultima sarebbero essenziali:

  • La protezione dei device al di fuori dell’ufficio: mobile working e accesso da remoto aprono molte possibilità per un’azienda, ma la portano anche a fronteggiare nuovi tipi di rischi. A costituire una prima linea di difesa in questo senso sarebbero i dipendenti, che devono quindi essere consapevoli dei pericoli e dotati di dispositivi adatti a proteggere i dati aziendali;
  • La formazione dei dipendenti: quasi il 90% delle violazioni è dovuta ad un errore umano, per questo le aziende dovrebbero sempre formare i propri dipendenti sui concetti di sicurezza informatica e su come gestire correttamente le informazioni sensibili;
  • L’approccio multi-layer: la rete non è stata costruita pensando alla sicurezza di oggi, e questo deve sempre spingere le aziende a fare un passo avanti, ad esempio adottando approcci multi-layer capaci di integrare sia Hardware sia Software. A rientrare all’interno di questa categoria sono i Portégé X30-F, Tecra X40-F e Tecra X50-F di dynabook, ideati proprio per proteggere i dispositivi dalle vulnerabilità del firmware.

Come vi sembrano i consigli forniti dalla società?

Tags

Maria Elena Sirio

Videogiocatrice dall'infanzia, innamorata del fantasy e dell'avventura (ma, soprattutto, di Nathan Drake), con una passione per il disegno, il cinema e le serie tv, che tenta di conciliare tutti questi interessi con la facoltà di Biotecnologie.

Altro dall'autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker