fbpx
NewsProdotti

Eaton 91PS, il nuovo UPS che fa anche risparmiare

Da Eaton un UPS destinato a piccoli data center e sale server

La proposta di UPS di Eaton si arricchisce del modello Eaton 91PS, una versione con alimentazione monofase, ovvero che si può tranquillamente collegare alla rete elettrica da 220-230 volt. Questo modello diventa l’alternativa al top di gamma già in produzione 93PS, con cui condivide caratteristiche di efficienza, affidabilità e sicurezza che sono indispensabili in piccoli data center, sale server e applicazioni IT critiche come nel settore sanitario dove la mancanza di energia elettrica non è un’opzione neanche da prendere in considerazione.

A chi serve?

Un UPS di questo livello ha un costo decisamente alto e di certo non è consigliato a chi necessita di un gruppo di continuità per alimentare un server o una serie di PC. Questo modelli Eaton sono adatti a esigenze critiche dove la mancanza di energia elettrica può provocare danni irreparabili, o non consentire di utilizzare apparecchiature sofisticate come quelle utilizzate negli ospedali. Per esigenze minime esistono UPS di buona qualità che costano un decimo di questi modelli, con un costo variabile tra i 200 e 500 euro.

Eaton 91PS: un occhio al risparmio energetico

Eaton 91PS offre una potenza nominale compresa tra gli 8 e i 30 kW, qualcosa in meno del modello 93PS che arriva a un massimo di 40 kW.

Eaton 91PS family

Realizzato con tecnologie all’avanguardia, è in grado di offrire un’efficienza ben oltre il 96% in modalità di doppia conversione. Questo consente un risparmio di ben 1000 euro all’anno, se rapportato al consumo di un qualsiasi modello da 30 kW ma con un’efficienza pari al 94%. Inoltre, se rapportato a un UPS equivalente con un fattore di potenza unitario, Eaton 91PS e 93PS sono in grado di erogare una potenza superiore del 25%.

Tecnologie per una migliore efficienza energetica

Sia Eaton 91PS, sia Eaton 93PS utilizzano due delle tecnologie chiave attuate per ottenere efficienza energetica ancora più elevata. La prima, chiamata Energy Saver System, (ESS) consente a due UPS di raggiungere un’efficienza energetica pari a qualcosa come il 99%, con un risparmio, all’anno che è quasi il doppio. In caso di carico basso ci pensa la tecnologia Variable Module Management System (VMMS) a raggiungere un grado di efficienza elevato, caratteristica che si può trovare sui sistemi UPS modulari ridondanti.

Funzioni uniche

Eaton 91PS e Eaton 93PS possono contare su una serie di funzioni esclusive progettate dall’azienda per fornire la massima disponibilità nelle infrastrutture critiche. Tra queste si segnalano la gestione avanzata della batteria (ABM), che consente una ricarica intelligente e prolunga la durata delle batterie, o la Hot Sync, la tecnologia Eaton brevettata per la condivisione del carico tra gli UPS, in grado di eliminare il singolo punto di guasto in un sistema UPS funzionante in parallelo (N+1).

Inoltre, gli UPS Eaton 91PS e 93PS supportano il software Intelligent Power Management (IPM) di Eaton, utilizzato per il monitoraggio e la gestione di UPS come parte integrante dell’infrastruttura IT e di alimentazione.

Tags

Altro dall'autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker