Facebook PMI sovvenzioni copertina

Facebook mette sul tavolo 2 milioni per le PMI
Oltre 580 imprese beneficeranno di sovvenzioni dirette e credito pubblicitario

2 min


Milano – Facebook ha annunciato l’apertura di un programma da 2 milioni di euro destinato a supportare più di 580 PMI localizzate presso e intorno a Milano Roma. Il contributo servirà ad aiutare le imprese più colpite dalla crisi economica dovuta all’emergenza sanitaria.

Facebook sovvenziona le PMI in crisi

La decisione di creare questo programma arriva dopo l’indagine “Global State of Small Business Report“, condotta da Facebook insieme all’OCSE e alla Banca Mondiale. Lo studio rivela come, in un confronto rispetto allo stesso mese dell’anno precedente (MoM), il 66% delle PMI ha subito un calo di vendite. Il 27% ha inoltre dovuto ridurre il numero dei suoi dipendenti.

Facebook, i cui servizi e app sono utilizzati da oltre 180 milioni di aziende in tutto il mondo (di cui 25 milioni solo in Europa), si è quindi mossa per dare il suo contributo: 2 milioni di euro, composti sia da supporto economico diretto che da credito pubblicitariodestinato a più di 580 piccole imprese. Questo permetterà alle aziende coinvolte sia di fronteggiare le spese imminenti, come bollette e gli stipendi dei dipendenti, che di generare fatturato attraverso marketing ed e-commerce.

Luca Colombo Facebook PMI

“La crisi da COVID-19 è molto di più di una crisi di salute pubblica, è una profonda crisi economica. – ha dichiarato, Country Director di Facebook Italia – Le piccole imprese sono state duramente colpite e siamo consapevoli che hanno bisogno di liquidità, formazione e supporto alla digitalizzazione, poiché le abitudini di acquisto dei consumatori si stanno spostando sul digitale. In Italia, infatti, durante questi ultimi mesi, il 48% delle persone ha incrementato gli acquisti online, e il 20% delle PMI attive su Facebook ha dichiarato che nell’ultimo mese oltre il 50% del proprio business è stato realizzato esclusivamente attraverso i canali digitali. Trasformare il proprio business dal punto di vista digitale diventa quindi una priorità che non deve essere ignorata per poter superare la crisi e intraprendere la ripresa.”

Non solo soldi

Il sostegno di Facebook alle PMI non si limita solo a un contributo economico. L’azienda ha infatti annunciato la seconda fase del progetto #piccolegrandimprese, lanciato per la prima volta a luglio 2020. Da a adesso fino a fine dicembre sono previsti i cosiddetti “Facebook Business Open Days“, con webinar gratuiti mensili, live-chat con esperti di Facebook e di partner, come Shopify, Talent Garden Freeformes.

Per registrarsi agli Open Days è necessario registrarsi presso questo link. Per candirvi al programma di sovvenzioni, invece, potete seguire questo link.

Bestseller No. 1
Lettore di carte SumUp Air per pagamenti con carta di debito,...
  • TOTALE TRASPARENZA: nessun contratto, costo o commissioni aggiuntive. Con il terminale SumUp potrai...
  • FACILE DA USARE: nessuna lunga installazione, puoi impostarlo in soli 5 minuti in modo semplice. Fino a 500...
  • PER TUTTE LE CARTE E METODI DI PAGAMENTO: I tuoi clienti possono pagare avvicinando la loro carta, telefono o...
  • PAGAMENTO VELOCE, FACILE ED EFFICACE: i pagamenti vengono elaborati in 2-3 giorni lavorativi e vengono...
  • APP IOS / ANDROID: collega il tuo dispositivo SumUp Air al tuo smartphone o tablet tramite Bluetooth e accetta...
Bestseller No. 2
Lettore di carte SumUp 3G Wifi per i tuoi pagamenti. Accetta...
  • CONNETTIVITÀ - Connettiti utilizzando la scheda SIM integrata e gratuita con dati 3G illimitati o usa il...
  • ISCRIZIONE RAPIDA - Fai tutto in pochi minuti. 100% online. Niente scartoffie.
  • RICEVI PAGAMENTI - Accetta pagamenti in negozio o in viaggio con un singolo dispositivo autonomo.
  • FLESSIBILE - Consenti ai clienti di decidere come pagare: Contactless, Chip & PIN, Google Pay o Apple Pay.
  • UN SOLO DISPOSITIVO, TANTE FUNZIONALITÀ - Visualizza lo storico vendite, rimborsa i clienti, tieni traccia...

Giovanni Natalini

Ingegnere Elettronico prestato a tempo indeterminato alla comunicazione. Mi entusiasmo facilmente e mi interessa un po' di tutto: scienza, tecnologia, ma anche fumetti, podcast, meme, Youtube e videogiochi.









 




 

Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link