gdpr

L’arrivo della GDPR (Regolamento generale sulla protezione dei dati) ha portato grandi cambiamenti nel campo della privacy, sia per quanto riguarda le aziende sia per i privati. A spiccare tra questi è stato l’inserimento del diritto di chiedere l’eliminazione dei dati personali a società terze, aggiunta che ha portato molte aziende a dover rivedere i dati in proprio possesso. Ad aiutarle sono Kingston e Ontrack, che hanno iniziato una collaborazione per sviluppare soluzioni di cancellazione dati più avanzate.

Rimanere in linea con la GDPR

Alla base della collaborazione tra Kingston, leader mondiale nella produzione di memorie, e Ontrack, fornitore di servizi di recupero e cancellazione dei dati, vi è il desiderio di fornire nuove soluzioni di eliminazione dati perfettamente in linea con le regole della GDPR. 

Queste ultime si sono concentrate in particolar modo proprio sulla rimozione dei dati che spesso, se non effettuata completamente o nel modo corretto, può rendere vulnerabile il supporto che li contiene, e portare conseguenze drastiche per aziende e organizzazioni.

I piani di Kingston e Ontrack

A stimolare le due società è stata, oltre all’arrivo della GDPR, una ricerca condotta proprio da Ontrack, che ha rivelato quanto gli utenti non siano spesso completamente in grado di eliminare tutti i dati da unità di archiviazione come HDD e SSD.

Un primo provvedimento può essere rappresentato proprio dalla scelta tra queste due periferiche: lo studio ha anche mostrato quanto le unità SSD si comportino in modo differente dalle loro controparti HDD, arrivando a garantire un maggiore successo nella pulizia dei dati.

Evidenze simili hanno quindi spinto Ontrack a unire le proprie soluzioni con Kingston, in modo tale da fornire servizi sempre più completi ai clienti, tra cui:

  • uno sconto del 10% sui servizi di Ontrack;
  • soluzioni di cancellazione eseguite da tecnici esperti, per tutti i tipi di dispositivi di archiviazione firmati
    Kingston;
  • servizi in più di 40 uffici in 19 paesi;
  • distruzione sicura dei dati su qualsiasi supporto;
  • assistenza nella verifica dei processi di cancellazione interni aziendali;
  • supporto per scegliere il miglior metodo di distruzione dei dati in base alle singole esigenze;
  • fornitura di certificazione finale di cancellazione.

Cosa pensate dell’unione di forze tra le due aziende?


Like it? Share with your friends!

Maria Elena Sirio

author-publish-post-icon
Videogiocatrice dall'infanzia, innamorata del fantasy e dell'avventura (ma, soprattutto, di Nathan Drake), con una passione per il disegno, il cinema e le serie tv, che tenta di conciliare tutti questi interessi con la facoltà di Biotecnologie.