Inizialmente, GIGABYTE avrebbe dovuto presentare i suoi prodotti edge computing, nonché le soluzioni per data center per cogliere le opportunità del 5G al Mobile World Congress (MWC) che si sarebbe dovuto tenere alla fine di febbraio. Sebbene l’evento sia stato cancellato da GSMA, GIGABYTE ha fatto la sua presentazione in un formato digitale, (https://www.gigabyte.com/MWC/2020), consentendo ai partner, clienti e utenti di vedere i suoi ultimi sviluppi per l’era del 5G.

5gIl MWC è la più grande fiera al mondo per l’industria delle telecomunicazioni volta a evidenziare come le reti di prossima generazione costituiranno la base della creazione di valore di vasta portata e dell’impatto economico nell’era del 5G. GIGABYTE, che consente alle aziende dell’era digitale di trasformare i loro valori fondamentali senza soluzione di continuità con le tendenze tecnologiche di domani, prende l’iniziativa per mostrare le sue soluzioni server pronte per essere utilizzate come piattaforme MEC (Multi-access Edge Computing) per supportare la nuova generazione di tecnologie e servizi 5G, sfruttando il suo innovativo design hardware insieme a NFV (Network Functions Virtualization) e stack di software open source per soddisfare i requisiti QoS di 5G.

L’Edge del 5G

I prodotti e le soluzioni MEC sono incorporati in una mappa interattiva per illustrare come si adattano agli scenari 5G di eMBB , URLLC e mMTC. GIGABYTE offre una delle linee di prodotti server più complete del settore in grado di aiutare le aziende di diversi mercati verticali a superare le sfide nella  costruzione di infrastrutture di data center necessarie per il successo nell’era del 5G. Il G591-HS0 di GIGABYTE, che supporta fino a 32 schede acceleratrici, può fornire potenti capacità di calcolo per costruire un server combinato MEC/VR, che consente l’elaborazione e la memorizzazione locale di video ad alta risoluzione sull’unità baseband, rendendolo quindi ideale per lo streaming live di video 8K o 360 VR in grandi eventi con tanto pubblico.

GIGABYTE ha anche lanciato un CrowdCell 5G con LimeNET, per ovviare alle debolezze del 5G a corto raggio e cadute del segnale quando colpisce i muri di cemento. L’H242-Z10 di GIGABYTE è un ottimo esempio di piattaforma server compact GPU accelerated edge che può essere implementata per connettere una rete di veicoli intelligenti al fine di superare i limiti di prestazioni dell’elaborazione a bordo dei veicoli o i colli di bottiglia della latenza e della trasmissione al cloud computing. Il suo fattore di forma a ingombro estremamente ridotto può essere distribuito in serie su larga scala, che è perfetto per essere utilizzato anche come server mMTC per supportare una rete IoT per realizzare una città intelligente.

GIGABYTEKnow-how del data center GIGABYTE per l’era 5G

GIGABYTE stabilirà il suo posto vitale nell’ecosistema 5G attraverso piattaforme server ottimizzate MEC. Inoltre, GIGABYTE è da tempo un fornitore di hardware e soluzioni server che aiuta le aziende a costruire l’infrastruttura del data center che puntano al 5G. La soluzione software-defined storage di GIGABYTE è in grado di consolidare i supporti esistenti e aggiungere facilmente nuove capacità che supportano tutti i principali tipi di archiviazione (blocco, oggetto o file) semplificando la gestione e riducendo i costi dell’infrastruttura;  inoltre l’appliance di formazione DNN (Deep Neural Networks) di GIGABYTE è una piattaforma di sviluppo AI locale che combina server GPU ad alte prestazioni e una GUI intuitiva con potenti ottimizzazioni per migliorare efficacemente l’accuratezza e ridurre i tempi necessari per l’addestramento DNN.

5G e AI per svoltare nel 2020

Secondo il rapporto sulle tendenze del mercato di Deloitte dell’anno scorso, il 2020 sarà l’anno in cui decolleranno il 5G e l’intelligenza artificiale. GIGABYTE dimostra uno scenario eMBB in cui una maggiore densità, maggiori prestazioni e elaborazione ricca di funzionalità possono aiutare ad accelerare le applicazioni che richiedono una maggiore larghezza di banda. In qualità di costruttore di piattaforme NVIDIA EGX, GIGABYTE è in grado di proporre una piattaforma di cloud edge computing nativa sicura per IoT, AI, 3D, XR e oltre, con uno stack hardware e software integrato pronto all’uso per container e framework AI di NGC (NVIDIA GPU Cloud). E il laptop della serie AERO di GIGABYTE è il primo modello al mondo con tecnologia Microsoft Azure AI. Attraverso l’apprendimento automatico, Azure assisterà il laptop AERO nell’ottimizzazione delle impostazioni di sistema e nel controllo del consumo energetico di CPU e GPU per migliorare efficacemente l’ambiente di lavoro degli utenti,


Danilo Loda

author-publish-post-icon
                  Vuoi rimanere sempre aggiornato?

           Iscriviti alla nostra             Newsletter!

                                  Tranquillo, ti disturberemo solo
                                     una volta al mese...per ora! 👹
Mi iscrivo!
close-link









 




 

 

Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link