godaddy talks

Sonia Peronaci ospite dei GoDaddy Talks
Il terzo e ultimo appuntamento con gli imprenditori italiani mostra il rapporto fra digital e cucina

1 min


Tornano i GoDaddy Talks con un ospite d’eccezione: Sonia Peronaci. Lunedì 7 dicembre il terzo e ultimo appuntamento delle interviste virtuali di GoDaddy racconta il rapporto tra digitale e cucina, mostrando gli strumenti digitali per portare online il proprio business.

GoDaddy Talks incontra Sonia Peronaci

Il digitale è uno strumento che coinvolge ogni tipo di business. GoDaddy lo sa bene: supporta quotidianamente 20 milioni di imprenditori in tutto il mondo. E adora parlare delle storie di successo, che possono essere fonte di ispirazione e guida per tutti i business-people. Per questo ha reso disponibili sulla pagina Facebook di GoDaddy i GoDaddy Talks.

Queste conversazioni in diretta fra Gianluca Stamerra (Regional Director GoDaddy per Italia, Francia e Spagna) e gli imprenditori di successo arrivano al terzo incontro. Dopo aver parlato con Marco Magnocavallo (fondatore e CEO di Tannico) e Enrico Pandian (fondatore di 18 imprese e presidente di FrescoFrigo), ora è il turno di Sonia Peronaci.godaddy talks sonia peronaci-min

Sonia Peronaci ha aperto nel 2006 Giallo Zafferano, cambiando per sempre il mondo del digital food in Italia. Dopo l’acquisizione da parte di Banzai nel 2015, l’imprenditrice ha creato soniaperonaci.it e la #SoniaFactory, uno spazio polifunzionale nel cuore di Milano per eventi, teambuilding e per la sua redazione.

Peronaci parla dei punti di partenza e di svolta della sua carriera, un’esperienza di prim’ordine nel mondo dell’impresa digitale. Come trasformare un’idea in un business: un percorso per nulla scontato esaminato da una donna di successo.

L’intervista di Gianluca Stamerra a Sonia Peronaci potete vederla in diretta su Facebook alle 14.00 di lunedì 7 dicembre 2020. Potete trovare ulteriori informazioni sul sito dedicato alle GoDaddy Talks. 

Novità Apple MacBook Pro (13", Chip Apple M1 con CPU 8-core...
  • Chip M1 progettato da Apple, per un nuovo livello di performance della CPU, della GPU e del machine learning
  • Fino a 20 ore di autonomia: più di qualsiasi Mac, per fare ancora di più
  • CPU 8‐core con prestazioni fino a 2,8 volte più veloci, per sfrecciare come mai prima d’ora nei flussi di...
  • GPU 8‐core, per una grafica fino a 5 volte più veloce nelle app e nei giochi più complessi
  • Neural Engine 16‐core, per un apprendimento automatico evoluto

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.