fbpx
NewsSoluzioni

Google Cloud Next 2019: ecco tutte le novità dell’azienda sul tema Cloud

Intelligenza artificiale, sicurezza e nuovi prodotti al servizio del cloud! Scopriamo tutte le novità:

Si è tenuto in questi giorni a San Francisco il Google Cloud Next 2019, l’evento annuale organizzato da Google in merito alla tecnologia Cloud. Thomas Kurian, CEO di Google Cloud, ha raccontato di come questa tecnologia stia permettendo la trasformazione e lo sviluppo di migliaia di aziende.

Lo stesso Kurian ha affermato: “A livello globale, se si guardano le 10 più grandi aziende in ogni settore, nove media company, sette retailer, sei multinazionali dell’energia e utility, cinque delle prime 10 banche, società di telecomunicazioni, produttori e società di software, tutte utilizzano Google Cloud come elemento della loro trasformazione aziendale”.

Le funzioni di Google Cloud

Google Cloud offre tre importanti funzionalità per la trasformazione digitale:

  • Un’infrastruttura su larga scala; sicura e affidabile, comprese capacità di calcolo, storage e connettività all’avanguardia, lungo una rete che si estende in molte regioni del mondo.
  • Una piattaforma di trasformazione digitale; per gestire i dati su larga scala, sviluppare e modernizzare le applicazioni, comprendere e analizzare i dati, collaborare con le persone e fare leva sulle nuove capacità dell’intelligenza artificiale in modo significativo.
  • Un insieme di soluzioni specifiche per settore che forniscono nuove funzionalità digitali in ambito sanitario, di vendita al dettaglio, media e intrattenimento e altri.

 Le novità annunciate al Google Cloud Next 

Qui di seguito tutte le novità e progressi tecnologici annunciati in questi giorni:

  • Anthos: un nuovo prodotto che consente ai clienti di implementare Google Cloud nei propri data center (cloud ibrido) e offre anche la flessibilità necessaria per creare, eseguire e gestire i propri carichi di lavoro nei data center proprietari o di terze parti, che si tratti di Google Cloud o di altri fornitori di cloud (multi-cloud) senza nessuna modifica. Questa soluzione semplificata consente ai nostri clienti di formare i loro sviluppatori su un’unica tecnologia e di essere in grado di eseguire, proteggere e gestire i carichi di lavoro in modo coerente attraverso i diversi cloud.
  • Un Ecosistema Open Souce Integrato: per gestire i dati su larga scala, sviluppare e modernizzare le applicazioni, migliorare la comprensione di un problema e prendere decisioni basate sui dati. La piattaforma offre ai clienti una straordinaria tecnologia open source con fatturazione integrata e totale supporto Google.
  • Soluzioni di trasformazione digitale specifiche per settore: attraverso i progressi di Google in ambito di machine learning e AI, mappe e localizzazione, e Assistente Google, l’azienda è in grado di offrire soluzioni più intelligenti per favorire l’esperienza online. Il tutto è mirato a ridurre i tempi di attesa dei contact center, per rendere più efficiente la logistica e l’approvvigionamento, ecc.

Temi chiave del Google Cloud Next 2019

Gli annunci di questi giorni hanno interessato tre temi chiave: Sicurezza, Intelligenza artificiale e verticalizzazione dell’offerta cloud.

Per rafforzare la sicurezza e il controllo dei dati delle aziende, Google ha annunciato una serie di strumenti in grado di fornire una maggiore trasparenza, un monitoraggio avanzato delle minacce esterne e la riduzione dei rischi di perdita dei dati.

Uno degli obiettivi di Google è sempre stato quello di rendere l’intelligenza artificiale semplice e utile per tutti. Per questo motivo, Google ha annunciato l’espansione di AutoML a nuovi campi, come il video e il linguaggio. Cloud AutoML è stato introdotto nel 2018 e ha permesso a moltissime aziende di integrare nelle loro attività l’intelligenza artificiale applicata alle immagini. Quest’anno è stata anche introdotta AI Platform, una nuova piattaforma che permette di gestire i processi di machine learning su un’unica interfaccia.

Il settore della vendita al dettaglio sta attraversando una trasformazione digitale per andare incontro alle nuove esigenze dei consumatori. Per questa ragione Google ha creato Google Cloud for Retail per offrire un insieme di soluzioni specifiche per il settore. Il servizio è già stato adottato da aziende come Carrefour, IKEA, METRO, Shopify e molti altri.

Per maggiori informazioni sulle novità e sui prodotti Google Cloud, vi invitiamo a visitare il sito ufficiale.

Tags

Daniele Cicarelli

Indigente giramondo con la grande passione per i videogiochi, l'Arte e tutte le storie Fantasy e Sci-Fi che parlano di mondi alternativi senza zanzare. Fermo sostenitore dell'innovazione, del progresso tecnologico e della superiorità del Tipo Erba. Dalla parte dei Villains dal 1991.

Altro dall'autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker