fbpx
FeaturedNews

Google Cloud Next Londra, annunciate novità su AI e sicurezza

Google ha approfittato della nuova edizione di Cloud Next per annunciare tante novità

Google Cloud Next

Google ha approfittato dell’edizione 2018 dell’evento Google Cloud Next Londra per annunciare tante novità in ambito di Intelligenza Artificiale, sicurezza e machine learning.

Le novità sul Cloud a Google Cloud Next

Negli ultimi anni sempre più aziende, in Europa, Medio Oriente e Africa, hanno adottato il cloud, registrando una conseguente accelerazione dei propri business. Un’espansione simile ha anche portato con sé l’esigenza di nuovi metodi per attivare collaborazioni e comunicare con i team sparsi in diverse parti del mondo.

Questa necessità delle aziende ha spinto Google a concentrare una buona parte delle sue risorse proprio nei servizi cloud, impegno che si è realizzato con il lancio, annunciato a Google Cloud Next Londra, di quattro nuove regioni Cloud, ovvero Finlandia, Germania, Londra e i Paesi Bassi, e con l’annuncio di una nuova regione a Zurigo.

L’infrastruttura della società andrà inoltre ad ampliarsi ulteriormente attraverso l’Atlantico, permettendo ai clienti di usufruire di un servizio sempre più veloce e affidabile.

Novità anche per l’AI e il machine learning

Google è stata una tra le prime società a sfruttare le potenzialità dell’intelligenza artificiale e del machine learning che, poco dopo, sono state inserite in ogni servizio offerto dall’azienda.

L’espansione dell’utilizzo di questi strumenti ha spinto la società a lavorare ad una serie di novità nel campo dell’AI, annunciate in occasione di Google Cloud Next. Prima tra queste ultime è la realizzazione di un nuovo laboratorio di ricerca situato a Parigi che, oltre a rappresentare una presenza sempre crescente dell’azienda nel paese, andrà ad integrare anche l’Advanced Solutions Lab di Dublino.

A rendere i meccanismi di machine learning più veloci e accessibili in tutto il mondo sarà anche l’arrivo della versione beta dei Cloud TPU raffreddati a liquido di terza generazione.

Gli altri annunci dell’evento

All’interno di Google Cloud Next Londra la società ha voluto confermare il suo desiderio sempre crescente di continuare a intraprendere partnership con aziende dell’EMEA, finalizzate a permettere a chiunque di accedere ai servizi offerti da Google.

A renderlo possibile sarà anche l’arrivo sul mercato di nuovi prodotti, tra cui Smart Compose su Gmail per cellulare, che andrà a supportare quattro nuove lingue: portoghese, spagnolo, francese e italiano.

Tags

Maria Elena Sirio

Videogiocatrice dall'infanzia, innamorata del fantasy e dell'avventura (ma, soprattutto, di Nathan Drake), con una passione per il disegno, il cinema e le serie tv, che tenta di conciliare tutti questi interessi con la facoltà di Biotecnologie.

Altro dall'autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker