IBM Power Private Cloud Rack

IBM lancia il programma per migrare le applicazioni AIX su un cloud privato
Parte il programma IBM Power Private Cloud (PPC) Rack

1 min


IBM lancia il programma Power Private Cloud (PPC) Rack che consente alle applicazioni locali in esecuzione sui suoi sistemi Power9/AIX di migrare nel cloud. La soluzione viene fornita tramite tre server POWER System S922 con 20 CPU, 256 GB di RAM e 3,2 TB di storage locale NVMe, più uno storage bay, FlashSystem 5200, con un minimo di 9.6 TB e una coppia di SAN24B-6 switch con 24 porte Fibre Channel.

Per quanto riguarda i software, sono compresi Red Hat Enterprise Linux (REHL) 8, IBM PowerVM Enterprise Edition, IBM Cloud PowerVC Manager, Red Hat OpenShift Container Platform (OCP) e Red Hat OpenShift OpenShift Container Storage (OCS). L’uso di OpenShift è ideale in quanto la piattaforma come servizio di Red Hat è molto popolare e utilizzata da tutti i principali fornitori di cloud.

IBM Power Private Cloud Rack, la prima piattaforma HCI di Big Blue

Con IBM Power Private Cloud si ottiene uno stack hardware e software ottimizzato che consente di semplificare la distribuzione di applicazioni cloud native in un ambiente cloud privato. La soluzione PPC Rack è disponibile per due modalità di distribuzione: una per quelle nuove descritta sopra, e una per le aziende che necessitano un’implementazione iniziale. Si tratta di una configurazione a nodo singolo con solo storage NFS (Network File System) e software RHEL 8, PowerVM, PowerVC e Red Hat OCP.

IBM Power Private Cloud RackBig Blue afferma che con questi pacchetti, “l’implementazione tradizionale di otto settimane è ridotta a otto ore” grazie all’automazione. Secondo IBM, inoltre che le prestazioni per nodo di calcolo sono due volte più elevate e che la densità del contenitore per core è 3,2 volte maggiore rispetto alle architetture x86.

Sempre secondo l’azienda americana, integrando i carichi di lavoro esistenti AIX e IBM i (nome nuove per il vecchio sistema operativo OS/400) con nuove applicazioni cloud native, Power Private Cloud (PPC) Rack “protegge gli investimenti effettuati attraverso una perfetta integrazione delle applicazioni esistenti con le nuove tecnologie cloud native”. L’azienda suggerisce inoltre di utilizzare questo hardware per migrare le applicazioni i in ambienti cloud nativi.

In breve, con il suo Rack Power Private Cloud (PPC), IBM offre un’infrastruttura iperconvergente (HCI) che in qualche modo si può paragonare a quella offerta da HPE, Dell, Lenovo, VMware e Nutanix, ovvero macchine convergenti o iperconvergenti centrate sui container. Ovviamente l’offerta di IBM è rivolta principalmente agli utenti POWER9/AIX che desiderano migrare a OpenStack.

Samsung Memorie MZ-V8P500 980 PRO SSD Interno da 500GB, PCIe NVMe...
  • Velocità di lettura sequenziale fino a 7000 MB/s; le performance possono variare in base al sistema hardware...
  • Interfaccia NVMe (Pcle Gen 4.0 x 4)
  • Fattore di forma M.2
  • Capacità disponibile: fino a 1 TB
  • Progettato per gli appassionati di tecnologia, giocatori esperti e professionisti che hanno bisogno di...
Offerta
Sabrent SSD Interno 1TB Rocket NVMe PCIe M.2 2280 Drive a Stato...
  • Interfaccia M.2 PCIe Gen3 x4.
  • Conforme alle specifiche PCIe 3.1 e NVMe 1.3.
  • Supporta Gestione Energetica per APST / ASPM / L1.2.
  • Supporta comandi SMART e TRIM. Supporta interfaccia ONFi 2.3, ONFi 3.0, ONFi 3.2 e ONFi 4.0.
  • Con tutti gli SSD Sabrent si riceve gratuitamente il software Acronis True Image per Sabrent per una facile...

Danilo Loda

100% "milanes", da una vita scrivo di bit e byte e di quanto inizia con on e finisce con off. MI piace tutto quello che fa rumore, meglio se con un motore a scoppio. Amo viaggiare (senza google Maps) lo sport, soprattutto se è colorato di neroazzuro.