Un’indagine di Copenhagen Economics, commissionata da Facebook, rivela che ben 25 milioni di aziende del vecchio continente, per lo più piccole imprese, utilizzano ogni mese le app di Facebook per far crescere il loro business. L’indagine (a questo link l’intero report) ha coinvolto 7.700 aziende di tutti i settori e dimensioni in 15 Paesi europei.

Fatturato in aumento con le app di Facebook

Le aziende coinvolte nell’indagine hanno dichiarato che lo scorso anno l’utilizzo delle app di Facebook ha portato a generare un fatturato totale di circa 208 milioni di euro, che equivalgono, utilizzando le tecniche standard di modellazione economica, a 3,1 milioni di posti di lavoro. L’export è stato il segmento che maggiormente ha goduto dell’utilizzo delle app di Facebook arrivando a generare 98 miliardi di euro, di cui 58 milioni sono stati realizzati tramite vendite all’interno dell’UE e i restanti 40 miliardi di euro con la vendita di beni nel resto del mondo.

app di facebook

Il social a supporto del business

Questi dati confermano il valore dei social nel supportare il business delle aziende europee, soprattutto le PMI che ora sono in grado di promuovere i loro prodotti in modo semplice ed economico, ma anche di comunicare con i clienti ed utilizzare gli strumenti di analisi offerti dalla varie piattaforme social che fanno riferimento a Facebook.  Spiccano nell’utilizzo della app di Facebook le aziende fondate da donne. Infatti, il 58% di queste ha dichiarato che le app di Facebook sono state fondamentali per intraprendere un’attività, mentre il 65% ha svelato che hanno contribuito a far crescere il loro business.

LEGGI ANCHE: Facebook aiuta le PMI italiane ad accedere ai mercati globali[/box]

E in Italia?

Per l’Italia, Facebook si è affidata a Ipsos che ha intervistato dipendenti e proprietari di PMI. Lo studio rivela che il 44% della PMI nostrane usa in vario modo le app di Facebook (WhatsApp, Instagram, Messanger e Facebook) e il 40% di queste conferma che il loro utilizzo sostiene e contribuisce a rafforzare il business.

app di facebookOgn app, secondo le PMI italiane ha un suo valore rispetto al business. Facebook, ad esempio è servito ad aumentare le vendite (nel 44% dei casi) sia in Italia, sia all’estero. Instagram, oltre a incrementare le vendite, viene ritenuto fondamentale dal 55% dell PMI intervistare per entrare in contatto con nuovi clienti migliorando così la capacità competitiva dell’azienda. Messenger, per il 42% delle piccole e media imprese italiane, è utile per la soddisfazione del cliente, e quindi viene spesso utilizzato come mezzo di costumer care. Infine, WhatsApp, è per il 51% delle PMI il modo più semplice per entrare in contatto con nuovi clienti.


Danilo Loda

author-publish-post-icon