fbpx
NewsProdotti

Lenovo ThinkSystem SE 350, l’edge server installabile ovunque

Oltre al piccolo edge server, Lenovo lancia due nuove piattaforme server single-socket basate su CPU AMD EPYC

Con l’affermarsi di dispositivi IoT non sempre è possibile installare un data center nelle vicinanze degli stessi che siano in grado di gestire la grande quantità di dati che questi apparati riescono a produrre. Per venire incontro a questa esigenza Lenovo propone il proprio edege server ThinkSystem SE 350.

Piccolo e leggero: ThinkSystem SE 350

La caratteristica principale del nuovo edge server ThinkSystem SE 350 riguarda le sua dimensioni molto contenute, molto simili a quelle di un normale laptop. Questa permette di installarlo praticamente ovunque, anche in mancanza di una connessione di rete. Infatti integra un modulo LTE per inviare e ricevere i dati che vengono elaborati. Nelle intenzioni di Lenovo, quando le connessioni 5G saranno più capillari e stabili, il server potrà essere aggiornato a questa veloce rete mobile.

Anche se molto probabilmente verrà installato al di fuori del perimetro di sicurezza dei data center, l’edge server di Lenovo è dotato di una tecnologia di cifratura dei dati presenti sul dispositivo che protegge da eventuali manomissioni consentendo solo gli utenti autorizzati la possibilità di accedervi. Non teme polvere, sporco e nemmeno il calore, anche se dotato di un sistema di raffreddamento ad aria.

ThinkSystem SR635 e ThinkSystem SR655

Arrivano sul mercato italiano anche le piattaforme server ThinkSystem SR635 e ThinkSystem SR655 basati sui processori AMD EPYC di seconda generazione che consentono ai clienti di ridurre il TCO fino al 46%. In aggiunta ai vantaggi di efficienza nella gestione dei flussi di dati e risparmio sul TCO, è da rilevare che i server ThinkSystem SR635 e SR655 hanno stabilito 16 record mondiali, tra cui due per l’efficienza energetica. In pratica, secondo Lenovo, si ottengono prestazioni di livello a un prezzo migliore.

ThinkSystem SR635

I server Lenovo ThinkSystem SR635 e SR655 offrono, tra le altre cose la possibilità di ampliare la capacità di storage tramite dischi NVMe e di avere un risparmio sulle installazioni che prevedono una pagamento della licenza in base al numero di socket, essendo entrambi due modelli “single-socket”.

 

 

Tags

Altro dall'autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker