FeaturedProdotti

Recensione LG 38WK95C UltraWide: il monitor che aumenterà la vostra produttività

LG 38WK95C UltraWide è un monitor curvo da ben 37,5 pollici. Uno schermo enorme capace di adattarsi davvero a qualsiasi funzione e a qualsiasi professione. Insomma, un prodotto che fa della versatilità il suo punto forte. Vi racconto perchè dovreste acquistarlo in questa recensione.

Ingombrante ma elegante

Partiamo da un’ovvietà: 37,5 pollici sono tanti. Questo significa avere a disposizione un piano piuttosto grande, sia che decidiate di sfruttare il piedistallo incluso nella scatola sia che optiate per l’attacco a muro. Naturalmente oltre alla larghezza è necessario considerare anche la profondità: uno schermo così grande non può stare a 20 cm dal vostro volto. Tra voi e il display dovrebbero esserci almeno 50 cm.

Come vi accennavo prima, entrambe queste condizioni possono essere pienamente soddisfatte dalle due possibilità modalità di installazione. Considerate però che la staffa non è presente in confezione, mentre la base ArcLine sì. Quest’ultima, caratterizzata proprio da una fonda arcuata, tende ad occupare poco spazio, pesa circa 2 kg e vi permette di regolare lo schermo per adattarlo alle vostre necessità: potete passare da 10 a 20 cm di altezza, inclinarlo da -5° a +15° e ruotarlo di una manciata di gradi. Ad essere un po’ più ingombrante è l’alimentatore esterno, a cui dovrete necessariamente trovare un alloggiamento.

E il monitor? A caratterizzarlo troviamo un design elegante ma essenziale, con cornici sottili ed una curvatura di 2300 mm. La parte frontale è naturalmente priva di qualsiasi fronzolo, fatta eccezione per il piccolo logo di LG. Tutto quello di cui avete bisogno infatti lo trovate posteriormente e al centro del lato inferiore: dietro avete tutti gli ingressi necessari mentre sotto è nascosto un piccolo joystick che vi permette di accedere alle impostazioni di questo LG 38WK95C UltraWide.

Cosa offre questo monitor?

In realtà sono diverse le caratteristiche apprezzabile di questo LG 38WK95C UltraWide. Si parte dalla risoluzione, da ben 3840 x 1600 pixel, per arrivare alla gamma cromatica, con una copertura SRGB del 99.6% e AdobeRGB del 78%. A bordo poi troviamo il supporto all’HDR10, la tecnologia AMD FreeSync, l’immancabile Game Mode e due altoparlanti da 10 watt.

A disposizione poi avete tutti gli ingressi necessari: ci sono 2 HDMI 2.0, la DisplayPort, 2 USB-A 3.0, un ingresso USB Type-C e quello per il jack da 3,5 mm. Ottimo poi il software OSD (OnScreen Display) che graficamente ricorda un po’ il menù dei televisori prodotti da LG. Tutto risulta semplice ed intuitivo, senza però rinunciare alla completezza. LG 38WK95C infatti prevede la regolazione a sei colori, ideale naturalmente per gli utenti più esperti. I neofiti invece potranno optare per le diverse modalità predefinite che il colosso coreano a deciso di mettere a vostra disposizione.

Vi segnalo poi un’ultima chicca. Il connettore USB-C può trasmettere 60 watt di potenza, questo significa che sarà possibile ricaricare facilmente il dispositivo connesso.

A chi è adatto?

Questo mostro da 37,5 pollici è praticamente adatto a chiunque, o quasi. Le sue dimensioni e la qualità del display AH-IPS mi hanno semplificato la vita durante il montaggio video, ma anche nelle operazioni quotidiane: la possibilità di affiancare due finestre enormi mi ha consentito di seguire video su YouTube senza smettere di scrivere articoli, di gestire un Excel e nel frattempo guardare un film su Netflix oppure di tenere sotto controllo Spotify mentre sistemavo qualche fotografia con Photoshop. Insomma, questo LG 38WK95C UltraWide vi renderà più produttivi senza rinunciare a nulla. Una vera manna dal cielo per qualsiasi genere di professionista.

Nel tempo libero poi potete godervi l’HDR10 – seppure un po’ imperfetto – per guardare qualche film, contando per altro su un volume piuttosto alto e un audio corposo.

C’è ovviamente qualcosa che fa meno bene di altri: il gaming. I 75 Hz, i 5 ms di latenza, il FreeSync e i profili dedicati agli sparatutto e agli strategici in tempo reale non convincono particolarmente. Certo, l’esperienza è indubbiamente piacevole per un casual gamer, ma i videogiocatori più esigenti difficilmente si accontenteranno.

LG 38WK95C UltraWide: comprarlo o non comprarlo?

LG 38WK95C UltraWide si presenta sul mercato con un prezzo impegnativo: 1.499 euro. Lo so, non è un investimento da poco, ma vi posso garantire che cambierà il vostro modo di lavorare. Un merito che va alla sua grandezza, alla risoluzione, alle funzioni di Split Screen e persino alla comoda base regolabile. Il fatto poi che possa rimanere praticamente attaccato al muro e che consumi poco non fa che renderlo ancora più appetibile.

Se volete fare un regalo alla vostra produttività questo monitor è perfetto.

LG 38WK95C UltraWide

  • Ottima la base ArcLine
  • Dimensioni perfette per lavorare
  • OSD intuitivo
  • Ottima qualità audio
  • L'alimentatore esterno è enorme e ingombrante
  • L'HDR10 è da migliorare
Tags

Erika Gherardi

Amante del cinema, drogata di serie TV, geek fino al midollo e videogiocatrice nell'anima. Inspiegabilmente laureata in Scienze e tecniche psicologiche e studentessa alla magistrale di Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia.

Altro dall'autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker