Microsoft Cloud PC

Microsoft Cloud PC, nuovi dettagli sul PC remoto basato su Azure
Il progetto per rendere disponibile un PC ospitato nel cloud sta prendendo forma.

2 min


Una nuova serie di rumors (non confermati) forniscono maggiori dettagli su ciò che Microsoft potrebbe offrire ai suoi clienti quando lancerà il “Microsoft Cloud PC”, un servizio ospitato su Azure, basato sul desktop virtuale di Windows.

Microsoft è pronta a lanciare un’esperienza PC Windows virtualizzata con il marchio Cloud PC, offrendo ai clienti la possibilità di utilizzare la propria macchina come thin client, che può accedere a Windows in modalità remota e utilizzare software come Microsoft Office . Microsoft descrive il Cloud PC come “un’esperienza Windows moderna, resiliente e basata su cloud che consentirà alle organizzazioni di rimanere aggiornate in modo più semplice e scalabile”. Microsoft prevede di venderlo come esperienza gestita all’interno di Microsoft 365 a una tariffa fissa per utente.

Microsoft cloud PCI nuovi dettagli, scoperti da WalkingCat , non rivelano nulla sui prezzi, ma si prevede che questo PC basato su cloud sfrutterà le risorse messe in campo da Azure. Sebbene Microsoft non abbia confermato l’esistenza dell’offerta Cloud PC, le pagine web trovate da WalkingCat suggeriscono che Microsoft abbia già sviluppato alcune offerte e abbia chiamato il Cloud PC “Project Deschutes”. Inoltre, Microsoft attualmente pare che chiami internamente questo prodotto “Cloud PC”.

Microsoft Cloud PC: probabili tre livelli di abbonamento

In base alle informazioni venute in possesso di WalkingCat, Microsoft dovrebbe vendere tre tipo di abbonamenti  che vanno a soddisfare diverse esigenze di prestazione. Nello specifico si potrà optare per le versioni Medium, Heavy e Advanced.

  • La versione Medium offre 2 CPU virtuali, 4 GB di RAM e 96 GB di memoria SSD ed è progettata per “scopi generali ottimizzati per costi e flessibilità”.
  • Con l’abbonamento Heavy, gli utenti ottengono 2 CPU virtuali, 8 GB di RAM e 96 GB di memoria SSD. È rivolto a coloro con “esigenze di elaborazione avanzate ed è ottimizzato per prestazioni e velocità”.
  • La versione Advanced include 8 GB di RAM, 3 CPU virtuali e 40 GB di memoria SSD. Offre “potenza grafica accelerata ed è ottimizzato per la scalabilità e l’elaborazione dei dati”.

Attualmente, i domini https://deschutes.microsoft.com e cloudpc.microsoft.com restituiscono un errore ma con il messaggio “Configurazione dell’area di lavoro – Controlla più tardi per vedere le aree di lavoro assegnate a te”. Se si accede tramite un account Microsoft, una griglia del menu in alto a sinistra consente di accedere ai servizi di Microsoft 365, inclusi Outlook, Word, PowerPoint, SharePoint e Teams.

Disponibilità multipiattaforma

Per utilizzare il nuovo servizio gli utenti dovranno installare l’app Microsoft Remote Desktop per macchine che eseguono Windows, macOS, iOS e Android. Su Windows, è disponibile per 64 bit, 32 bit e Windows su Arm64.

WalkingCat ha anche rilasciato la home page “My Workspaces” di Microsoft Remote Desktop. Promette di consentire agli utenti di “accedere alle applicazioni e ai programmi di lavoro online, da qualsiasi dispositivo”. Il lancio di Microsoft Cloud PC, se le tempistiche verranno rispettate è previsto per la primavera del 2021.

Microsoft 365 Business Standard | per 1 persona | fino a 5 PC/Mac...
  • Abbonamento annuale
  • Per 1 persona
  • Si possono utilizzare fino a 5 PC/Mac + 5 Tablet + 5 Smartphone
  • Include le app premium di Office (Word, Excel, PowerPoint, OneNote e Outlook) sempre aggiornate alla versione...
  • Include anche: Microsoft Teams e SharePoint.

Danilo Loda

100% "milanes", da una vita scrivo di bit e byte e di quanto inizia con on e finisce con off. MI piace tutto quello che fa rumore, meglio se con un motore a scoppio. Amo viaggiare (senza google Maps) lo sport, soprattutto se è colorato di neroazzuro.