FeaturedScenario

Microsoft Dynamics 365: una crescita a doppia cifra

Il focus del futuro su Intelligenza Artificiale e formazione per favorire la competitività delle aziende tricolore.

Dynamics 365, piattaforma cloud che unisce applicazioni smart per il business per rispondere alle necessità di tanti diversi professionisti e settori, sta ottenendo grandi risultati. Lo rivela Microsoft che insieme a IDC ha voluto fare un punto sulla situazione attuali del CRM e dei sistemi gestionali. Nel farlo ha rivelato i dati sulla crescita della propria piattaforma, sottolineando quanto sia sempre più apprezzata nel nostro Paese.

Dynamics 365, l’Italia continua a crescere

microsoft dynamics 365 cloud business smart

Ad oggi sono più di 2.000 le organizzazioni italiane che scelgono Dynamics 365 per rendere più efficienti i processi, per un totale di oltre 200.000 utenti. Questi numeri sono il risultato di una impressionante crescita a doppia cifra per il nostro Paese, che ha visto un aumento superiore al 45% rispetto allo scorso anno. In questo modo l’Italia si è ritagliata un ruolo chiave nell’ambito della strategia cloud di Microsoft. Ad oggi infatti rappresenta circa un quinto del fatturato europeo di Dynamics.

A livello più generale, IDC ha analizzato il mercato ERP e CRM sottolineandone l’evoluzione sempre più dinamica. La Customer Experience è diventata la principale priorità delle aziende e così il settore italiano della CRM è cresciuto in media dell’8%. Si stima che gli investimenti arriveranno a 516 milioni di euro nel 2022. Nello specifico poi l’aumento del CRM su Cloud è ancora più ripido, con un tasso di crescita del 21% previsto verso i prossimi 3 anni.

Altrettanto fondamentale è la pianificazione delle risorse. Il mercato italiano dell’ERP è in crescita in media del 6%, per valori che dovrebbero superare i 2 miliardi di euro di investimenti nel 2022. Anche qui si valorizza enormemente l’aspetto Cloud, con tassi di aumento superiori al 20%. Per entrambi i settori si registra una sempre maggiore richiesta di intuitività e intelligenza, che comporta e comporterà una crescente contaminazione tra i sistemi e Machine Learning, IoT e ovviamente Artificial Intelligence.

Microsoft ha notato da tempo questo interesse del mercato e per questo ha integrato all’interno del proprio sistema Dynamics 365 soluzioni AI. Grazie alle funzionalità offerte, le aziende potranno ricevere un supporto nelle analisi del mercato e della propria brand reputation, così come nelle vendite, nell’assistenza sul campo e ovviamente nel Customer Service, fattore chiave per qualsiasi impresa. Nel tempo verranno introdotte importanti innovazioni per offrire cosiddette ‘humanlike capabilities‘.

Tre case study per l’Italia

A testimoniare il successo di Dynamics 365 in Italia sono stati chiamati tre player importanti del mercato italiano. Stiamo parlando di Eni gas e luce, Poste Italiane e Prénatal Retail Group, eccellenze italiane che hanno raccontato la propria esperienza nell’utilizzo della piattaforma cloud di Microsoft a stampa e partner qualche giorno fa a Milano.

Poste Italiane

microsoft dynamics 365 cloud business smart Gianluca Errico Poste Italiane

Gianluca d’Errico, Head of CRM platforms and Integration per Poste Italiane, ha spiegato come l’obiettivo dell’impresa sia realizzare la migliore rete nazionale sul territorio. Per farlo è necessario non solo sfruttare la tecnologia cloud, ma che questa sia all’interno di un ecosistema che permetta di valorizzarla al massimo. La trasformazione digitale necessaria per raggiungere l’obiettivo non può che sfruttare la grande flessibilità offerta dalla piattaforma di Microsoft. Sarà possibile avere un’esperienza ottimizzata in cui avere una visione completa e intuitiva, mantenendo alti standard di sicurezza e privacy. Solo così si potrà potenziare al massimo la Customer Experience, arrivando a offrire un servizio ritagliato a misura di cittadino.

Prénatal Retail Group

microsoft dynamics 365 cloud business smart Massimo Arioli Prénatal Retail Group

Prénatal Retail Group, rappresentata dal suo Chief Operating Officer Massimo Arioli, ha potuto creare una sinergia perfetta tra i quattro brand ad essa legati proprio grazie a Dynamics 365. È stato uno strumento chiave per la digital transformation del progetto, grazie alla sua semplicità di utilizzo e ai continui miglioramenti apportati. La struttura modulare e scalabile del cloud è stata chiave per questo processo, permettendo di espandere l’infrastruttura di pari passo con la crescita, senza strappi eccessivi. L’obiettivo è riunire i dati da tutte le strutture in un unico data center, così da poter avere una visione a 360° sullo scenario e creare un’offerta più ricca e personalizzata ai clienti.

Eni gas e luce

microsoft dynamics 365 cloud business smart Stefano Lavizzari Pasquale Cuzzola Eni gas luce

Per Eni gas e luce sono infine intervenuti Stefano Lavizzari, Responsabile Information & Communication Technology, e Pasquale Cuzzola, Responsabile Customer Relations & Operations. È stato sottolineato come il momento storico attuale veda grandissimi stravolgimenti in atto, quasi una quarta rivoluzione industriale. Questo porta ad esempio a un cambiamento delle abitudini del cliente, che è sempre più informato e consapevole dei propri consumi. Così una Customer Experience di qualità, che permetta un contatto diretto con l’azienda è fondamentale. La semplicità offerta da Dynamics 365 è indispensabile per questo e per la gestione delle relazioni con i partner, altro fattore fondamentale.

Per scoprire tutto su Dynamics 365 e le possibilità che offre, vi invitiamo a visitarne il sito ufficiale.

Tags

Mattia Chiappani

Ama il cinema in ogni sua forma e cova in segreto il sogno di vincere un Premio Oscar per la Miglior Sceneggiatura. Nel frattempo assaggia ogni pietanza disponibile sulla grande tavolata dell'intrattenimento dalle serie TV ai fumetti, passando per musica e libri. Un riflesso condizionato lo porta a scattare un selfie ogni volta che ha una fotocamera per le mani. Gli scienziati stanno ancora cercando una spiegazione a questo fenomeno.

Altro dall'autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker