inizia oggi, per terminare domani, le tappa milanese del Microsoft Ignite The Tour che si tiene presso MiCo Milano Congressi. L’evento si inserisce nel progetto Ambizione Italia, nato per dare la possibilità alle aziende italiane di aggiornarsi e riqualificarsi a livello di competenze digitali. Inoltre, entro la fine del 2020 Microsoft vorrebbe formare oltre 2 milioni di giovani, studenti, NEET e professionisti in tutta Italia, con l’obiettivo di contribuire all’occupazione e alla crescita del Paese, riducendo il fenomeno dello skills mismatch, ovvero il divario tra le competenze richieste dal mercato del lavoro e quelle realmente disponibili. Questi si andranno ad aggiungere alle 500 mila persona già formate.

Il programma di Microsoft Ignite The Tour

Nelle giornate milanesi il Microsoft Ignite The Tour si occuperà principalmente di cloud: i partecipanti potranno approfondire, grazie a oltre 100 sessioni e al confronto con più di 350 esperti a livello globale, le soluzioni innovative di Microsoft per la produttività, la gestione dei processi, l’analisi dei big data e lo sviluppo di applicazioni basate su AI e Machine Learning, senza dimenticare sicurezza e compliance. Inoltre, diversi interventi saranno focalizzati su alcuni temi molto attuali, come l’accessibilità e l’inclusione, con l’obbiettivo di dimostrare come le nuove tecnologie possono al giorno d’oggi supportare le persone nella propria quotidianità e aiutarle a esprimere il proprio potenziale sul posto di lavoro.

“Siamo orgogliosi di ospitare nuovamente Microsoft Ignite the Tour nel nostro Paese: dopo il successo della scorsa edizione, che ha visto la partecipazione di oltre 2.000 persone, quest’anno puntiamo a fare ancora meglio”, ha commentato Barbara Cominelli, Direttore Marketing & Operations di Microsoft Italia. “Nel nostro Paese, le aziende sono sempre più consapevoli delle opportunità concrete e dei benefici offerti dall’intelligenza artificiale ma solo il 15% ha superato la fase pilota dei processi di adozione. Questa situazione di stallo è in buona parte dovuta alla carenza di professionisti IT con le competenze adeguate: mentre in Italia il tasso di disoccupazione resta tra i più alti d’Europa, sono in costante aumento le opportunità di lavoro nel settore IT, che non riesce a soddisfare la crescente richiesta di figure competenti in ambito tecnologico. Con il programma Ambizione Italia e attraverso iniziative come Microsoft Ignite the Tour puntiamo ad accelerare lo sviluppo di competenze digitali per i professionisti che intendono aggiornarsi o riqualificarsi, con l’obiettivo finale di aiutare le aziende italiane nel proprio percorso di trasformazione digitale”.


Danilo Loda

author-publish-post-icon