fbpx
NewsScenario

Microsoft Italia fa il punto sulla propria strategia alla convention Inspire

La società ha approfittato della convention Inspire per approfondire la propria strategia, innovazione e competenze

Microsoft Italia

Microsoft Italia ha approfittato di Inspire, la convention annuale dedicata al mondo dei partner tenutasi recentemente a Las Vegas, per approfondire la propria strategia, innovazione e competenze.

L’impegno di Microsoft a supporto dei partner

Alla conclusione dell’anno fiscale la società ha registrato un fatturato di 125,8 miliardi di dollari (+14%), risultato raggiunto soprattutto grazie al Cloud Computing Commercial, rappresentante oltre il 30% del fatturato globale.

Ruolo fondamentale in questa crescita l’hanno avuto i partner, che Microsoft Italia ha voluto ripagare lanciando molteplici programmi e piattaforme ideate per accompagnare i collaboratori nel loro percorso di evoluzione, come marketplace, il programma di co-selling e il programma cloud solution provider.

Da questo punto di vista, la società ha approfittato di Inspire per annunciare l’arrivo di una serie di novità, come:

  • Nuove funzionalità per Teams tra cui, a partire dal 1 agosto, l’arrivo di una nuova trial di Microsoft Teams guidata dai partner, ideata per permettere ai collaboratori Microsoft 365 di offrire 6 mesi di prova inclusivi dell’esperienza integrale di Teams alle aziende clienti che utilizzano Exchange Online o che non sono ancora sul Cloud;
  • Novità per Dynamics 365: Microsoft ha annunciato la disponibilità del programma Business Applications ISV Connect, perfetta per consentire ai partners ISV di rispondere meglio alle esigenze dei clienti tramite nuovi strumenti e servizi;
  • Annuncio di Azure Lighthouse: la nuova soluzione semplificherà l’esperienza di Azure, offrendo livelli di automazione ed efficienza più elevati e dando ai clienti maggiore visibilità e sicurezza;
  • Azure Migration Program: programma capace di offrire tool e consigli proattivi per ridurre i rischi e risolvere alcune problematiche solitamente legate al trasferimento dei carichi di lavoro sul cloud;
  • Azure AI Accelerate Program: programma end-to-end focalizzato in particolare su Azure Machine Learning,
    Knowledge Mining e applicazioni AI, ideato per superare gli ostacoli all’adozione dell’AI e creare benefici di business per partner e clienti;
  • Quantum Computing: sarà disponibile su GitHub la versione open source del Microsoft Quantum Development Kit, pensata per consentire agli sviluppatori di lavorare accanto a una comunità emergente di programmatori di quantum computing per contribuire allo sviluppo di nuove soluzioni in grado di rispondere alle sfide globali;
  • Cybersecurity: Microsoft ha approfittato della conferenza per confermare il proprio impegno nel settore, che andrà a configurarsi nella Microsoft Intelligent Security Association, ecosistema di provider di tecnologie per la sicurezza da poco ampliatosi con l’aggiunta di nuovi partner.

La società ha inoltre approfittato della conferenza per annunciare nuovi investimenti volti a potenziare le opportunità offerte dal proprio programma di co-selling, tra cui nuove competenze Microsoft Security, cinque nuove specializzazioni avanzate e diverse novità sul marketplace.

I programmi di formazione e gli incentivi

Restringendo lo sguardo al panorama italiano, Microsoft ha affermato la propria intenzione di continuare ad investire in iniziative di formazione e programmi a supporto del proprio ecosistema di partner, in modo tale da permettere loro di continuare a sviluppare competenze al passo con i nuovi trend tecnologici.

A fornire un vasto assortimento di risorse online gratuite è Microsoft Learn, piattaforma gratuita di formazione ideata per permettere di affrontare percorsi di certificazione Microsoft utili per la propria crescita professionale.

Secondo progetto formativo vede come protagonista Cloud Champion, una nuova piattaforma informativa e di training per i rivenditori della distribuzione, che andrà ad includere formazione, promozioni, incentivi e risorse nelle quattro aree chiave di Business, Sales, Marketing e Formazione tecnica.

Il vincitore dei Microsoft Partner Awards

Inspire si è anche rivelata l’occasione perfetta per Microsoft Italia per premiare i partner italiani più meritevoli tramite i Microsoft Partner Awards 2019.

Questi ultimi sono stati attribuiti a 11 realtà che, nel corso dell’anno, sono state in grado di rispondere alle esigenze delle aziende del territorio, offrendo soluzioni efficaci e in linea con la visione di Microsoft.

Microsoft Italia

A distinguersi grazie al titolo di Microsoft Country Partner of the Year per l’Italia è stato Var Group che, con la sua crescita e i suoi risultati, si è rivelato essere un esempio emblematico del perfetto funzionamento della partnership con l’azienda.

Var Group ha inoltre guidato molte aziende nell’adozione di nuove tecnologie in grado di accelerare la crescita del business, tra cui l’azienda toscana impegnata nella produzione ed esportazione di vini Frescobaldi.

Microsoft e Var Group si sono infine incontrate nel campo dell’Intelligenza Artificiale, vista da entrambi come una importante leva tecnologica per la crescita del Paese.

Tags

Maria Elena Sirio

Videogiocatrice dall'infanzia, innamorata del fantasy e dell'avventura (ma, soprattutto, di Nathan Drake), con una passione per il disegno, il cinema e le serie tv, che tenta di conciliare tutti questi interessi con la facoltà di Biotecnologie.

Altro dall'autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker