FeaturedProdotti

Office 2019 sbarca su PC e Mac, ecco tutte le novità

È ora disponibile la nuova suite Microsoft Office per Windows e macOS: scopriamo tutte le caratteristiche del nuovo pacchetto.

Da qualche giorno è finalmente disponibile l’ultima versione della suite Microsoft dedicata ai lavoratori di ogni giorno, i quali si ritrovano a scrivere, compilare schede e realizzare presentazioni per i propri progetti. È qui che interviene il nuovo Office 2019, suite ‘on-premises’ progettata per operare sui PC Windows e sui sistemi macOS di Apple, consentendo ad un ampio pubblico di usufruire dei software inclusi nel suo ricco bundle.

Parlando di software, non mancheranno naturalmente i soliti Word, Excel, PowerPoint e Outlook, affiancati dai programmi Project, Visio, Access e Publisher brevettati dalla casa di Redmond per assistere gli utenti in qualsiasi tipo di mansione, dalla più semplice alla più complessa.

Oggi vi proponiamo una piccola panoramica su tutto quello che c’è da sapere in merito al pacchetto Microsoft Office 2019, dando uno sguardo ravvicinato alle sue principali funzionalità.

Office 2019, il legame con Office 365

office excel 360 proplus microsoft

Come specificato da Microsoft, la maggior parte delle nuove feature implementate in Office 2019 proviene dal pacchetto Office 365 ProPlus, versione online basata su cloud della popolare suite di lavoro. Quest’ultima, nel corso degli ultimi anni, ha potuto garantire una versatilità senza precedenti e costanti aggiornamenti per tutti gli utenti disposti a pagare la sottoscrizione mensile prevista dal servizio.

In ogni caso, numerosi clienti non possiedono ancora gli strumenti per essere connessi ogni giorno al cloud e, pertanto, non possono aggiornare regolarmente il proprio software. A loro è quindi dedicato Office 2019, il quale includerà tutte le ultime funzionalità progettate dal colosso informatico e gli ultimi update scoperti in Office 365, anche per l’utilizzo quotidiano offline.

Non a caso, Office 2019 è stato lanciato mediante una singola release e non riceverà futuri aggiornamenti – le possibili novità saranno integrate solo in Office 365 ProPlus, mensilmente. La società ci informa che sta lavorando alle prossime innovazioni in termini di collaborazioni, intelligenza artificiale, sicurezza e molto altro.

Le nuove funzioni: da PowerPoint a Outlook

office excel 360 proplus microsoft

Volendo essere più precisi, in Office 2019 troveremo quasi tutte le feature aggiunte a Office 365 negli ultimi tre anni. Secondo Microsoft, le nuove funzionalità aiuteranno “gli utenti a creare contenuti incredibili in meno tempo”. Ciò sarà possibile grazie ad interfacce più chiare e intuitive, le quali metteranno in evidenza tutte le più importanti funzioni di ciascun programma.

Partiamo allora da PowerPoint 2019. Da oggi gli utenti potranno creare presentazioni dal taglio cinematografico, grazie a feature quali Morph e Zoom, e completare i propri lavori in maniera naturale sfruttando i nuovi strumenti disponibili su Windows – come i nuovi effetti d’inclinazione o la sensibilità alla pressione.

Excel 2019 si aggiorna con una serie di feature dedicate all’analisi dei dati, con nuove formule, grafici e miglioramenti per PowerPivot.

Sia Word 2019 che Outlook 2019 trarranno invece vantaggio da strumenti inediti ideati per incrementare la concentrazione dell’utente. Si è dunque lavorato sull’accessibilità, con l’introduzione dei nuovi Learning Tools (Read Aloud e Text Spacing), grazie ai quali sarà ancora più semplice accedere ai propri contenuti, che si tratti di un documento di testo o una e-mail. Nel caso di Word troveremo Focus Mode, modalità che ci terrà lontani dalle possibili distrazioni spostando il testo che stiamo scrivendo/leggendo al centro dello schermo. In Outlook potremo invece sfruttare Focused Inbox, che sposterà le e-mail meno importanti nelle zone meno visibili della schermata per prestare maggiore attenzione ai messaggi più rilevanti.

C’è da specificare che alcune delle nuove feature finora elencate saranno disponibili esclusivamente nelle versioni Windows o Mac di Office 2019. Vi invitiamo a consultare la pagina FAQ ufficiale per ogni dettaglio.

Office 2019: i vantaggi di Click-to-Run (C2R)

office 2019 mac

Microsoft ha lavorato duramente per incrementare il livello di sicurezza offerto da Office 2019, integrando inoltre dei nuovi strumenti dedicati all’amministrazione dinamica.

È stato quindi rinnovato il sistema di distribuzione Click-to-Run (C2R), introdotto originariamente in Office 2013 e che oggi permette di aggiornare Office su centinaia di milioni di dispositivi in tutto il mondo. I nuovi vantaggi di C2R puntano ad una riduzione dei costi e una maggiore protezione: ecco dunque che troveremo update mensili per la sicurezza, app già aggiornate al momento dell’installazione e minori consumi della banda, permessi dalla tecnologia d’ottimizzazione dei download presente in Windows 10.

Per facilitare la transizione dal più tradizionale Microsoft Installer (MSI) a C2R, il produttore offre il supporto all’upgrade diretto a Office 2019 dai ‘vecchi’ software basati su MSI. Allo stesso modo, agli utenti sarà offerta la possibilità di effettuare un ulteriore upgrade alla suite online di Office 365 ProPlus.

Office 2019: disponibilità

Alcune delle più grandi aziende commerciali possono già accedere alla suite completa di Microsoft Office 2019. I consumatori e gli altri clienti potranno scaricare il pacchetto nel corso delle prossime settimane, ma i residenti in Cina, India e Giappone potranno usufruirne solo nei mesi successivi.

Ricordiamo ancora una volta che i programmi del pacchetto Office 2019 sono compatibili con tutti i sistemi Windows e anche sui dispositivi macOS.

Tags

Pasquale Fusco

A metà strada tra un nerd e un geek, appassionato di videogiochi, cinema, serie TV e hi-tech. Scrivo di questo e molto altro ancora, cercando di dare un senso alla mia laurea in Scienze della Comunicazione e alla mia collezione di Funko Pop.

Altro dall'autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker