La pausa pranzo, per ora solo a Roma e Milano, diventa più semplice, grazie alla collaborazione tra la piattaforma di food delivery OffLunch e Pellegrini.

Una card e un click

La collaborazione prevede che tutti i possessori di una Pellegrini Card rilasciata dall’azienda per cui lavorano possono utilizzare i buoni pasto elettronici per pagare l’ordinazione fatta tramite l’app Offlunch. Per usufruire di questo servizio è necessario registrare la card. L’app genera un codice OTP (One Time Password) che servirà per pagare il pranzo appena ordinato. L’utente deve solo indicare il numero di buoni pasto che vanno a coprire il costo del “lunch”.

OFFLUNCH PellegriniCard

“Siamo molto soddisfatti della partnership siglata con Pellegrini” – afferma Maurizio Pompili CEO e co-fondatore di Offlunch“Questo tipo di iniziative, è il risultato del continuo ascolto verso i nostri utenti che, sempre più tecnologici, necessitano di soluzioni e sistemi evoluti anche per i pagamenti. Inoltre, l’accordo è del tutto coerente con i nostri obiettivi di sostenibilità perché ogni operazione predisposta in maniera virtuale, è amica dell’ambiente”.

I menù offerti da OffLunch hanno un prezzo a partire da 5 euro (non sono previste spese di consegna) e sono ideati per soddisfare i palati di tutti, combinando ingredienti genuini e stuzzicanti: da opzioni più gustose, ad altre più salutari ideate per uno stile di vita equilibrato e per affrontare la giornata con nuova energia.


Like it? Share with your friends!

Danilo Loda

author-publish-post-icon