qlik analisi dati

La Data Revolution di Qlik
L'utilizzo intelligente e consapevole dei dati rivoluziona il mondo del business.

2 min


L’analisi dei dati, cuore dell’attività di Qlik, sta rivoluzionando il modo in cui si fa impresa in tutto il mondo. Basare le proprie scelte aziendali sull’integrazione dei dati può essere la chiave di volta su cui basare il proprio business. Ma c’è bisogno di un approccio globale e intelligente, che non automatizzi in maniera semplici del decisioni ma le guidi verso il futuro.

Data Literacy: la base per una scelta intelligente

Basare le proprie scelte sull’analisi dei dati non significa affidarsi a occhi chiusi a un software, lasciando l’intelligenza artificiale in sostituzione del genio imprenditoriale. Qlik punta a diffondere la cosiddetta “Data Literacy“, una nuova consapevolezza dell’importanza dei dati. Un intervento molto interessante alla Data Revolution Virtual Summit organizzato dall’azienda è stato quello della dottoressa Hannah Fry, che spiega in maniera intelligente cosa significa essere “data literate“.

L’ammonimento della dottoressa e professoressa di Matematica è quello di non sostituire il buon senso con l’algoritmo. Un esempio interessante da lei portato è quello dell’utilizzare l’analisi dei dati nel mondo della giustizia. I giudici fanno scelte mediamente più corrette se seguono criteri razionali, mentre invece normalmente hanno molti più bias: tendono a non dare troppe volte lo stesso risultato (dopo 10 innocenti sono portati a trovare un colpevole), tendono a essere più severi quando sono stanchi, affamati, contrariati.

Però gli algoritmi da soli non bastano. L’esempio portato è di un algoritmo informatico che emette sentenze in base alla possibilità di ricommettere un crimine. Questo algoritmo è stato usato per giudicare un ragazzo diciottenne che ha avuto una relazione con una minorenne. Secondo questo algoritmo il rischio di recidiva è alto, quindi consiglia una condanna di sei anni. Se il ragazzo avesse avuto quarant’anni, l’algoritmo avrebbe consigliato invece di scarcerarlo. Una scelta forse matematicamente razionale ma sconsiderata.

L’analisi dei dati serve quindi come spunto per fare scelte basate sulla razionalità e i dati di fatto. Non può e non deve diventare un meccanismo automatico che sostituisce il pensiero critico. Per questo motivo Qlik ha presentato una serie di servizi che permettono di avere una visione analitica dei dati dei vari cloud aziendali. In modo da dare il potere dei dati in mano alle aziende, che poi possono decidere in maniera oculata.

analisi dati qlikLe soluzioni Qlik per l’analisi completa dei dati

All’evento Data Revolution Virtual Summit, Qlik ha portato molte storie di successo che parlano di come i partner abbiamo sfruttato l’analisi del dati per migliorare la propria azienda. In molti ambiti e con molte soluzioni diverse.

Enel Group per esempio ha usato un’applicazione QlikSense per monitorare il trattamento dei dati personali. Una necessità importante per essere in linea con la normativa europea GDPR. Affrontata con una soluzione multi-language che consente di adattare i trattamenti su base nazionale.

AXA ha invece spiegato come stia rivoluzionando l’azienda per essere sempre più data driven. Il senso è quello di sviluppare una vision basata sull’estrapolazione dei dati. Per avere la possibilità di farlo un passo fondamentale è stato quello di passare a un Cloud Data Lake, facendo leva su Qlik Sense per le decisioni aziendali. Nel 2019 ha anche avviato un progetto focalizzato sulla self data analysis: estrapolare i propri dati per migliorarsi. Nel 2020 l’obiettivo è stato quello di scalare il processo, democratizzando il dato in tutta l’azienda.

L’analisi dati di Qlik dà alle aziende il potere di scegliere in maniera razionale, aggregando i dati dal cloud e dando un’immagine più chiara della propria azienda, dei propri clienti. Del proprio possibile futuro. A questa pagina trovate il portfolio di prodotti di Qlik. Dati alla mano, cliccare su questo link è una scelta davvero razionale.

HP - PC Pavilion 24-k0025nl All-In-One, Intel Core i5-10400T, RAM...
  • Sistema operativo: Windows 10 Home
  • Processore: Intel Core i5-10400T
  • Memoria: RAM 8 GB - SSD 512 GB
  • Schermo: Display 24" FHD 1920 x 1080 IPS antirifless, retroilluminazione WLED, 250 nit
  • Caratteristiche: Wi-Fi, Bluetooth, Webcam HP Widevision Privacy 5 MP e microfono integrato, Casse audio,...

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.