Recensione LG UltraWide 34WN750

Recensione LG UltraWide 34WN75, il multitasking in alta risoluzione
Con unl pannello da 34" nel formato 21:9 il monitor LG è ideale per chi lavora con più finestre contemporaneamente

3 min


Sono ormai molte le tipologie di lavoro che prevedono l’utilizzo di più programmi contemporaneamente. Se fino a qualche tempo fa l’unica soluzione possibile era abbassare e attivare le finestre dei vari software alternativamente, oggi con l’arrivo di monitor sempre più ampi questa particolare esigenza viene di molto semplificata. Un esempio concreto è il display LG UltraWide 34WN75 protagonista della nostra recensione. La sua caratteristica principale, come ci si aspetta, è la dimensione del pannello: ben 34 pollici, “allungati” nel formato 21:9. Ma oltre a questo, per rispondere alle esigenze dei professionisti dell’immagine, altra categoria che potrebbe trovare giovamento nell’utilizzo di questo monitor, la sua risoluzione massima è di ben 3440×1440 dpi (Quad HD).

Recensione LG UltraWide 34WN75, montaggio e design

LG per questo monitor ha dato mandato ai propri designer di pensare a un modello che sia anche bello da vedere. E il risultato, al netto delle preferenze personali, è senza dubbio un monitor che non stona in nessun ambiente, neanche il più lussoso. Le cornici molto sottili e la base a mezza luna lo rendono una prodotto elegante e sobrio. Molto semplice il montaggio: infatti basta inserire il braccio di supporto nel vano predisposto su retro del display, semplicemente facendo una leggera pressione.

Nessuna vite da utilizzare o altro, per questo sistema che LG battezza “One Click” che senza dubbio è uno dei più semplici ed immediati che abbiamo mai testato. La base curva va inserita nel braccio di sostegno utilizzando l’unica vite presente. In pratica il monitor è pronto all’uso in soli 5 minuti. Il supporto principale consente di abbassare e alzare il montor, ma anche di inclinarlo a propria scelta fino  a trovare le posizione migliore. Peccato però che non si possa anche ruotare il display a destra o a sinistra. La dotazione, oltre ai due pezzi di supporto descritti, prevede un cavo HMDI e un alimentatore proprietario, oltre al manuale. Volendo si può appendere il monitor al muro, utilizzando un aggancio VESA 100 x 100. 

Utilizzo sul campo

Una volta installata base e braccio di sostegno non resta che collegarlo al PC. Sul retro sono offerte due porte HDMI e una DisplayPort. Manca, ma ci saremmo stupiti di vederle, porte VGA o DVI. Se il PC a cui volete collegare il monitor non offre porte HDMI e DisplayPort, è bene acquistare una riduttore (HDMI to DVI) che ne consenta il collegamento e il relativo utilizzo.

Rankie Adattatore DVI su HDMI, 1080P, Pacco da 2, Nero
  • Nota : Non supporta 144Hz. L'adattatore HDMI-DVI bidirezionale è una grande soluzione per la connessione da...
  • Comodo 2 Pacco HDMI a DVI (24+1) adattatore per uso a casa e proseguire la strada per i collegamenti del...
  • L'adattatore da DVI a HDMI supporta risoluzioni video fino a 1920x1200 e 1080p (Full HD). Audio deve essere...
  • Robusto DVI-D a HDMI con connettori placcati oro resiste alla corrosione e aumenta la durata
  • Adattatore da HDMI a DVI-D con le impronte presa aiuta a collegare e scollegare; viti serrate manualmente...

L’unica accortezza da tenere è verificare che la propria scheda video sia in grado di raggiungere una risoluzione massima di 3440×1440 per poter utilizzare al pieno delle sue potenzialità questo display. Oltre alle due porte video sopracitate sono presenti anche una due porte USB 3.0. Stranamente manca una porte USB Type-C, che sarebbe stata gradita soprattutto per poterci collegare, ad esempio, un MacBook Pro.

Recensione LG UltraWide 34WN750Una volta accesso si può apprezzare la qualità del pannello IPS di questo monitor, che è anche compatibile con l’HDR10, caratteristica che renderà felici i content creator vista anche la copertura al 99 dello spazio sRGB. La luminosità massima che è in grado di raggiungere è di 300 nits, un valore buono, ma di certo non eccezionale per un display di questa categoria.

Un menu OSD completo

Il cuore dell’LG UltraWide 34WN75 è il menu OSD da cui è possibile effettuare tante regolazioni a seconda delle proprie esigenze. Questo menu si richiama con l’unico tastino posto al centro sotto la cornice più bassa. La prima impostazioni da eseguire è la Reader Mode. Tra quelle disponibili spicca senza dubbio la modalità “lettura” che “ingiallisce” la temperatura colore per rendere meno faticosa la lettura di un testo senza affaticare gli occhi. Stesso dicasi per la tecnologia integrata Flicker Safe, pensata per ridurre lo sfarfallio del display e rendere più facile la vita a chi passa molte ore davanti al monitor.

Altre modalità sono più per un utilizzo multimediale (Cinema) da giocatori (modalità FPS o RTS). A questo proposito è da segnalare che il monitor è compatibile con la tecnologia AMD FreeSync ed offre un tempo risposta di 5 ms (grey-to-grey). Si può anche definire una modalità “utente” dove si può impostare il monitor secondo le proprie preferenze. Sempre dal menu OSD è possibile variare luminosità e contrasto, ma anche temperatura colore e volume. Si, perché sono integrati due altoparlanti da 14w ciascuno, discreti anche per un utilizzo multimediale del monitor.

Recensione LG UltraWide 34WN750Il massimo della personalizzazione, come abbiamo potuto constatare durante la recensione del monitor LG UltraWide 34WN75, avviene però con il software (scaricabile dal sito LG) OnScreen Control. La sua funzione principale è quella di dare la possibilità di scegliere come suddividere il monitor ed utilizzare più programmi in contemporanea, senza doverli ridimensionare ogni volta. Le possibilità di “Split Screen” sono diverse e sicuramente si troverà quella più adatta alla propria attività lavorativa.

Conclusioni

Questo monitor è pensato principalmente per chi, come detto, fa molto multitasking e non ha magari spazio per avere sulla scrivani due o più monitor. Il prezzo del monitor è ben oltre i 400 euro, ma comunque è un costo minore rispetto a due monitor di buona qualità. Le possibilità offerte, il design, e la qualità generale sono tutte caratteristiche di buon livello, ma il suo utilizzo è molto specifico e poco adatto a una “normale” postazione da ufficio.

LG UltraWide 34WN75

Pro Pros Icon
  • Altamente personalizzabile
  • Adatto al multitasking
  • Buon design
Contro Cons Icon
  • Manca porta USB Type-C
  • Luminosità non al massimo

 

 


Danilo Loda

100% "milanes", da una vita scrivo di bit e byte e di quanto inizia con on e finisce con off. MI piace tutto quello che fa rumore, meglio se con un motore a scoppio. Amo viaggiare (senza google Maps) lo sport, soprattutto se è colorato di neroazzuro.