I router Google WiFi Nest si aggiornano con una funzione chiave per chi lavora da casa
Un aggiornamento del firmware porta la possibilità di dare priorità di banda alle app di videoconferenza

1 min


Chi ha trascorso gli ultimi mesi lavorando da casa e magari ancora lo sta facendo, quasi certamente  ha utilizzato software di videoconferenza come Zoom. Lavorando dal proprio domicilio in una casa con tante persone ci sono anche buone probabilità che qualcuno, contemporaneamente, abbia iniziato la visione di un film in streaming o scaricato giochi causando un drastico calo della qualità della videoconferenza. Da oggi i proprietari di router Google Nest WiFi ora hanno una soluzione semplice e diretta per risolvere questo problema.

Google Nest WiFi (qui la recensione completa) è stato aggiornato ed ora integra una funzione di “prioritizzazione”, che include un’impostazione pensata per l’ambiente di lavoro della “nuova normalità”: la videoconferenza. La nuova funzione di prioritizzazione è apparsa nell’app Nest dopo un recente aggiornamento del firmware del router. Questa in pratica consente di dare priorità ai software o app di videoconferenza rispetto ad altre attività come Netflix e lo streaming di YouTube.

Google Nest WiFi
copyright Android Police

Allo stesso modo, è anche possono abilitare il gioco come priorità, il che dovrebbe aiutare a ridurre eventuali problemi di ping che potrebbero sorgere se altri sulla rete stanno monopolizzando la larghezza di banda. Ovviamente è possibile abilitare entrambe le opzioni se lo si desidera, attivandole e disattivandole manualmente sempre tramite l’app Nest.

Google WiFi Nest, priorità a Zoom e Google Meet

Come notato dal sito Android Police, le impostazioni di Nest WiFi nell’app Home specificano la priorità della videoconferenza include Zoom e Google Meet. Inoltre, nelle note conseguenti all’aggiornamento del firmware rilasciate da Google vengono descritte altre modifiche per i router Nest WiFi.

Queste includono la possibilità di visualizzare gli eventi WiFi nel feed dell’app Google Home, ad esempio quando i dispositivi non riescono a connettersi a causa di problemi di password, scarsa copertura della rete mesh e cose simili. Infine, stando a Google, ci si può anche aspettare una maggiore affidabilità quando si tratta di frame di dati ad alta velocità oltre a miglioramenti generali della connessione.

Google Wifi, Sistema Wifi Mesh, Copertura fino a 85 m²,...
  • Wireless: AC1200 2x2 Wave 2 Wi-Fi, Wi-Fi espandibile in mesh, dual-band Wi-Fi (2.4GHz / 5GHz), IEEE...
  • Porte: 2 porte Gigabit Ethernet per punto Wi-Fi, WAN e LAN su punto Wi-Fi primario; entrambi fungono da porte...
  • Sicurezza: WPA2-PSK, aggiornamenti automatici, Infineon SLB 9615
  • Sicurezza: WPA2-PSK, aggiornamenti automatici, Infineon SLB 9615
  • Memoria: 512MB RAM, 4GB eMMC flash; processore: Quad-core ARM CPU, ogni core fino a 710 MHz
Ti presentiamo il sistema Wi-Fi mesh Amazon eero – pacchetto da...
  • Copertura per tutta la casa - Un pacchetto da 3 dispositivi eero crea un sistema Wi-Fi per tutta la casa che...
  • Massima flessibilità - Aumenta la portata del tuo sistema in qualsiasi momento con l’hardware eero,...
  • Compatibile con il tuo provider di servizi Internet - eero si connette al tuo modem per portare la tua attuale...
  • Si configura in pochi minuti - L'app eero ti guida nella configurazione e ti consente di gestire e controllare...
  • Wi-Fi perfetto per l’intrattenimento - Sfrutta al massimo la tua connessione Wi-Fi per riprodurre contenuti...

Danilo Loda

100% "milanes", da una vita scrivo di bit e byte e di quanto inizia con on e finisce con off. MI piace tutto quello che fa rumore, meglio se con un motore a scoppio. Amo viaggiare (senza google Maps) lo sport, soprattutto se è colorato di neroazzuro.