fbpx
NewsStartup

Scytale, startup specializzata in firma elettronica avanzata, entra ufficialmente in Gellify

Scytale, la startup specializzata nello sviluppo di soluzioni di crittografia avanzata, firma elettronica ed autenticazione su protocollo blockchain, entra ufficialmente in Gellify, la piattaforma di innovazione B2B che seleziona, investe e fa crescere startup innovative del settore digitale.

Ma cosa fa esattamente Scytale? L’azienda opera nel settore della già citata blockchain da qualche anno, nel rispetto di tecnologie e protocolli informatici che usano un registro condiviso, distribuito, replicabile, accessibile simultaneamente, architetturalmente decentralizzato su basi crittografiche, tali da consentire la registrazione, la convalida e l’aggiornamento e l’archiviazione di dati sia in chiaro che ulteriormente protetti da crittografia verificabili da ciascun partecipante, non alterabili e non modificabili.

Nasce in questo contesto SignChain, una piattaforma di firma elettronica che si basa proprio sulla blockchain, che risulta conforme al regolamento eIDAS (electronic IDentification Authentication and Signature) e che, di conseguenza, fa sì che la vostra firma sia l’equivalente di quella fatta di fronte ad un notaio virtuale che ne garantisce l’integrità, l’immodificabilità e la dimostrabilità.

Tutto questo ha permesso ad Aldo Peter Lo Castro, esperto di blockchain, Managing Partner e Chief Technical Officer di Scytale, di prendere parte a due importanti commissioni:

  • il gruppo di lavoro che affianca i tecnici del Ministero dello Sviluppo economico (MISE) nel mettere a punto le strategie nazionali su blockchain e firma elettronica avanzata e
  • il comitato tecnico per gli standard internazionali della blockchain applicata all’IoT.

 “L’ingresso di Scytale nel portafoglio di Gellify rappresenta il primo investimento in una startup blockchain su un tema rilevante come la firma elettronica avanzata – dichiara Fabio Nalucci, CEO e Founder di Gellify – rafforzando il nostro bouquet di scaleup e startup nell’ambito delle tecnologie fintech”.

Tags

Team di redazione

L'account della redazione di Tech Princess e Tech Business.

Altro dall'autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker