smartworking bolletta copertina

Sette consigli per limitare il peso dello smartworking sulla bolletta
Come evitare sprechi e rispettare l'ambiente anche durante il telelavoro

3 min


Lo smartworking, per quanto presenti degli evidenti vantaggi in termini di flessibilità e riduzione degli spostamenti, nasconde anche delle sfide e dei costi che possono palesarsi solo in un secondo momento. Uno di questi è il costo energetico, il quale spesso non viene rimborsato dal nostro datore di lavoro e che quindi va a pesare sulle nostre spese casalinghe. Vediamo quindi insieme sette consigli per limitare il peso dello smartworking sulla bolletta.

Lo smartworking e la bolletta di luce e gas

I consigli di oggi, che arrivano dall’innovativa start-up Tate, venditore di energia elettrica gas che opera esclusivamente online, sono finalizzati all’evitare sprechi e al rispettare l’ambiente. Un’analisi compiuta dall’azienda riguardo ai cinque mesi successivi al lockdown, quindi da marzoluglio 2020, ha infatti rilevato un aumento dei consumi elettrici di circa il 10% rispetto allo stesso periodo nel 2019.

Questo, oltre a non essere probabilmente comunque attribuibile del tutto allo smart working, non si è comunque ancora riflettuto in un aumento dei costi. Nello stesso periodo, infatti, il Prezzo Unico Nazionale è sceso in media del 10% nei cinque mesi precedenti (ottobre 2019-febbraio 2020) e del 43% nei cinque mesi di interesse.

Se però tra settembre e dicembre i prezzi dovessero tornare ad aumentare (tornando, secondo le previsioni, ai livelli dell’anno scorso), anche le spese, con i maggiori consumi, salirebbero. A seconda della propria tariffa, il rincaro potrebbe essere modesto (15€ nel periodo settembre-dicembre) o invece molto più considerevole. E bene quindi non farsi trovare impreparati e seguire alcuni semplici consigli.

1 – La tariffa conta

Il primo e più importante consiglio riguarda la valutazione della propria tariffa: è competitiva rispetto a quanto offerta dal mercato? Per capirlo è necessario confrontare tra di loro le diverse offerte, diffidando di quelle troppo aggressivamente vantaggiose, le quali spesso nascondo costi nascosti sul lungo termine.

Orientativamente, l’operatore prescelto dovrebbe avere pressi ragionevolmente competitivi e un buon servizio di supporto. Tate è un esempio perfetto di questo equilibrio: fornisce l’energia ai prezzi all’ingrosso di mercato, e aggiunge semplicemente una tariffa mensile fissa per coprire i costi operativi e l’assistenza.

2 – Spegni ciò che non serve

Passando al controllo dei consumi, bisogna prestare particolarmente attenzione agli elettrodomestici, grandi e piccoli. Questi, infatti, anche quando sono in standby consumano energia, in maniera oltretutto inutile. Se non si fa attenzione, possono “mangiarsi” fino al 20% della bolletta. Come rimediare?

Ci possono venire in contro soluzioni smart, come ciabatte prese intelligenti, in modo da facilitare lo scollegamento di tutti gli elettrodomestici quando non li utilizziamo. D’inverno, poi, il riscaldamento non dovrebbe superare i 18-20 °C, in quanto ogni grado aggiuntivo porta ad un aumento dei consumi di ben il 10%.

Bestseller No. 1
meross Ciabatta Intelligente Multipresa Wifi Smart 3 Prese AC 4...
  • ★APP CONTROLLO REMOTO★: questa presa multipla intelligente ha la protezione di sovratensione, ti offre...
  • ★CONTROLLO VOCALE★: compatibile con Amazon Alexa, google home e IFTTT, supporto il controllo vocale. Puoi...
  • ★FUNZIONE TIMER★: Crea e imposta programmazioni on / off e una routine di timer di spegnimento automatico...
  • ★INSTALLAZIONE SEMPLICE e INTUITIVA★: basta scaricare l'app Meross e seguire i passaggi di installazione...
  • ★QUALITÀ ECCELLENTE★: La ciabatta intelligente è realizzata in materiale PC ignifugo ed è stata...
Bestseller No. 2
KinCam Multipresa Ciabatta Elettrica WiFi, Ciabatta Smart con 4...
  • 🔌【Telecomando APP & Condivision Familiare】🔌 La presa intelligente ti consente di controllare i tuoi...
  • 🔌【Controllo Vocale】🔌 Compatibile con Amazon Alexa, assistente domiciliare di Google per Voice...
  • 🔌【Funzione Timer】🔌 Crea il tuo programma per ciascuno dei tuoi dispositivi. Attiva / disattiva i...
  • 🔌【Facile Installazion e Design squisito】🔌 Scannerizza il codice QR sul manuale utente o scarica...
  • 🔌【Sicurezza Di Garanzia E Forte Compatibilta】🔌 Protezione sovraccarichi e sovratensione, Alta...

3 – Collegati ma efficienti

E per i consumi “attivi”? Anche questi si possono ridurre, prediligendo dispositivi ad alta efficienza energetica. Per gli elettrodomestici, la valutazione energetica è sempre presente ed utilizzabile come termine di paragone durante l’acquisto.

Nel caso di strumenti lavorativi, possiamo richiedere alla nostra azienda di farci fornire apparecchiature efficienti, nel caso quelle attuali non lo siano o risultino datate. D’altronde, saremo poi noi a pagare la loro alimentazione.

4- Luce sprecona

Un altro passo importante per limitare il consumo energetico riguarda l’illuminazione, che da sola può impattare per il 10-15% del consumo annuo di energia. C’è un modo molto semplice di ridurre questo costo: sostituire le lampadine a incandescenza o al neon con moderne lampadine LED. Il loro utilizzo può infatti ridurre i consumi di un quarto. Il loro costo è ormai più che competitivo, e l’eventuale differenza di prezzo sarà largamente ripagata sia per i consumi minori che per la vita media maggiore.

Ovviamente, per evitare di buttare via lampadine quasi nuove (creando rifiuti non strettamente necessari difficili da  smaltire) sarà opportuno prediligere le lampadine rotte o più vecchie. Nel caso non siate amanti della luce fredda e vi piaccia invece quella calda dei bulbi a incandescenza, non preoccupatevi: ormai molti produttori vendono lampadine LED calibrate proprio per risultare più calde e piacevoli all’utilizzo.

Bestseller No. 1
Lampadina LED E27, 15W (equivalenti a 120W), 6500K 1200...
  • UN SOSTITUTO PERFETTO:le lampadine a LED A60 consumano solo il 10% di energia, Luminosa come una lampadina...
  • RISPARMIO ENERGETICO: lampadine LED da 15W sostituisce le Lampadine a Incandescenza e Alogene da 120W,...
  • APPLICAZIONE AMPIA: Base E27 standard, facile da montare su tutte le lampade base E27. Adatto per...
  • ILLUMINAZIONE ISTANTANEA: Niente attese per arrivare alla massima luminosit?una volta acceso! Luce senza...
  • SODDISFATTO AL 100%: Se ricevi lampadine difettose o hai qualche suggerimento riguardo le lampadine a LED...
OffertaBestseller No. 2
AmazonBasics Lampadina LED E27, 14W (equivalenti a 100W), Luce...
  • Con una vita utile di 15.000 ore, la lampadina può durare oltre 13 anni (con un uso giornaliero di 3 ore)
  • Produce 1521 lumen di luminosità istantaneamente, senza bisogno di attendere il riscaldamento della lampadina
  • Con una temperatura di colore di 2700 Kelvin, la lampadina fornisce una luce bianca calda creando un'atmosfera...
  • Utilizza 14 watt di energia e ha un costo di funzionamento di soli € 3,53 l'anno; consente un risparmio...
  • L’alto indice di resa cromatica (IRC > 80) offre un colore naturale e vivo; l’angolazione del fascio di...

5 – Pulito anche a freddo

Un modo molto semplice di ridurre i consumi è quello di diminuire la temperatura di lavaggio della propria lavatrice. Con la maggior dei moderni detersivi, infatti, le prestazioni non saranno inficiate, portando quindi solo a un vantaggioso taglio dei consumi.

Bestseller No. 1
Passione Nero
  • Prodotto: è il detersivo specifico studiato per preservare il nero assoluto e la brillantezza dei colori...
  • Caratteristiche: adatto per tutti i capi scuri, la soluzione ideale per preservare i colori scuri, lavaggio...
  • Formula: la sua speciale formulazione è attiva anche a freddo e consente una rimozione efficace dello sporco...
  • Come si usa: (le dosi sono riportate in etichetta) utilizzalo ad ogni lavaggio per tutti tuoi capi scuri; per...
  • Consigli: prima di procedere con il lavaggio, applica qualche goccia direttamente sul capo in caso di macchie...

6 – Smart home, green home

In tandem al consiglio visto sopra di utilizzare ciabatte e prese smart, rendere intelligente la propria casa può aiutare anche dal punto di vista energetico. Con infatti l’utilizzo di semplici e versatili dispositivi, è possibile monitorare meglio i consumi, aumentando quindi la consapevolezza di quanto e come si usa l’energia. E inoltre più facile spegnere ed accendere da remoto l’alimentazione agli elettrodomestici, evitando i consumi in standby e programmando meglio il carico dei consumi.

Bestseller No. 1
Echo Dot (3ª generazione) - Altoparlante intelligente con...
  • Ti presentiamo Echo Dot - Il nostro altoparlante intelligente più venduto, con un rivestimento in tessuto,...
  • Controlla la musica con la tua voce – Ascolta brani in streaming da Amazon Music, Apple Music, Spotify,...
  • Audio più ricco e potente - Associalo a un altro Echo Dot (3ª generazione) per un audio stereo potente. Per...
  • Sempre pronta ad aiutarti - Chiedi ad Alexa di riprodurre musica, rispondere a domande, leggerti le ultime...
  • Resta sempre in contatto con gli altri - Chiama e invia messaggi senza dover usare le mani a chiunque possieda...

7 – Energia verde direttamente dal proprio fornitore

In ultimo, nel momento in cui state valutando i diversi fornitori presenti sul mercato, potreste valutare un’opzione completamente verde. Questa scelta virtuosa vi permetterà di supportare l’economia energetica rinnovabile, contribuendo alla necessaria transizione energetica verso fonti pulite.

Ancora una volta, Tate è un esempio di questa possibilità, visto che fornisce il 100% dell’energia verde. Anche se magari gli specifici Watt-ora usati per alimentare la vostra casa non saranno tutti provenienti da fonti rinnovabili (visto che dipende dai vostri allacciamenti e dagli accordi con i fornitori locali), per ogni unità di energia consumata da voi o altri utenti, una quantità uguale di energia viene prodotta usando il fotovoltaico, l’idroelettrico e l’eolico e immessa in rete, di fatto garantendo la sostenibilità dei vostri consumi. Gli oltre 3000 clienti attivi di Tate hanno permesso già un “risparmio” di 2564 tonnellate di CO2.

Maggiori informazioni su Tate e le sue tariffe disponibili sul sito ufficiale.


Giovanni Natalini

Ingegnere Elettronico prestato a tempo indeterminato alla comunicazione. Mi entusiasmo facilmente e mi interessa un po' di tutto: scienza, tecnologia, ma anche fumetti, podcast, meme, Youtube e videogiochi.









 




 

Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link