Sophos ha recentemente annunciato il rilascio di Intercept X For Mobile, una soluzione di difesa dalle minacce mobili che sfrutta una profonda e affidabile tecnologia proprietaria anti-malware. Lo strumento,  versione mobile della  soluzione per la sicurezza degli endpoint Intercept X, offre la protezione di dispositivi, reti e applicazioni attraverso un’interfaccia unificata. Intercept X For Mobile può essere implementato tramite la soluzione Sophos Unified Endpoint Management (UEM) o tramite una piattaforma UEM di terze parti.

intercept xProtezione avanzata

Secondo Sophos, Intercept X For Mobile offre “livelli avanzati di protezione per la massima difesa dei dispositivi mobili”. La soluzione si concentra sulla protezione antimalware e antivirus per dispositivi mobili, il rilevamento di applicazioni dannose e potenzialmente indesiderate, incluse le app non scaricate dagli app store ufficiali. Intercept X per dispositivi mobili utilizza informazioni aggiornate sulle minacce offerte dai team di ricerca globali di SophosLab. L’app effettua un monitoraggio costante al fin di avvisare gli utenti e i responsabili IT ai primi cenni di potenziale pericolo, così che essi possano reagire tempestivamente, revocando l’eventuale accesso a risorse aziendali. La funzionalità di controllo della conformità verifica jailbreaking, rooting, le versioni del sistema operativo e molto altro, fornendo informazioni relative ad eventuali violazioni e prendendo provvedimenti automatici.

Sophos Intercept X for Mobile
Sophos Intercept X for Mobile
‎Sophos Intercept X for Mobile
‎Sophos Intercept X for Mobile

Perdita e furto, ci pensa Intercept X For Mobile

Lo strumento offre anche diverse funzionalità per la protezione da perdita di dispositivi mobili e furto. Tramite Intercept X For Mobile, gli amministratori possono cancellare da remoto o bloccare un dispositivo Android rubato o individuare un dispositivo che è scomparso. Gli utenti sono anche in grado di attivare in remoto allarmi del dispositivo, visualizzare messaggi o ripristinare i codici di accesso del dispositivo. Inoltre, Sophos li avviserà di eventuali addebiti SIM su dispositivi smarriti/rubati.

Sophos ha inoltre annunciato la nuova estensione Chromebook Security creata per protegge gli utenti del sistema operativo Chrome da contenuti web pericolosi o impropri, consente di impostare white e back list e fornendo report relativi allo stato del device e alla sua configurazione.


Danilo Loda

author-publish-post-icon