fbpx
NewsStartup

Startup: Akamas ottimizza le prestazioni IT con il Machine Learning

Moviri ha da poco lanciato Akamas, la startup autrice di un software per migliorare le prestazioni IT!

Akamas

La società specializzata in software Moviri ha recentemente lanciato Akamas, la nuova startup milanese autrice di un software ideato per ottimizzare le prestazioni IT sfruttando il Machine Learning. 

Il lavoro di ottimizzazione della startup

La startup Akamas è riuscita a sviluppare un software capace di ottimizzare automaticamente le prestazioni di sistemi IT enterprise, tutto attraverso l’uso di tecniche di Machine Learning.

Punto di forza del programma è la sua natura: il software non ha infatti bisogno di risorse hardware aggiuntive o costosi interventi di modifica, grazie alla sua capacità di reiterare l’esecuzione di test prestazionali automatici.

Una volta ripetuti questi ultimi, il sistema sfrutta il Machine Learning per apprendere il comportamento della soluzione IT d’interesse, in modo tale da ottimizzarne poi le prestazioni, agendo sui soli parametri di
configurazione.

Akamas è inoltre capace di operare sia in ambienti di test sia in ambienti di produzione, e si inserisce perfettamente nella moderne architetture di gestione delle operations IT che seguono la filosofia DevOps.

Il successo di Akamas

Alla base del lavoro della startup Akamas vi sono ben due anni di lavoro firmati da un team totalmente proveniente dal Politecnico di Milano che, in collaborazione con il gruppo di System Architectures guidato dal Prof. Paolo Cremonesi, ha portato allo sviluppo della tecnologia.

Entusiasta e sicuro del successo del software è Stefano Doni, CTO di Akamas, che ha affermato: “I
risultati che stiamo ottenendo sono straordinari: raggiungiamo incrementi prestazionali fino al
300% su applicazioni enterprise, cloud, big data e containers”.

Akamas, inoltre, è attualmente impegnato ad affiancare gli altri casi di startup di successo del gruppo Moviri: Neptuny (acquisita dall’americana BMC), ContentWise e Cleafy e la recente partnership strategica con Arduino.

Come vi sembra il software della nuova startup lanciata da Moviri?

Tags

Maria Elena Sirio

Videogiocatrice dall'infanzia, innamorata del fantasy e dell'avventura (ma, soprattutto, di Nathan Drake), con una passione per il disegno, il cinema e le serie tv, che tenta di conciliare tutti questi interessi con la facoltà di Biotecnologie.

Altro dall'autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker