Tutta la tecnologia necessaria per gestire un B&B

6 min


La fine delle vacanze estive può rivelarsi per i gestori di Bed & Breakfast e aspiranti tali un’occasione per rimodernare i propri strumenti per migliorare l’efficienza degli alloggi e massimizzarne i profitti. Come in moltissimi ambiti, la tecnologia è ormai una caratteristica necessaria per gestire in modo produttivo anche un B&B.

I clienti sono infatti abituati ad un determinato livello di accoglienza che comprende, oltre ai classici standard offerti da una struttura alberghiera, l’utilizzo di strumenti all’avanguardia per garantire loro un soggiorno soddisfacente. Ma quali sono le tecnologie più importanti per la gestione di un B&B?

La tecnologia necessaria per gestire un B&B

Nel mondo odierno, diventare un host di successo significa lavorare in modo smart così da ridurre i costi e i tempi di gestione senza rinunciare alla qualità della propria offerta. Affinché ciò divenga realtà, esistono numerosi strumenti utili per facilitare la gestione di hotel e strutture ricettive extra-alberghiere ormai indispensabili.

Ecco quindi una lista della tecnologia necessaria per gestire al meglio un B&B

Software di gestione

tecnologia necessaria per gestire un B&B

Che abbiate sotto la vostra supervisione una sola struttura o 50, un software di gestione è uno strumento fondamentale. I programmi e i calendari offerti dai siti di annunci di B&B non riescono infatti a soddisfare appieno le esigenze dei gestori. Per questo motivo esistono dei software esterni che possono facilitare la gestione del check-in e check-out, il calendario incrociato per diverse strutture e così via.

Tra questi, troviamo InReception un property management system in cloud che facilità la gestione delle stanze di un qualsiasi tipo di struttura. La gestione cloud permette di utilizzare il servizio attraverso internet senza la necessità di installare un software o acquistare un server. InReception offre un dettagliato pannello di controllo e una Dashboard che permettono di visualizzare lo stato della struttura. Il pannello mostra anche i check in e check out in programma, lo stato delle prenotazioni e le notifiche.

Di tutt’altro tipo è invece Airdna. Si tratta di un sito specializzato che tiene traccia dell’andamento del mercato e dell’offerta di B&B in moltissime città. Il servizio localizza oltre 10 milioni di annunci a livello globale e analizza i trend, i prezzi e le disponibilità. Non manca la possibilità di esaminare i tassi di occupazione locali, la durata del soggiorno e le tariffe giornaliere medie in modo da rendere la propria struttura competitiva sul mercato.

Un altro software estremamente utile per ridurre i periodi morti e massimizzare i profitti è BeyondPricing. Il servizio permettere di aggiornare quotidianamente il prezzo delle proprie stanze in base alle variazioni della domanda e dell’offerta sul mercato. Utilizzando un algoritmo di pricing dinamico, BeyondPricing analizza i dati in tempo reale. Così facendo, il sistema aggiorna automaticamente i prezzi ogni giorno tenendo conto della stagionalità e persino degli eventi locali.

POS

Il POS è ormai uno strumento fondamentale per qualsiasi tipo di struttura commerciale. È vero però che, salvo rari casi, i Bed & Breakfast non necessitano di una partita iva rendendo quasi impossibile la disponibilità di un POS. Fortunatamente esistono molti servizi in grado di offrire un POS senza partita iva e senza canone,

Tra questi troviamo Sum Up, un lettori di carte di credito che si collega al wi-fi o alla rete dati del proprio smartphone. Il servizio non richiede un canone mensile bensì una commissione fissa per ogni transazione; gli accrediti avvengono direttamente sul proprio conto corrente. Sum Up accetta qualsiasi metodo di pagamento: dal contactless o Chip & Pin a Google Pay o Apple Pay. La registrazione avviene in pochi minuti dopodiché è possibile ricevere il dispositivo gratuitamente.

Anche iZettle accetta qualsiasi carta di credito, pagamenti con carta, contactless e anche Apple Pay o Google Pay. La procedura di pagamento è rapida e semplice e vanta tariffe trasparenti e versamenti rapidi. Il lettore può essere appoggiato al bancone come un classico POS, connesso al proprio smartphone o tablet o persino tenuto in tasca.

myPos offre invece soluzioni diverse a seconda dell’esigenza dei gestori con un POS fisso o portatile in grado di accettare qualsiasi tipo di pagamento. Ogni cliente myPOS usufruisce anche di un conto gratuito di moneta elettronica con IBAN dedicato. Non mancano neanche un’app mobile per Android e iOS e una carta Business VISA per l’accesso istantaneo ai fondi.

Telecamere di sicurezza 

tecnologia necessaria per gestire un B&B

Le telecamere esterne sono essenziali per molti host B&B. La sicurezza è infatti un elemento di fondamentale importanza sia per gli host che per gli ospiti. Una telecamera esterna fornisce agli ospiti un maggiore senso di sicurezza sia durante il soggiorno sia, per esempio, quando tornano a tarda notte. Allo stesso tempo, un host è in grado di monitorare l’intera area ed evitare situazioni spiacevoli come l’organizzazione di feste non autorizzate o l’ingresso di ospiti extra non dichiarati.

Tra le telecamere più efficienti troviamo Arlo Pro, un sistema alimentato a batteria che registra video in alta qualità su un’unità USB. Il sistema offre audio a due vie e un design senza fili che gli permette di funzionare praticamente ovunque. La telecamera può essere ovviamente utilizzata all’aperto senza preoccuparsi delle intemperie. Le batterie ricaricabili a lunga durata ottimizzano il livello di sicurezza riducendo contemporaneamente le interruzioni e i costi.

La videocamera di sicurezza esterna Nest Cam è dedicata a quegli host che hanno già esperienza nei prodotti digitali. La camera si collega infatti all’app per smartphone Nest, che può anche controllare elementi come la temperatura e gli allarmi di sicurezza. L’applicazione invierà una notifica immediatamente in caso di movimenti sospetti ma richiede un abbonamento mensile. Il design piccolo e compatto consente di nascondere la telecamera ad occhi indiscreti restando sempre vigili sul perimetro della casa.

[amazon_link asins=’B075J47Z6X,B01LR8PG66′ template=’ProductCarousel’ store=’tecbusmi-21′ marketplace=’IT’ link_id=’bbcb4a90-55aa-4d37-a5a4-bdcc274a25b5′]

Smart Lock

Tra la tecnologia necessaria per gestire un B&B non può non trovarsi uno smart lock. Questo tipo di strumento aiuta gli host a migliorare notevolmente il tempo necessario per far entrare e uscire fisicamente gli ospiti e il personale di servizio automatizzando il processo. Lo smart lock è indispensabile per evitare situazioni spiacevoli come correre da una proprietà all’altra o far attendere inutilmente gli ospiti. Non solo! utilizzare una serratura intelligente garantisce anche una maggiore sicurezza in termini di affidabilità eliminando il rischio di perdita o duplicazione di una classica chiave.

A metà tra una telecamera e uno smart lock, troviamo il Gate Smart Lock. Si tratta di una serratura intelligente in grado di essere attivata in qualsiasi parte del mondo grazie al Wi-Fi integrato. Possiede un campanello, una tastiera illuminata a LED, una videocamera attivata dal movimento con audio a due vie e anche una batteria ricaricabile. Il dispositivo consente agli ospiti di accedere all’interno dell’appartamento con un codice personale che ha validità solo per il periodo di soggiorno indicato. L’installazione della serratura è facile e veloce e permette di adattarsi alla maggior parte delle porte d’ingresso.

Da segnalare anche la serie di smart lock Samsung SHS. I vari modelli offrono le funzioni più disparate: ingresso attraverso un codice Pin, lo smartphone o persino le impronte digitali. Anche Samsung offre la possibilità di creare un codice univoco per i vari ospiti di B&B. I dispositivi sono pensati per tutti i tipi di proprietà da quelle di lusso alle più rustiche e offrono anche la possibilità di collegarsi ai servizi di sicurezza Samsung.

[amazon_link asins=’B077YG79FN,B00URT1PYY,B01EE2OS48′ template=’ProductCarousel’ store=’tecbusmi-21′ marketplace=’IT’ link_id=’c68be531-03a4-4766-9747-3d96424efb5f’]

Wireless Mesh Network

tecnologia necessaria per gestire un B&B

La connessione internet è un servizio indispensabile in qualsiasi tipo di struttura ricettiva ma, a volte, di difficile impiego. La rete mesh consente di superare gli svantaggi delle reti WiFi tradizionali. Si tratta infatti di un vero e proprio network wireless in cui ciascun nodo funge da ripetitore estendendo la copertura del segnale e garantendo così, allo stesso tempo, una forte affidabilità. Se un nodo dovesse per qualsiasi motivo smettere di funzionare, i nodi vicini cercano altri percorsi per trasmettere il segnale.

Una delle soluzioni più efficaci e recenti per creare questo tipo di Network è rappresentato dal nuovo sistema Orbi Pro presentato all’ultima edizione di IFA di Berlino. Il sistema permette di estendere la rete WiFi e ampliare la copertura del segnale fino a circa 450 metri quadrati. Il kit di base di Orbi Pro comprende il router principale e un’unità satellite. Ogni unità che compone Orbi Pro si connette a quella più vicina usando modulo WiFi tri-band. Il collegamento avviene impegnando un canale dedicato sui 5 GHz (802.11ac) capace di trasferire fino a 1.733 Mbps. Ciò si traduce in un’estensione notevole della copertura WiFi senza rinunciare alla velocità.

Tra i dispositivi mesh più famosi si trova anche Google Wi-Fi in grado di collegarsi a qualsiasi modem e con qualsiasi provider di internet. I punti di accesso Google Wifi operano insieme al proprio modem per creare un sistema connesso che garantisca un segnale forte in ogni angolo della casa. La rete potrà quindi essere gestita attraverso l’uso dell’applicazione dedicata per vedere quali dispositivi sono collegati, eseguire test di velocità, impostare una rete guest e molto altro.

[amazon_link asins=’B07D9TTFTH,B01M9GRRZ3′ template=’ProductCarousel’ store=’tecbusmi-21′ marketplace=’IT’ link_id=’02a3e842-b62e-4c33-a9b2-f7e8c3af1c12′]

Questo tipo di tecnologia è oramai diventata assolutamente necessaria per gestire un B&B. Sebbene il loro prezzo possa risultare a prima vista esagerato e poco giustificato, i risultati a lungo termine possono determinare il successo o meno di una struttura.


Daniele Cicarelli

author-publish-post-icon
Indigente giramondo con la grande passione per i videogiochi, l'Arte e tutte le storie Fantasy e Sci-Fi che parlano di mondi alternativi senza zanzare. Fermo sostenitore dell'innovazione, del progresso tecnologico e della superiorità del Tipo Erba. Dalla parte dei Villains dal 1991.









 




 

Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link