VEM sistemi

VEM Sistemi da appuntamento al 2021 per il suo evento VEMFWD
L'edizione prevista in autunno non si terrà a causa della pandemia

1 min


VEMFWD è l’evento principale di VEM sistemi, che da oltre 15 anni ospita clienti, amici e giornalisti. La convention simbolo dell’azienda, prevista solitamente in autunno, che offre importanti spunti di riflessione sul presente delle tecnologie e sugli sviluppi futuri del mondo digitale, non si terrà.

VEM sistemi spiega che anche per quest’anno la location scelta per ospitare l’evento era inconsueta e stimolante, con una grande storia da raccontare. Sul palcoscenico si sarebbero susseguiti interessanti interventi capaci di mettere in risalto le dimensioni collaborative del dibattito fra “centralità dell’uomo e nuove tecnologie” rispetto ai profondi cambiamenti che hanno invaso la vita di tutti noi.

VEMFWD, ci si vede nel 2021

Il VEMFWD è un evento fatto di tecnologie, trend, visione, ma anche e soprattutto di contatto, relazione, emozione, empatia, arte, networking. VEMFWD è un modello collettivo di costruzione, un flusso orizzontale di conoscenza affinché i main topic tecnologici siano sempre più connessi in una visione olistica, non considerandoli mondi separati ma provando a leggerli insieme attraverso gli occhi di chi li utilizza ogni giorno nella vita aziendale e in quella privata. Il senso profondo di questo evento sta quindi nell’incontro, nelle connessioni fra gli individui e le tante realtà aziendali da cui provengono. Per questo motivo, VEM ha deciso di rimandare al 2021 la nuova edizione di VEMFWD.

VEMFWDCome spiega Stefano Bossi, Amministratore Delegato di Vem sistemi: “Abbiamo preso questa decisione per restare fedeli alla nostra visione: la tecnologia è un elemento che abilita e amplifica le relazioni e la possibilità che le persone hanno per collaborare, migliorarsi, raggiungere nuovi traguardi. Il nostro evento simbolo non poteva semplicemente essere trasformato in un evento virtuale, perché vogliamo mantenere integri il suo spirito e la sua anima che, dal punto di vista della relazione non possono essere trasferiti al 100% attraverso uno schermo. Il digitale ha un grande potere divulgativo, ma lo ‘scambio’, il grande valore aggiunto di VEMFWD, non può essere mediato dalla tecnologia, deve essere un’esperienza dal vivo”. “Volendo guardare oltre VEMFWD, sono convinto che le relazioni digitali non possono e non devono sostituire quelle reali: la vera sfida per il prossimo futuro sarà quella di ripensare i modelli organizzativi in modo tale che i due mondi possano convivere creando un nuovo equilibrio”.

 


Danilo Loda

author-publish-post-icon









 




 

Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link