fbpx
NewsSoluzioni

VMworld Europe 2018: ecco tutte le novità annunciate di VMware

Si è concluso pochi giorni fa il VMworld Europe 2018, l’evento durante il quale VMware ha presentato 3 importanti soluzioni cloud e miglioramenti nei servizi per aziende e servizi per aziende e service provider.

VMware Cloud Foundation 3.5: cosa c’è di nuovo?

La prima novità è VMware Cloud Foundation 3.5 che offrirà una flessibilità ancora maggiore e supporterà una serie di carichi di lavoro e iniziative cloud in costante aumento.

Tra le novità abbiamo la convalida con i nodi vSAN Ready Dell EMC su Dell EMC PowerEdge MX, con una maggiore integrazione prevista nel tempo. La versione 3.5 conferirà anche funzionalità di componibilità con HPE Sinergy, offrendo ai clienti i vanataggi di un’infrastruttura di cloud privata componibile con una semplicità e flessibilità ancora maggiori nella gestione degli ambienti SDDC. L’integrazione con VMware NSX-T 2.3, che semplifica l’implementazione delle attività di rete e di sicurezza rispetto a Kubernetes, consentirà invece il supporto per casi di utilizzo delle applicazioni containerizzate e cloud-native, comprendendo il supporto per VMware PKS, la soluzione Kubernetes di livello enterprise.

VMware ha inoltre presentato anche vRealize Network Insight 4.0 con nuove funzionalità che consentiranno ai clienti di tracciare e risolvere i problemi nel percorso tra una macchina virtuale (VM) locale in un’istanza EC2 in Amazon Web Services (AWS). Inoltre, VMware Skyline, una tecnologia di supporto ai clienti proattiva, sarà disponibile all’interno di vRealize Operations all’inizio del 2019.

VMware Cloud on AWS: arriva il Disaster Recovery as a Service su larga scala

Tra gli annunci anche VMware Site Recovery, pensato per proteggere gli ambienti nei data center. La soluzione ha raddoppiato la scalabilità fino a 1.000 VM per SDDC, riducendo il costo complessivo e il sovraccarico operativo per la protezione di ambienti su larga scala.

Il DRS elastico consente invece ai clienti di ottimizzare la gestione delle risorse automatizzando la scalabilità dei cluster SDDC dopo un failover in base ai requisiti degli utenti e Elastic vSAN con Amazon Elastic Block Store (EBS) aiuterà i clienti a ridurre ulteriormente i costi di protezione dei carichi di lavoro ad alta intensità di storage.

A disposizione anche VMware Horizon 7 che offre un cloud ibrido perfettamente integrato per desktop virtuali e applicazioni.

La partnership avanzata tra VMware e IBM Advance

VMware e IBM hanno annunciato la nuova offerta di servizi IBM per aiutare a migrare ed estendere i carichi di lavoro VMware mission-critical a IBM Cloud e nuove integrazioni per consentire alle aziende di modernizzare le applicazioni con Kubernetes e i container. Questo comprende:

  • IBM Cloud Private Hosted può ora essere installato su VMware vCenter Server su IBM Cloud, che consente la gestione e l’orchestrazione di macchine virtuali e container all’interno di un modello di sicurezza comune e di un private network.
  • Le soluzioni IBM Cloud per VMware sono ora integrate con il servizio IBM Cloud Kubernetes, che fornisce un ambiente Kubernetes completamente gestito in modo che i clienti possano focalizzarsi sullo sviluppo delle applicazioni.
  • IBM sta espandendo l’uso del Virtual Cloud Networking con l’adozione di VMware NSX-T Data Center. NSX-T offrirà una soluzione di rete unificata che collegherà il servizio IBM Cloud Kubernetes e IBM Cloud Private in esecuzione su IBM Cloud.
  • Per supportare i carichi di lavoro on premise, VMware vRealize Operations è ora disponibile su IBM Power Systems per consentire ai responsabili IT di monitorare un’infrastruttura eterogenea da un’unica dashboard.
  • IBM e VMware stanno integrando Watson, incluso Watson Assistant e Machine Learning, nel portale di supporto MyVMware per trasformare l’assistenza ai clienti.

La partnership tra IBM e VMware ha permesso di supportare oltre 1.700 aziende, tra le quali Banca Carige e CNH che hanno adottato le soluzioni IBM Cloud per VMware.

Tags

Team di redazione

L'account della redazione di Tech Princess e Tech Business.

Altro dall'autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker