xran 4g

Un software che sostituisce una stazione radio 4G
La soluzione innovativa XRAN di JMA Wireless è un software che sostituisce una stazione radio 4G tradizionale

2 min


JMA Wireless ha completato con successo i test di validazione della propria BBU virtuale XRAN nei laboratori radio di SoftBank, il colosso giapponese delle telecomunicazioni e dei servizi online. La soluzione innovativa XRAN è un software che sostituisce una stazione radio 4G tradizionale. Il software è eseguito su un server (BBU – Base Band Unit) che è collegato alle unità radio remote (RRU– Remote Radio Units). Per ora è 4G, subito dopo l’estate anche 5G.

XRAN, un software che sostituisce una stazione radio 4G

I test avevano principalmente lo scopo di dimostrare la stabilità del software XRAN e di validarne le prestazioni nell’impegnativo profilo di traffico di SoftBank. Inoltre, un altro importante obiettivo era quello di ottenere le conoscenze necessarie per essere considerati nell’ambiente virtuale 5G con SoftBank.

Naoyuki Sakai (SoftBank): “Apprezzato molto il supporto degli ingegneri di JMA Wireless, ora valutiamo soluzione 5G”

xran jma 4g
Fonte Key4biz.

“Sono molto onorato e grato a SoftBank di aver avuto l’opportunità di testare la nostra soluzione XRAN nei loro prestigiosi laboratori. Apprezzo sinceramente la grande collaborazione instaurata con gli ingegneri di SoftBank, che ha consentito di provare in maniera esaustiva la nostra soluzione XRAN nonostante tutte le difficoltà di questo periodo.” ha commentato Remo Ricci, Presidente della Business Unit TEKO di JMA Wireless e Responsabile dell’International team.

“Ora siamo pronti a continuare con SoftBank il nostro viaggio”, ha concluso Ricci, “che è già iniziato in Europa con l’implementazione di XRAN nelle reti mobili di importanti operatori, per provare che XRAN non solo è in grado di far fronte con successo a enormi carichi di traffico, come quelli che si possono incontrare nelle reti giapponesi, ma che consente anche notevoli risparmi ai nostri partner in termini di consumo energetico, flessibilità e integrazione nelle reti esistenti”.

Test durante il Covid-19 anche con supporto degli ingegneri di JMA con sede in Italia

L’epidemia di COVID-19, con i conseguenti blocchi e restrizioni di viaggio, non ha fermato le attività di test, che sono state condotte dagli ingegneri di SoftBank con il pieno supporto da remoto dei colleghi JMA con sede in Italia e negli Stati Uniti. Questo ha permesso anche di dimostrare l’estrema facilità di configurazione di XRAN, e la semplicità con cui può essere integrata nella rete di un operatore mobile.

I risultati dei test “sono stati molto soddisfacenti e hanno permesso di verificare le ottime prestazioni nei laboratori SoftBank, nonché di confermare i prossimi passi nell’attività congiunta tra JMA e SoftBank”, dichiarano le due società.

Il prossimo obiettivo? Test su XRAN 5G

Inoltre, da questi test è stato possibile rafforzare le conoscenze necessarie per comprendere i vantaggi di una RAN virtualizzata anche nel 5G.

JMA Wireless”, conclude l’azienda, “è ansiosa ora di continuare la collaborazione con SoftBank per i test della soluzione XRAN 5G”.


Sara Grigolin

author-publish-post-icon
Amo le serie tv, i libri, la musica e sono malata di tecnologia. Soprattutto se è dotata di led RGB.









 




 

Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link