prodotti tecnologici

2020: c’è ottimismo per il mercato dei prodotti tecnologici

2 min


A pochi giorni dell’apertura del CES 2020 a Las Vegas e dopo un 2019 stabile, gli esperti di GfK rivelano le loro previsioni per il 2020. Il mercato globale per dei prodotti tecnologici sarà crescita del valore del + 2,5%, e i consumatori spenderanno quasi € 1.050 miliardi in tutto il mondo. Telecomunicazioni (+3%), piccoli elettrodomestici (+8%) e grandi elettrodomestici (+2%) saranno i driver di mercato. Le vendite di prodotti IT per l’automazione degli uffici e in generale i prodotti tecnologici di consumo dovrebbero rimanere stabili rispetto allo scorso anno.

L’Asia trascina il mercato globale

La crescita del mercato dei prodotti tecnologici e dei beni durevoli nel 2020 avverrà in tutte le regioni, registrando un valore compreso tra + 2% e + 3%. Il mix globale rimane invariato rispetto al 2019, dove le regioni Asia-Pacifico avranno la maggior parte del fatturato mondiale (43%) mentre in l’Europa si prende uno su quattro degli euro spesi.  

prodotti tecnologiciPavlin Lazarov, esperto di GfK nell’universo dei beni tecnologici, spiega: “Prevediamo che il settore delle telecomunicazioni tornerà alla crescita dopo un turbolento 2019, grazie all’espansione del 5G. La domanda di smartphone in Cina e nei paesi emergenti dell’Asia sarà uno dei principali motori di crescita delle Telecom ma anche per l’intero mercato dei beni tecnologici. L’innovazione, le prestazioni e il prezzo continueranno ad essere le principali tendenze alla base della domanda. Allo stesso tempo, continuerà la forte domanda di piccoli elettrodomestici, guidata dai mercati emergenti e sviluppati e dalla ricerca di convenienza e benefici per la salute e il benessere dei consumatori.

Vola il settore delle telecomunicazioni

Nel 2020, GfK valuta il settore delle telecomunicazioni in 454 miliardi di euro, ovvero oltre il 40% della spesa globale per beni tecnologici. Il mercato sarà quello dei grandi elettrodomestici, con un fatturato stimato di 187 miliardi di euro.  IT e automazione dell’ufficio dovrebbero attirare oltre il 15% della spesa globale, seguita dall’elettronica di consumo, al 14%, che andrà oltre i 146 miliardi di euro di vendite. Il mercato di punta del 2020 sarà quello dei piccoli elettrodomestici, con un peso che aumenta ancora a oltre il 9% delle spese per un fatturato di 97 miliardi di euro.

Domanda sempre elevata per i  prodotti innovativi

Prestazioni e innovazione sono le chiavi per un’esperienza di successo del consumatore. Spesso sono combinati con un tocco di design e posizionamento di prezzo elevato. Queste tendenze sono illustrate, ad esempio, dalla crescente domanda di televisori OLED (+19% nel fatturato), laptop da gioco (+15%) e aspirapolvere senza filo (+23%). Gli smartphone con schermi da 6 pollici e oltre hanno rappresentato quasi i tre quarti delle vendite nei primi nove mesi del 2019 (73%) e quelli con telecamere posteriori sotto i 20MP hanno registrato il 26% delle vendite. Ciò sottolinea l’importanza di funzioni che trasformano i vantaggi tecnici in esperienze come la creazione, la condivisione e la consultazione di contenuti (foto, video e giochi).

prodotti tecnologiciAllo stesso modo, i consumatori sono sempre disposti a spendere di più per prodotti che semplificano la loro vita, come afferma il 46% degli intervistati in tutto il mondo (GfK Consumer Life 2019). Ciò si riflette nella forte crescita di prodotti che consentono di risparmiare tempo e denaro, come aspirapolvere robot (+18% nel fatturato) o lavatrici/asciugatrici (+29% nel fatturato). Gli smartwatch sono un altro esempio (+48%), che unisce funzionalità avanzate, semplicità d’uso e ricca esperienza.


Danilo Loda

author-publish-post-icon









 




 

Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link