5G Italy 2020 Terza edizione copertina

5G Italy torna in veste digitale per raccontare la rete di nuova generazione
Ad inizio dicembre avrà luogo la terza edizione del forum dedicato al 5G e alle sue applicazioni

2 min


La prossima settimana, e per la precisione l’1, il e il 3 dicembre, avrà luogo, per la prima volta in veste digitale gratuita per tutti, la terza edizione di 5G Italy, il forum dedicato alla connettività cellulare di nuova generazione. Nel corso delle tre giornate verrà fatto il punto sul percorso avviato dal 5G nel corso del 2020 e sulla direzione intrapresa, con le varie sfide e opportunità implementative e un occhio particolare al Recovery Fund.

5G Italy torna per la sua terza edizione

Oltre che per i temi e gli ospiti, già dal formato digitale è chiaro che questa edizione sarà molto diversa dalle prime due. La scelta, obbligata a causa della crisi sanitaria, ha ovviamente comportato delle sfide e dei disagi, ma ha anche permesso di abbracciare alcune opportunità. “Abbiamo già superato di molto il numero di persone che ci seguivano [nelle scorse edizioni] quindi abbiamo sicuramente l’aspetto positivo di una audience allargata.” ci ha rivelato Nicola Blefari Melazzi, Professore Ordinario di Telecomunicazioni presso l’Università di Roma Tor Vergata e Direttore del CNIT (Consorzio Nazionale Interuniversitario per le Telecomunicazioni), l’ente promotore di 5G Italy. “Anche dal punto di vista degli speaker, abbiamo potuto invitare persone dall’estero che probabilmente non sarebbero venute fisicamente a parlare [nel caso di una edizione in presenza]”

Dal 2020 al 2021

Come in parte preannunciato anche dalla scorsa edizione, il 2020 è stato il vero anno di adozione e diffusione del 5G, con una crescita e un’affermazione sempre maggiori: “La cosa importante, almeno dal punto di vista di percezioni pubblica, è stata la maggiore disponibilità di terminali, di smartphone 5G”.

Rimane comunque ancora molta strada da fare, soprattutto per implementare completamene il 5G al pieno delle sue capacità: “La vera rivoluzione del 5G non sta tanto nell’interfaccia radio, che assicura comunque prestazioni migliori, ma nel fatto che la rete diventa software, che si integra con il cloud. […] E quindi io posso fare dei servizi e delle applicazioni che prima non potevo fare, posso mettere per bene gli oggetti in rete e posso consentire i servizi a bassa latenza e critici. […] Questa seconda parte ancora non c’è“.

Quindi, se “la prima edizione di 5G Italy è stata dedicata alle sperimentazioni, mentre nella seconda abbiamo cercato di descrivere le possibili applicazioni, nella terza ci dedichiamo alle tematiche di implementazione“. Questo spiega anche il focus nei confronti di Next generation EU, meglio noto come Recovery Fund: “Non è tanto per i soldi in sé messi a disposizione da questo fondo, ma è più per la capacità progettuale, per la possibilità di fare progetti veri, di innovazione e di uso, non solo di ricerca“.

La terza edizione

La terza edizione, che, come detto sopra, si terrà online l’1, il 2 e il 3 dicembre, vedrà interventi di istituzioni, scienziati, ricercatori, esperti, ma anche di rappresentanti dell’industria del tessuto economico italiano . Il programma, che trovate qui in forma completa, passerà dal già sopracitato Recovery Fund alle applicazioni sanitarie manifatturiere del 5G, passando per conferenze riguardanti l’Edge Computing, l’IoT e l’Intelligenza Artificiale. In maniera complementare a questi incontri avranno luogo anche delle sessioni scientifiche in inglese, tenute da alcuni dei massimi esperti internazionali di 5G, e la scuola di dottorato 5G International PhD School 2020.

Per registrarvi gratuitamente e seguire le conferenze vi basterà seguire questo link e compilare l’apposito form, che vi permetterà di ricevere il link dello streaming.

OffertaBestseller No. 1
OPPO Reno4 Z Smartphone, 5G, 8 GB + 128 GB, Ink Black
  • Silky Display 120Hz: La frequenza di aggiornamento a 120Hz rende ogni movimento sullo schermo fluido come...
  • Dual selfie camera, doppio obiettivo, doppia soddisfazione. Fai risaltare il soggetto rispetto ad ogni...
  • Quad Camera 48MP Ultra-grandangolare con Ultra Night Mode. La fotocamera principale da 48MP utilizza...
  • Ultra Steady Video, cattura il movimento senza sfocature. La nostra tecnologia di Ultra Steady Mode utilizza...
  • La fotocamera di OPPO Reno4 Z è progettata per creare un senso di profondità con un design su più livelli,...

Giovanni Natalini

Ingegnere Elettronico prestato a tempo indeterminato alla comunicazione e alla divulgazione. Estremamente curioso e interessato a quasi tutto: scienza, tecnologia, società, ma anche fumetti, podcast, internet culture e videogiochi.