Atos

Atos conferma la sua posizione di leader nel Magic Quadrant di Gartner
Nono anno consecutivo tra i leader per il fornitore di DCO e HIMS

1 min


Atos è di nuovo posizionato da Gartner tra i leader di Magic Quadrants: Data Center Outsourcing (DCO) e Hybrid Infrastructure Managed Services (HIMS) in Europa e Nord America, secondo quanto pubblicato a giugno 2020.

È il nono anno consecutivo in cui Atos è stato nominato Leader in Europa e il quarto anno consecutivo in Nord America. Il rapporto Gartner ha analizzato 20 fornitori di Data Center Outsourcing e Hybrid Infrastructure Managed Services in Europa e altri 20 in Nord America, sulla base della natura olistica di la loro visione strategica e la loro capacità di esecuzione.

Atos, le acquisizioni per rafforzare il business

Atos rafforza costantemente la propria esperienza nei servizi Cloud, attraverso la recente acquisizione come Maven Wave, una società di consulenza americana in tecnologia e Cloud Computing o la costruzione di solide partnership con i principali attori del mercato. Atos detiene in particolare lo status di Managed Services Provider (MSP) per Google Cloud, che gli ha assegnato il premio di “Global Partner of the Year” nel 2019.

AtosD’altra parte, l’azienda ha recentemente lanciato con VMware una soluzione multi-cloud, “Digital Hybrid Cloud”, che consente alle aziende di ridurre il loro time to market e i loro costi complessivi attraverso un costo di proprietà inferiore. Queste iniziative e distinzioni, alle quali si aggiunge il riconoscimento di Gartner, rafforzano la leadership mondiale di Atos nel Cloud Computing dedicata ad applicazioni, analisi dei dati e machine learning, su piattaforme ibride e multi-cloud.

Siamo orgogliosi di essere nuovamente riconosciuti come leader globale nell’outsourcing dei data center e nei servizi di infrastruttura ibrida da Gartner. Riteniamo che questo riconoscimento rafforzi ulteriormente la nostra comprovata esperienza nella gestione e migrazione di servizi, applicazioni e infrastrutture “, ha dichiarato Jo Debecker, EVP, Responsabile delle infrastrutture e gestione dei dati di Atos. “Riteniamo inoltre che questo riconoscimento confermi la nostra capacità di fornire ai nostri clienti i servizi di cloud ibrido e datacenter end-to-end più efficienti che sono la vera base per le organizzazioni che desiderano promuovere il cambiamento digitale trasformativo”.   


Danilo Loda

author-publish-post-icon









 




 

Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link