Quando si decide di avviare una nuova attività, e di conseguenza aprire una Partita IVA, nella maggioranza dei casi è necessario rivolgersi a un commercialista che più di ogni altra figura professionale è in grado di muoversi tra la burocrazia che questa posizione lavorativa necessita. Tra fatture, pagamenti di INPS e IRPEF, scadenza varie e leggi che cambiano di continuo, il commercialista è indispensabile per non avere pensieri. Ma, come giusto che sia, il commercialista costa, e a volte questo incide in maniera sostanziale tra le varie spese da sostenere per la gestione della P.IVA. Inoltre, non da meno, è il tempo che bisogna impiegare per tenere i propri documenti in ordine, districarsi tra scadenze e pagamenti e tutto quanto comporta la gestione di una P.IVA,

Ma esiste una soluzione alternativa, indicata soprattutto per liberi professionisti, freelance o comunque per chi aderisce principalmente al regime forfettario e che non ha una grande mole di fatture da emettere, c’è un’alternativa, economica e decisamente più smart: il commercialista telematico. Infatti sul web sono disponibili diverse piattaforme, gestite da commercialisti o che si appoggiano a essi, che a costi contenuti consentono avere consulenza fiscale e tutto quello che serve per la corretta gestione di una Partita IVA.

Commercialista telematico, le proposte sul web

Come detto la maggior parte di questi siti sono indicati per le Partite IVA che hanno scelto il regime forfettario e quindi hanno una contabilità decisamente più semplice rispetto alle aziende che sono nel regime di contabilità ordinaria. Sotto elenchiamo le più famose piattaforme attive sul web a cui poter chiedere un preventivo o anche solo informazioni per avere un commercialista telematico.

Myaccounting.it; A partire da 29,90 euro al mese, myaccounting.it è ideale anche per le nuove professioni digitali, ovvero, influencers, instagrammers e youtubers. Ovviamente sono ben accetti anche liberi professionisti, ditte individuali e società di e-commerce. Myaccounting.it promette un risparmio del 50% rispetto a un commercialista tradizionale, e mette a disposizione un consulente via chat in grado di rispondere velocemente a qualsiasi dubbi di natura fiscale. Il tutto si basa su una dashboard personale dove caricare le fatture di vendita e acquisto. Sarà poi la piattaforma a fare in conteggi per la liquidazione periodica dell’IVA proponendo anche la rateizzazione. Vengono gestiti anche gli enti previdenziali e, volendo, anche il personale con la fornitura delle buste paga.

Fiscozen: collegandosi al sito Fiscozen.it si accede un’altra piattaforma per la gestione completa della propria partita IVA. Tramite Fiscozen è possibile crea e organizzare le fatture, ma soprattutto avere sempre una previsione aggiornata delle tasse e gli F24 disponibili precompilati per il pagamento di queste.  Grazie alle notifiche puntuali non si corre il rischio di dimenticarsi un pagamento e al tempo stesso si potranno pianificare al meglio le spese. Fiscozen si occupa anche di gestire redditi aggiuntivi, quali ad esempio un immobile. Semplificata anche la dichiarazione dei redditi, che viene compilata e inviata da commercialisti partner della piattaforma, Per qualsiasi dubbio, è disponibile via chat o telefono un esperto pronto a risolverli. E se ci fosse un accertamento fiscale, i commercialisti partner accompagneranno l’utente fino al processo risolutivo.

Flex Tax: una delle ultime piattaforme arrivate in questo mercato del commercialista telematico è la giovane startup torinese Flex Tax. La sua prerogativa è la chiarezza dei costi da sostenere, mostrati in home page. Ad esempio per un professionista il sito offre contabilità, dichiarazione dei redditi e accesso alla Suite Plus per 299 euro all’anno IVA inclusa, con il sistema soddisfatti o rimborsati. Se si vuole iniziare un’attività che prevede anche l’apertura della P.IVA oltre ai servizi sopra citati, il costo sale a 329 euro all’anno. Il tutto prevede un professionista dedicato per l’assistenza via telefono per ogni cliente che si registra. Utili i tool di simulazione, che per prevedono dieci ticket gratuiti di consulenza fiscale e 20 simulazioni per il calcolo delle tasse.

FidoCommercialista: questo sito nasce da un gruppo di commercialisti che utilizzano le più avanzate tecnologie digitali per la consulenza fiscale a liberi professionisti e piccole imprese. L’abbonamento annuale al servizio, prevede apertura P:IVA, gestione economica finanziaria. contabilità e adempimenti fiscali, tax planning, software di fatturazione, budget e archiviazione documentale. Il tutto a partire da 254 euro all’anno (IVA esclusa). L’assistenza viene fatta via telefono, chat e video call, e anche in questo caso se ci fossero accertamenti da parte dell’Agenzia delle Entrare, il sito si appoggia ai migliori commercialisti della città del cliente per seguirlo in tutto l’iter burocratico.

Commercialistaonline.co: altra piattaforma che offre consulenza fiscale a 360° ai professionisti e alle ditte individuali che aderiscono al regime forfettario  I costi sono tra i più bassi, visto che per un anno si pagano 250 euro (più IVA) per avere consulenza su contabilità e FISCO, gestione contabilità annuale, compilazione Mod. Unico Persone Fisiche, deleghe per pagamento F24, calcolo imposte IRPEF e addizionali e calcolo imponibile ai fini INPS o Cassa di previdenza.


Danilo Loda

author-publish-post-icon
                  Vuoi rimanere sempre aggiornato?

           Iscriviti alla nostra             Newsletter!

                                  Tranquillo, ti disturberemo solo
                                     una volta al mese...per ora! 👹
Mi iscrivo!
close-link









 




 

 

Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link