edge computing studio aruba hpe

Le aziende devono sfruttare tutta la potenzialità dell’Edge
Secondo la ricerca HPE Aruba è un'opportunità concreta ma servono le competenze chiave

2 min


L’Edge Computing  è un’opportunità reale, lo studio di HPE Aruba lo dice in maniera chiara. La ricerca della società di Hewlett Packard Enterprise mette anche in luce che le aziende non sanno ancora sfruttarne il pieno potenziale. Servono nuove competenze per raccogliere, elaborare, archiviare e analizzare i dati nell’Edge.

Lo studio HPE Aruba racconta le possibilità dell’Edge Computing

Le reti dati sono sempre più congestionate. Streaming di dati, IoT. L’analisi dei dati real-time in prossimità grazie all’Edge può produrre livelli di efficienza migliori, raccogliendo dati che possono migliorare il business. Aruba, società HPE, ha effettuato una ricerca su 2.400 decision maker IT, tra le quali 100 aziende erano italiane. Lo studio riporta che il 72% degli intervistati utilizza in modo attivo l’Edge Computing, mentre un ulteriore 16% intende farlo entro il prossimo anno. Addirittura l’82% si rende conto dell’urgenza di adottare questo sistema.

Il livello di maturità di questa tecnologia però non dipende solo dall’adozione ma anche dalla capacità di ricavare valore dai dati raccolti. Il 78% di chi è in produzione con l’Edge afferma di poterlo usare per prendere decisioni migliori. Il 42% però è ancora in fase pilota del progetto, con il 31% che deve ancora cimentarsi nei primi test.

aruba edge computing studio

La ricerca indica come la maggior parte dei responsabili IT stia adottando l’Edge o si stia preparando a farlo”, afferma Partha Narasimhan, CTO e HPE Senior Fellow di Aruba. “Lo sviluppo di una strategia Edge sullo sfondo delle implementazioni cloud già esistenti diventa necessaria con l’aumento dei dispositivi connessi e la difficoltà di trasferire enormi volumi di dati verso un cloud o un ambiente data center, in particolare quando le aziende sono impegnate nella trasformazione digitale per perseguire i propri obiettivi di business e rispondere alle esigenze dei clienti”.

I limiti da superare

I dati da gestire sono moltissimi. Il 33% degli intervistati dice di averne troppi, il 28% di non saperli gestire con efficienza. Quasi un quarto mette in evidenza problemi di budget, altrettanti lamentano carenza di competenze e il 21% dice che il problema è la troppa varietà delle fonti (multi-cloud).

Il 53% di chi partecipa allo studio sottolinea come l’edge computing potrebbe migliorare l’efficienza e i costi operativi. Il 47% pensa che potrebbe migliorare l’efficienza della forza lavoro. Lavorare con l’Edge potrebbe permette re di migliorare il monitoraggio lungo la supply chain (51%). Chi lavora nel settore alberghiero vorrebbe usarlo per il riconoscimento del volto (49%) e nel settore sanitario vorrebbero usarlo per gli strumenti e le applicazioni always-on (49%).

HP - PC Chromebook 14b-ca0000nl Convertibile, Intel Celeron...
  • Sistema operativo: Chrome OS; grazie alle tante app disponibili nel Google Play Store, Chrome OS ti consente...
  • Processore: Intel Celeron N4000
  • Memoria: RAM 4 GB - eMMC 64 GB
  • Schermo: Display Touch 14” FHD 1920 x 1080 IPS, Micro-edge, 250 nit
  • Caratteristiche: Wi-Fi, Bluetooth, Webcam HP TrueVision HD microfono digitale integrato, casse audio, lettore...

Edge Computing: paura e possibilità

Ma molte aziende sono titubanti nell’assunzione dell’edge computing, secondo lo studio di Aruba. Il 32% è preoccupato della carenza di competenze. Il 92% pensa di non avere risorse interne per sbloccare appieno il valore dei dati. Soprattutto mancano competenze nel machine learning (43%), capacità di analisi (41%) e competenze tecniche (37%).

L’Edge Computing può aiutare a unificare risorse di rete e multi-cloud. Può automatizzare i processi, sfruttando le migliori performance di rete. Infine può proteggere le rete, considerando anche la proliferazione dei dispositivi IoT.

“Sfruttare gli insight a livello dell’Edge è un’opportunità per le aziende per rivoluzionare il proprio approccio ai dati e sbloccarne il valore come asset di business”, conclude Narasimhan. “Le organizzazioni che sanno elaborare, archiviare e analizzare i dati sull’Edge potranno utilizzare questi stessi dati per ottimizzare, innanzitutto, i propri modelli di business e, con il tempo, sviluppare prodotti, servizi ed esperienze innovative che non solo amplieranno ma trasformeranno ciò che viene proposto a clienti e dipendenti”.

Per conoscere le soluzioni flessibili IT di HPE Aruba potete visitare questo indirizzo e sbloccare il pieno potenziale dell’Edge.

HPE ARUBA Instant On Series AP11, Access Point, Wireless AC (Wave...
  • Compatibilità 3G: nessuna.
  • Categoria: per interni.
  • Produttore: HPE Aruba.
  • Velocità di trasferimento dati: 866 Mbps.

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.









 




 

Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link