Equinix, a Varsavia apre WA3 il terzo data center IBX

2 min


Equinix ha aperto il suo terzo data center International Business Exchange (IBX) a Varsavia, chiamato WA3. L’investimento, annunciato a novembre 2019, consentirà alle aziende polacche di estendere l’accesso alla piattaforma Equinix che già prevede di oltre 200 data center interconnessi e diversi ecosistemi aziendali. Il valore dell’investimento è di circa 34 milioni di dollari (31 milioni di euro).

Nella prima fase, il nuovo data center offre 475 armadi e oltre 1.400 m2 di spazio di colocation. Una volta completata, la struttura includerà più di 3.500 m2 di spazio di colocation, con una capacità di circa 1.200 armadi. Il sito è stato costruito in conformità con gli standard più recenti nell’innovazione degli edifici, tra cui misure come un sistema di nebulizzazione dell’acqua per la soppressione degli incendi.

Accesso più facile ai servizi Equinix per i clienti in Polonia

Attraverso i tre data center IBX a Varsavia, Equinix offre ai clienti polacchi e di tutto il mondo servizi avanzati di colocation e interconnessione. L’aggiunta di WA3 consente ai clienti locali di sfruttare più soluzioni Equinix come Equinix Cloud Exchange Fabric, grazie alle quali attraverso connessioni dirette software-defined, ottengono l’accesso ai maggiori fornitori di cloud nel mondo, quali Amazon Web Services, Microsoft Azure, Oracle Cloud Infrastructure e Google Cloud.

EquinixIl nuovo data center offre anche l’accesso a Equinix Internet Exchange (precedentemente Polish Internet Exchange (PLIX)). Uno dei più grandi IX dell’Europa orientale, consente agli operatori di rete, ai fornitori di contenuti e alle imprese di tutti i settori, di scambiare facilmente ed efficacemente il traffico Internet con quasi 250 peer attraverso le sue oltre 460 porte attive. IX ha ora raggiunto 1 Terabit al secondo del traffico IP, un’impresa di pianificazione, implementazione e ingegneria della rete.

Il ruolo chiave dell’interconnessione

“Aprendo un nuovo data center a Varsavia, stiamo aumentando la capacità di interconnessione in Polonia. Riteniamo che la capacità di elaborare in modo sicuro enormi quantità di dati, come consentito dall’interconnessione, favorisca la competitività dell’economia digitale. L’ultima edizione del nostro studio di mercato annuale, il Global Interconnection Index Volume 3, lo conferma ”, afferma Robert Busz, Amministratore delegato di Equinix Polonia. “L’indagine indipendente che abbiamo condotto accanto a questo rapporto mostra che quattro su dieci (39%) responsabili delle decisioni IT in Polonia e quasi la metà (48%) nel mondo ritengono che l’interconnessione sia il principale fattore che consente la trasformazione digitale”,aggiunge.Equinix

Il nuovo investimento è stato costruito in linea con gli standard ambientali globali che contribuiscono a un portafoglio dei data center più efficienti dal punto di vista energetico del mondo. WA3 opererà al 100% di energia rinnovabile dal vento. Altre misure innovative implementate in WA3 includono sistemi di controllo adattivo, contenimento corridoio freddo / caldo, LED ad alta efficienza energetica e illuminazione controllata dal movimento, setpoint dell’acqua refrigerata ad alta temperatura e altro ancora.


Danilo Loda

author-publish-post-icon









 




 

Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link