Si è concluso in questi giorni il Google Cloud Next 2019 di Londra, l’evento più importante Google Cloud in nella zona EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa). Gli annunci e gli eventi sono stati svariati e ricchi di contenuti, pertanto, ecco qui di seguito tutti gli annunci più importanti dell’edizione 2019.

Gli annunci del 20 novembre

Il nuovo Vice President di Google Cloud EMEA, Chris Ciauri, ha dato il via al keynote della mattinata presentando la propria visione di business. Thomas Kurian, CEO di Google Cloud, ha parlato del costante impegno per offrire la tecnologia migliore e più sicura ai nostri clienti in Europa. All’apertura dei lavori hanno partecipato anche rappresentanti di FCA, John Lewis, HCL e The FA (The Football Association of England), che hanno raccontato come le loro aziende utilizzano le soluzioni di Google Cloud. Google Cloud continua infatti a offrire funzionalità di sicurezza innovative per proteggere i dati dei clienti nel nostro cloud e oltre.

Un panel interessante è stato dedicato ai clienti di Google che Utilizzano il servizio Anthos. Anthos ha accelerato l’adozione del cloud da parte delle imprese che utilizzano questo tipo di archiviazione. Si tratta della prima piattaforma aperta di modernizzazione delle applicazioni in grado di offrire un piano di controllo unificato e la fornitura di servizi in diversi ambienti cloud: managed cloud, on-premises e edge. Sono stati presentati nuovi clienti, come Kaeser Kompressoren e Denizbank, che utilizzano Anthos per trasformare il proprio portfolio di applicazioni.

Atos ha lanciato anche la nuova offerta “Workplace as a Service” che comprende G Suite e Chromebook. Si tratta di un pacchetto integrato e sicuro che include la fornitura e il supporto di Chromebook con software Circuit di Atos per la sicurezza. Athos ha iniziato anche una collaborazione con Deloitte per offrire soluzioni ad alcuni dei problemi che i clienti affrontano in relazione all’archiviazione, all’accesso, alla condivisione dei dati e all’ottimizzazione delle spese per gli acquisti.

Gli annunci del 21 novembre

Durante la seconda giornata del Cloud Next 2019, Alan Coad, Managing Director UKI di Google Cloud ha raccontato come siamo entrati in una nuova era del cloud, dove gli aspetti legati a costo e convenienza sono stati affiancati da nuove e potenti funzionalità. Queste innovazioni sono basate su tre elementi fondamentali:

  • Enormi Data Set
  • Deep Neural Network e modelli di machine learning
  • Potenza di calcolo illimitata

Queste nuove funzionalità consentiranno di migliorare le operazioni e fornire nuovi servizi ai clienti. Tra questi troviamo:

  • Just Eat, che opera da intermediario tra ristoranti da asporto e clienti, usa il Machine Learning di Google Cloud per fornire sofisticati consigli ai consumatori sia attraverso l’app sia sul sito web.
  • DFS, il principale rivenditore di imbottiti del Regno Unito, collabora con Google Cloud per prepararsi al meglio al futuro del retail, attraverso una combinazione senza precedenti di servizi cloud.
  • Improbable, lo specialista di giochi multiplayer e creatore di SpatialOS, ha esteso la propria collaborazione con Google Cloud per migliorare le soluzioni, ridurre costi e i rischi per gli sviluppatori di giochi multiplayer.

Durante la giornata è stato anche annunciato al pubblico il nuovo prodotto Explainable AI che offre una semplice spiegazione dei risultati ottenuti grazie all’utilizzo del Machine Learning. Il prodotto è compatibile anche con il tool What-if che riassume i fattori che contribuiscono all’output di un modello di Machine Learning. Questa innovazione aiuta le aziende a comprendere quanto certi fattori hanno contribuito alla previsioni finali.

Infine sono state rivelate ne nuove funzionalità presto in arrivo su Google Docs, Google Assistant e G Suite, attualmente disponibili in versione beta.


Like it? Share with your friends!

Daniele Cicarelli

author-publish-post-icon
Indigente giramondo con la grande passione per i videogiochi, l'Arte e tutte le storie Fantasy e Sci-Fi che parlano di mondi alternativi senza zanzare. Fermo sostenitore dell'innovazione, del progresso tecnologico e della superiorità del Tipo Erba. Dalla parte dei Villains dal 1991.