fbpx
Scenario

Google Cloud e WPP: sfruttare tutta la potenza del cloud

La holding di pubblicità WPP ha deciso di sfruttare tutte le potenzialità offerte dalla piattaforma di Google

Google Cloud

WPP, una delle più grandi holding di pubblicità del mondo, nel tentativo di accelerare la propria trasformazione aziendale ha scelto tutte le potenzialità offerte da Google Cloud.

Tutte le potenzialità del Cloud

Dalla sua nascita il cloud ha compiuto dei veri e propri passi da gigante, arrivando a diventare uno strumento fondamentale per permettere ai professionisti di marketing di offrire, ai propri clienti, esperienze migliori attraverso campagne online e offline, e-mail, app, siti Web e altro ancora.

Il cloud ha infatti reso l’unione e la gestione di tutti questi fattori molto più semplice e, a dimostrarlo, sono esempi come WPP, una delle più grandi holding di pubblicità del mondo.

Quest’ultima è così diventata una delle aziende più all’avanguardia di questa trasformazione e, per continuare la propria evoluzione, ha da poco annunciato la propria decisione di affidarsi alle potenzialità offerte da Google Cloud. 

Google Cloud e WPP

Nel suo scegliere di adottare la piattaforma Google Cloud, WPP ha voluto concentrarsi su tre iniziative fondamentali:

  • Governance della campagna: sfruttare il cloud per creare modi migliori di lavorare, ad esempio impostando in modo più semplice e fluido la campagna, la gestione creativa, la creazione di report e l’ottimizzazione;
  • Gestione dati dei clienti: una piattaforma dati aperta permetterà a WPP di avere sempre a portata di mano e in un solo luogo i punti di dati dei clienti e delle informazioni di mercato;
  • Al WPP: adottare la piattaforma di Google permetterà alla holding di favorire l’innovazione nell’analisi, nell’ottimizzazione delle campagne, nell’intelligence dei contenuti e nelle esperienze dei clienti di WPP.

Inserire la tecnologia cloud nelle pratiche quotidiane di WPP darà la possibilità ai team di accelerare il time-to-insight e scoprire nuove opportunità per i clienti.

Pensate che l’adozione della piattaforma cloud di Google da parte di WPP possa migliorare ampiamente i servizi offerti dalla holding?

Tags

Maria Elena Sirio

Videogiocatrice dall'infanzia, innamorata del fantasy e dell'avventura (ma, soprattutto, di Nathan Drake), con una passione per il disegno, il cinema e le serie tv, che tenta di conciliare tutti questi interessi con la facoltà di Biotecnologie.

Altro dall'autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker