FeaturedProdotti

HP lancia i nuovi Elitebook, EliteDisplay e Fingerprint Mouse

Durante il reveal della sua nuova line-up Premium, HP ha presentato le sue ultime soluzioni per l'ambito business.

Durante un webcast dedicato alla stampa, HP ha potuto mostrarci le sue ultime novità in ambito consumer e business. In merito a quest’ultimo, le new entry rispondono ai nomi di Elitebook X360 1040 G5, EliteDisplay E243D Docking Monitor e USB Fingerprint Mouse.

Insomma, non solo notebook dalle performance elevate, ma anche accessori destinati a migliorare le sessioni lavorative di tutti gli utenti. Abbiamo dato uno sguardo ravvicinato a questi prodotti e siamo rimasti particolarmente colpiti dalle innovative funzionalità in essi integrate, ve ne parliamo in questo articolo.

HP Elitebook X360 1040 G5

Ad accoglierci nel webcast c’è stata Jenni Balthrop, Worldwide PR Manager di HP, che ha passato il testimone al Chief Technologist Mike Nash per la rassegna delle principali novità.

Si parte allora dal nuovo Elitebook X360 1040 G5, un laptop convertibile da 14″, “il più piccolo e leggero mai progettato” per l’ambito business – e anche il primo della sua categoria a integrare la tecnologia Gigabit 4G LTE. Il portatile arriva 10 anni dopo il lancio del mai troppo lodato HP Compaq 6530b, uno dei più affidabili (e performanti) notebook della sua generazione e il primo, vero Elitebook.

Come spiega Alex Thatcher (Director, New Product Introduction Commercial PC), l’X360 1040 G5 si inserisce così nella Serie 1000, line-up in cui presenziano alcuni dei prodotti più innovativi della casa statunitense. Qui troviamo l’X2 1013 G3, il più piccolo device detachable dedicato al mondo del lavoro, il convertibile Elitebook X360 1030 G3 e l’Elitebook 1050 G1, ultra-sottile e equipaggiato con gli ultimi chip NVIDIA GeForce GTX.

Se confrontato con il suo predecessore, il corpo dell’X360 G5 è più piccolo del 10%: “Essenzialmente, abbiamo inserito un display di 14″ in uno chassis da 13”. A tal proposito, lo schermo è stato completamente ridisegnato con cornici più sottili (41%) e un ‘mento’ meno ingombrante (31%). Altra novità riguarda l’Outdoor Viewable Display anti-riflesso, pannello opzionale che potrà offrire una maggiore luminosità (700 nit).

Nel nuovo Elitebook troveremo anche HP Sure View di seconda generazione, tecnologia che proteggerà i nostri dati sensibili dalle cosiddette tecniche di visual hacking – agendo come un vero e proprio filtro privacy, ma digitalmente. Tale feature funzionerà perfettamente in qualsiasi situazione, sia in casa che negli ambienti esterni.

La durabilità del portatile è garantita dal suo chassis unibody, ricavato dunque da un unico blocco di alluminio, il quale ha permesso al produttore di impiegare meno viti e di superare facilmente i test MIL-SPEC; il risultato è un elegante guscio satinato, piacevole al tatto e resistente anche alle fastidiose impronte lasciate dai nostri polpastrelli. Trattandosi di un convertibile, inoltre, il device è stato pensato per essere utilizzato in quattro modalità differenti, tramite il touchscreen o maneggiando la Pen inclusa per dar vita ai propri progetti.

Grazie al modulo Gigabit 4G LTE – anch’esso opzionale – che può offrire una velocità superiore del 79.5% rispetto alla connettività LTE dei precedenti modelli. Potrebbe sembrare un’aggiunta di poco conto, ma si tratta in realtà di una preziosa integrazione per tutti coloro che sono abituati a lavorare costantemente in mobilità con soluzioni software avanzate e servizi cloud. Questi utenti potranno lavorare serenamente grazie all’autonomia di 17 ore della batteria interna e al supporto ad HP Fast Charge – per ottenere il 50% della carica in soli 30 minuti.

Si è parlato molto anche di sicurezza, dal momento che questo Elitebook X360 1040 G5 può contare su una serie di soluzioni volte a salvaguardare l’hardware e la stabilità della macchina. Troviamo allora HP Endpoint Security Controller, ovvero un set avanzato di funzionalità RoT (Roots of Trust), HP Sure Start Gen4, il primo e unico BIOS auto-riparante, e HP Sure Run, feature che si occuperà invece di proteggere i processi di sicurezza dai malware che tenteranno di ostacolarli – e che potrà essere attivata nel Client Security Manager.

Altre gradite aggiunte software sono individuate in HP Sure Recover e HP Sure Click. Il primo è un tool che ci consentirà di ripulire il sistema operativo dai file in eccesso e da eventuali errori, il tutto in pochi minuti e senza la necessità di una connessione internet – se si opterà per la versione opzionale con Reimaging integrato. Sure Click è il nome della piattaforma che intrappolerà i malware che rischieremmo di ricevere tramite la navigazione web e i download da fonti esterne.

E ora passiamo al piatto forte, la dotazione hardware. Sotto la scocca di Elitebook X360 1040 G5 troviamo i processori Quad-Core di 8a generazione targati Intel, con configurazioni i5 e i7; lo storage interno potrà ammontare a 2TB di archiviazione, mentre la RAM può offrire fino a 32GB di memoria. Insomma, il portatile ha tutte le carte in regola per poter soddisfare ogni possibile esigenza, persino i carichi di lavoro più ostici.

Thatcher ci ha inoltre parlato della partnership tra HP e Zazzle, azienda californiana attiva da oltre un decennio nell’ambito della personalizzazione di prodotti fisici. In questo caso sono i device di Hewlett-Packard a godere della creatività firmata Zazzle, grazie alle intriganti skin applicabili ai nuovi dispositivi dell’azienda – tra cui il suddetto HP Elitebook X360 1040 G5.

HP Eltiebook X360 1040 G5 è disponibile da questo mese al prezzo consigliato di 1499 dollari.

EliteDisplay E243D e Fingerprint Reader Mouse

Con l’EliteDisplay E243D si parla invece di accessori e periferiche che miglioreranno ulteriormente la nostra consueta attività lavorativa, e non solo. Questo monitor Full HD da 23.8 pollici offre un unico accesso USB-C per la trasmissione video e dati: in tal modo basterà un singolo cavo per utilizzare lo schermo con un notebook o un desktop, che si tratti di Windows o macOS.

HP promuove l’EliteDisplay come il primo docking display con una webcam dedicata alla privacy: questa potrà essere ‘estratta’ dalla parte superiore del monitor per essere utilizzata solo in caso di necessità. La camera garantirà videochiamate prive di alcun tipo di problema e i collegamenti jack e USB per l’utilizzo di cuffie auricolari o di un headset.

Potremo inoltre mettere le mani su un nuovo mouse, o meglio, sul Fingerprint Mouse. Si tratta della prima periferica di HP ad integrare un lettore d’impronte digitali: basterà collegarlo al proprio PC tramite la porta USB, poggiare il dito sullo scanner localizzato sul dorso ed accedere instantaneamente – e in modo sicuro – al sistema, grazie al supporto a Windows Hello.

L’EliteDisplay E243D di HP sarà venduto dal prossimo dicembre al prezzo consigliato di 329 dollari. Nello stesso mese verrà lanciato anche l’USB Fingerprint Mouse, al costo di 49 dollari.

Tags

Pasquale Fusco

A metà strada tra un nerd e un geek, appassionato di videogiochi, cinema, serie TV e hi-tech. Scrivo di questo e molto altro ancora, cercando di dare un senso alla mia laurea in Scienze della Comunicazione e alla mia collezione di Funko Pop.

Altro dall'autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker