L’ultima analisi di IDC rivela che la pandemia di Coronavirus (COVID-19) e le misure messe in atto per frenare la diffusione della malattia influenzeranno profondamente il mercato tecnologico europeo. In uno scenario dinamico come quello attuale, in cui non vi è ancora completa certezza dell’impatto della pandemia, gli analisti prevedono che gli investimenti delle aziende europee nelle tecnologie diminuiranno dal 2,8% all’1,4%.

Mentre la crisi sta iniziando in quasi tutte le economie europee, gli analisti di IDC indicano due possibili scenari. Nel primo, visto dagli esperti come il più probabile, la diffusione del virus COVID-19 che causa la malattia, sarà sotto controllo nelle prossime settimane. Il secondo, più pessimista, prevede un effetto domino incontrollato su scala globale.

Lo scenario probabile (e auspicabile)

IDC chiarisce che, nello scenario più probabile, il mercato tecnologico europeo non raggiungerà un rallentamento simile a quello della crisi finanziaria del 2008. Tuttavia, si prevede che il mercato dell’hardware sarà il più interessato a causa delle restrizioni imposte dai governi e dalla riduzione della produzione.

IDCI servizi nell’area tecnologica saranno influenzati dal rinvio e dal rallentamento dei progetti. Gli analisti stimano però che l’impatto sui mercati delle telecomunicazioni e del software non sarà così forte, con alcuni fattori positivi che potrebbero mitigarlo. Ad esempio, la crescente necessità di lavorare in remoto potrebbe creare opportunità nel settore, nonché nella sicurezza informatica.

IDC, ecco lo scenario peggiore

Nello scenario più pessimista, gli analisti di IDC prevedono che gli investimenti in tecnologia si aggireranno intorno allo 0,2%, con tutti i settori del mercato, ad eccezione del software, che mostrano tendenze negative.

IDC chiarisce che i cambiamenti nei prezzi del petrolio, la svalutazione delle valute, i ritardi nelle catene di produzione, l’incapacità dei governi di effettuare pagamenti tempestivi e licenziamenti nel settore pubblico e privato potrebbero avere un impatto drammatico sul mercato tecnologico europeo.

La maturità digitale delle industrie sarà un altro fattore che potrebbe avere un impatto sugli investimenti tecnologici, indipendentemente dai budget. Gli analisti indicano che le limitazioni nel rapporto tra venditori e consumatori ridurranno inevitabilmente gli investimenti in progetti di trasformazione digitale nelle organizzazioni meno mature.


Danilo Loda

author-publish-post-icon
                  Vuoi rimanere sempre aggiornato?

           Iscriviti alla nostra             Newsletter!

                                  Tranquillo, ti disturberemo solo
                                     una volta al mese...per ora! 👹
Mi iscrivo!
close-link









 




 

 

Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link