Tra qualche giorno avrà inizio l’edizione 2020 del CES, una delle più importanti fiere al mondo per quanto riguarda la tecnologia e l’innovazione. In questa occasione avrà luogo la terza missione “Made in Italy, the art of Technology”, un progetto che porta ben 48, tra startup PMI innovative, all’importante fiera di Las Vegas. Vediamo quindi insieme tutte le aziende protagoniste dell’edizione 2020 di questo progetto ed i loro settori di interesse.

Made in Italy: che cos’è?

Made in Italy – the Art of Technology è la terza missione italiana al CES 2020, organizzata da TILTThe Italian Lab for Technology, da ICE-ITA, Italian Trade Agency – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane , e da Cariplo Factory.

L’idea è quella di rappresentare l’Italia al CES di Las Vegas, portando un team di oltre 50 startup appartenenti a diversi settori, ossia Smart home, Wearable, Health & Wellness, Vehicle ed eCommerce/Enterprise Solutions. Ci sono poi due cluster dedicati all’imprenditoria femminile, rappresentata da 13 startup, e alla tecnologia Green, con 7 startup.

Come lo scorso anno, TILT ha offerto alle startup selezione un percorso di formazione, la TILT Academy, con workshop su temi e discipline fondamentali, così da preparare le realtà italiane all’incontro con la stampa e gli investitori internazionali.

Tutte le startup di Made in Italy

Automotive e Mobilità

Airair CES 2020 startup Made in Italy

AIR, startup con sede a Vigevano e specializzata nel settore automotive, mette a disposizione dei suoi clienti una piattaforma di elaborazione e analisi dei dati rilevati tramite IoT rivolta principalmente a tre mercati specifici: assicurazioni, noleggio auto e produttori di autoveicoli.

Connect LabConnect Lab start-up CES 2020 TILT

Connect Lab è una start-up specializzata nel settore mobile IoT, con prodotti rivolti ai ciclisti. Un esempio sono i Dots Bike, un dispositivo che esteriormente ricorda un semplice fanale di stop ma che, grazie ad una serie di sensori, permette di monitorare in tempo reale la posizione esatta della bicicletta e il tipo di movimento. Il dispositivo può anche rilevare la caduta in caso di incidente e attivare i servizi di assistenza. Le prossime applicazioni  puntate dall’azienda riguarderanno il settore del motociclismo e campi anche esterni alla mobilità, quello del monitoraggio degli animali domestici e l’escursionismo.

Route220

Route220 Evway CES 2020 startup Made in Italy

Route220  è una start-up milanese specializzata nel fornire servizi e supporto a chi guida elettrico. Ha creato per questo evway, un servizio completo che va dalla stazione di ricarica, alla piattaforma digitale proprietaria e ai servizi innovativi per la e-mobility. L’app mappa tutte le stazioni di ricarica in Europa ed i vicini punti di interesse.  Grazie all’interoperabilità con altri network europei, l’app consente di gestire la ricarica su oltre 100.000 punti in Europa. Il servizio è già presente anche in alcuni paesi asiatici e negli USA. evway ha inoltre introdotto eMX – il primo navigatore dedicato agli EV-Driver. Attivando la funzionalità di navigazione assistita all’interno dell’App evway, l’EV-Driver può semplicemente guidare o scegliere la propria destinazione e ottenere le indicazioni stradali con la segnalazione di tutte le stazioni di ricarica disponibili intorno a sé mentre si muove lungo il tragitto.

Smart Home

Albicchiere

Albicchiere CES 2020 startup Made in Italy

Albicchiere è un azienda umbra ideatrice di una soluzione dedicata agli amanti del buon vino, che si compone di speciali Smart Bag, dotate di un sensore in grado di rilevare gli eventuali eventi che potrebbero rovinare il vino, e di un dispender IoT, responsabile della mescita e in grado di riconoscere il tipo di vino con le informazioni relative al suo consumo.

ARIA SensingARIA Sensing CES 2020 startup Made in Italy

ARIA Sensing è la start-up bresciana, nata da Cover Sistemi srl, dietro l’omonimo sistema di rilevamento della personaA differenza dei normali sistemi di rilevamento basati sul movimento, ARIA Sensing rileva, attraverso un sistema ultra-wideband, direttamente la presenza umana, anche per persone immobili. Un esempio di applicazione riguarda la gestione degli impianti di illuminazione nei bagni o in altri luoghi pubblici e privati.

DiCEworld

DiCEWorld CES 2020 startup Made in ItalyDiCEWorld è la start-up di Bergamo dietro a DiCE, il gateway IoT che permette di monitorare i propri consumi elettrici casalinghi. Il dispositivo, dal design capace di sposarsi con qualunque ambiente domestico, fornisce un feedback sia visivo, con una combinazione di luci e colori, che puntuale, attraverso l’applicazione dedicata.

Dolphin Fluidics

Dolphin Fluidics CES 2020 startup Made in Italy

Dolphin Fluidics è una start-up specializzata nella progettazione e nella produzione di valvole per il controllo preciso dei fluidi (sia liquidi che gas). L’azienda opera in svariati settori, tra gli impianti industriali, al settore medicale, fino al food&beverage e al chimico analitico. Le valvole smart, dei veri e propri dispositivi IoT, oltre ad un controllo preciso garantiscono l’estrapolazione di informazioni e dati utili al monitoraggio e al miglioramento dei processi.

Domethics

Domethics CES 2020 startup Made in Italy

Domethics è la start-up torinese dietro ad Adriano, un dispositivo in grado di trasformare qualunque computer, smartphone e smart TV in un gateway per la propria smart home a cui collegare i propri dispositivi IoT. L’utilizzo di un dispositivo di questo tipo permette di avere costi contenuti e di scegliere con flessibilità l’interfaccia che più ci aggrada per gestire la nostra casa. È inoltre possibile, per aziende di terze parti, sviluppare applicazioni capaci di estendere le funzionalità di Adriano e quindi della nostra smart home.

Fresco

Fresco CES 2020 startup Made in Italy

FRESCO è una start-up calabrese che operata nel settore dell’health food, con un focus in particolare sui frullati. L’azienda offre infatti ai suoi clienti cubetti surgelati di polpa di frutta per preparare in maniera veloce frullati ad alto valore nutrizionale e gastronomico. Il prossimo prodotto in arrivo nella linea di FRESCO riguarda invece l’olio d’oliva: con la nuova macchina Keurig e le gemme di olio d’oliva farm-frozen, sarà infatti possibile ottenere in casa dell’olio fresco, come appena uscito dal frantoio.

Italy Innovazioni

Italy Innovazioni CES 2020 startup Made in Italy

Italy Innovazioni è l’azienda romana dietro Hide, la prima presa a scomparsa al mondo. Dotata di coperchio e con una sporgenza anche da aperte di soli 9 millimetri, risulta una soluzione estremamente compatta ed elegante che si sposa con qualunque tipo di arredo. Hide è anche sicura, in quanto impedisce ai bambini di entrare a contatto con i buchi della presa, e smart, in quanto dotata di u coperchio intelligente che incorpora Alexa e molti altri dispositivi, alimentati sia dalla corrente elettrica della presa a muro, sia da una batteria.

TWL SYSTEMS

TWL Systems CES 2020 startup Made in Italy

TWL Systems è un’azienda di Udine specializzata nella Smart Home e nei dispositivi IoT. In particolare, l’azienda propone, piuttosto che dei classici elettrodomestici intelligenti, un ecosistema di sensori connessi in grado di fare le stesse o più cose con una maggiore flessibilità, garantita dall’intercomunicazione dei vari componenti e alla possibilità di incrociare dati di diverso tipo.

Family&Technology

Filo

Filo start-up CES 2020 TILT

Filo è un’azienda che opera nel settore dell’IoT, specializzata in tracking devices e IoT Baby.  Filo ha cominciato il suo viaggio dal lancio di un Bluetooth Tracker (Filo) che aiuta le persone a ritrovare i propri oggetti attraverso l’uso di una semplice app.  Oggi Filo sta lanciando un nuovo prodotto, Tata Pad: un cuscino salva-bebè per bambini in auto che aiuta a prevenire i casi di abbandono grazie al suo sistema di allarmi intelligenti.

Kaliot

Kaliot SmartOsso start-up CES 2020 TILT

Kaliot è la start-up di Reggio Calabria dietro al dog toy smart SmartOsso. Se fino ad ora i prodotti tech dedicati ai nostri amici animali riguardavano solamente il controllo e il monitoraggio, quest’azienda propone un prodotto pensato per fornire un gran numero di informazioni sull’attività dell’animale e sul suo stato di salute. L’accelerometro integrato al suo interno è in grado di registrare i movimenti del cane, mentre un sensore di pH è in grado di monitorare la salute orale del cane. Il controllo del dispositivo è affidato a un’app per smartphone che integra anche un sistema di notifiche per avvisare il padrone nel caso sia necessario un suo intervento.

eCommerce /Enterprise Solutions

AreaWFI

WFI Start-up CES 2020 TILTAreaWFI è un nuovo sistema di telecomunicazione integrato brevettato che, tramite una combinazione di hardware (E-T personal; box E-T; server WFI) e software dedicati, è in grado di aggiungere un livello di sicurezza alle nostre operazioni online richiedendoci una conferma diretta. WFI è un sistema e può essere implementato in vari servizi: non solo login, ma anche pagamenti, invio di e-mail, upload e download di file.

ARetail

ARetail start-up CES 2020 TILT

ARetail è un startup di Pordenone specializzata nell’Automated Retail e nell’Instant E-Commerce. L’azienda sta sviluppando ora un nuovo concept di vending machine che si propone come un ibrido tra un magazzino automatizzato e un locker, offrendo la possibilità di fare acquisti con una modalità “istantanea”: I clienti avranno la possibilità di acquistare il prodotto attraverso l’interfaccia della vending machine o il proprio smartphone, con un ritiro immediato se il prodotto è già disponibile, o recapito direttamente a casa o nel locker.

Chap SDK

Chap SDK Labs start-up CES 2020 TILTChap SDK è pacchetto di sviluppo software, creato dall’omonima startup, per il marketing geolocalizzato, che permette ai commercianti di promuoversi a potenziali clienti in prossimità del loro negozio. Le funzionalità offerte sono facilmente integrabili con l’applicazioni nativa, e spaziano dalle notifiche mirate fino alla possibilità di monitorare quali sono le ‘zone calde’ tra quelle frequentate dai propri clienti.

Emoj

Emoj start-up CES 2020 TILT

Emoj, progetto spin-off nato nel 2017 dall’Università Politecnica delle Marche, è specializzato nella tecnologia di emotional analytics, ovvero la capacità di riconoscere le emozioni provate dalle persone. Alla base del sistema c’è un algoritmo AI proprietario, in grado, da delle semplici riprese, di interpretare, oltre al sesso e l’età, le emozioni e lo sguardo delle persone. Questa tecnologia risulta molto utile in ambito retail, per valutare e migliorare l’esperienza cliente nel negozioche in ambito automotive, per valutare l’attenzione del conducente.

Genuino

Genuino start-up CES 2020 TILT

Genunino è la startup milanese dietro l’omonimo protocollo di certificazione decentralizzato, che punta a valorizzare la qualità dei prodotti, l’anticontraffazione, la tracciabilità e sostenibilità di filiera in qualsiasi ambito di produzione. Genuino sfrutta una tecnologia blockchain pubblica per garantire l’integrità dei dati, abbinata all’IoT. In questo caso, però, l’acronimo ha una definizione particolare: si parla infatti di “Identity of Things”. Il concetto, in pratica, è quello di allargare l’idea di controllo della filiera non affidandosi più alla semplice dichiarazione del produttore ma inserendo una serie di controlli oggettivi sul campo che certificano la qualità dei prodotti.

Kuokko

Kuokko start-up CES 2020 TILTKuokko è soluzione completa, creata dall’omonima startup di Treviso, per i ristoratori per implementare l’online ordering. Con ordini illimitati, senza commissioni e attraverso il proprio sito Web o social, Kuokko permette anche di supportare azioni di marketing e di aumentare le fedeltà dei clienti.

MyLime

mylime start-up CES 2020 TILT

Mylime è una startup bolognese specializzata nella gestione, tramite tecnologie come la Blockchain, delle identità fisiche dei prodotti venduti dai suoi clienti. La sua Web platform B2B è in grado di certificare e notarizzare la storia di un prodotto sia durante la parte di sviluppo (Engineering, Manufacturing, Supply Chain, Quality) che di vendita (Dealer Network, Owner). Tutto questo permette di garantirà l’autenticità del prodotto (e quindi combattere la contraffazione), la sua tracciabilità e la possibilità di certificarlo digitalmente.

Orwell

Orwell start-up CES 2020 TILTOrwell è una startup di Como che opera nel mondo della comunicazione e dell’informazione, attraverso la diffusione di contenuti di qualità. Il sistema consentirà ad agenzie, freelance e marketing manager di gestire la comunicazione online dei clienti tramite un’unica piattaforma dotata di un CRM, una chat e uno strumento per la social automation. Sarà anche possibile acquistare contenuti direttamente dai creatori, con recensioni gestite tramite un sistema di blockchain. L’ecosistema di Orwell si completa con un’Academy, un giornale online.

WONDERFLOW TECHNOLOGY

Wonderflow Technology start-up CES 2020 TILTWonderful Technology è una azienda di Trento specializzata nella raccolta e nell’analisi dei dati riguardanti i clienti di una particolare azienda. Grazie alla sua intelligenza artificiale, con tecnologie di analisi testuale predizione, è in grado di fornire il know-how spesso assente nelle aziende che cercano di implementare questo tipo di studi sui loro clienti. L’azienda serve leader globali come Philips, DHL, Beko, TomTom, Durex ed Uber.

Health & Wellness

BionIT LabsBionIT Labs start-up CES 2020 TILT

BionIT Labs è una startup leccese specializzata nell’applicazione delle tecnologie informatiche alla bionica. Il primo prodotto in fase di sviluppo è Adam’s Hand, la prima protesi bionica al mondo completamente adattiva e capace di muovere tutte le dita con un solo motore. Questo design permettere di abbattere peso, ingombro, rumore e costi.  Il meccanismo e i giunti delle dita sono realizzati in alluminio aeronautico, mentre le falangi sono stampate in 3D utilizzando tecnopolimeri avanzati, in modo da renderle personalizzabili in dimensioni, ottenendo una migliore cosmesi.

D-EYE

D-EYE start-up CES 2020 TILTD-EYE è una startup di Padova nata con lo scopo di rivoluzionare lo screening della retina a scopo medicale. A questo scopo ha realizzato un dispositivo medico che permette di vedere la retina con lo smartphone. Il sistema di screening retinico D-EYE
permette di effettuare esami della retina veloci, efficaci e a basso costo. È possibile utilizzarlo per screening di massa di alcune gravi patologie come il glaucoma, degenerazione maculare senile e retinopatia diabetica. L’azienda sta lanciando anche il proprio servizio Cloud per i servizi di telemedicina e la gestione degli esami retinici
effettuati con questo sistema. Attualmente D-EYE sta sviluppando servizi di intelligenza artificiale per aiutare il riconoscimento automatico di alcune tra le più comuni patologie retiniche.

iCanDo

iCanDo LifeBox start-up CES 2020 TILT

iCanDo è la startup milanese dietro il porta-sigarette smart LifeBox, pensato per chi voglia provare a smettere di fumare con l’aiuto della tecnologia. Questo prodotto segue il principio secondo cui, per smettere di fumare, sia necessaria una riduzione graduale e ponderata sulle proprie abitudini. L’utente, tramite l’app abbinata, fa un primo test di Fagerstroem per stabilire la sua dipendenza, e sulla base del quale viene definita una curva discendente di consumo giornaliero.

NuvAp

nuvap start-up CES 2020 TILT

NuvAp è un startup milanese specializzata nell’utilizzo dell’IoT per il monitoraggio dell’inquinamento in ambienti chiusi. I dispositivi di rilevamento, composti da un “grappolo” di sensori dedicati, rilevano e analizzano inquinanti chimici e fisici nell’ambiente. Oltre alla misurazione di temperatura e umidità o di inquinanti comuni come polvere e CO2, il sistema permette di rilevare elettrosmog, gas radon, radioattività, formaldeide, monossido di carbonio, metano e VOC. Il sistema raccoglie poi i dati su una piattaforma cloud e ne consente la visualizzazione sia attraverso un’app per smartphone o tablet, sia con una più classica interfaccia Web. Sono disponibili anche delle API specifiche che consentono l’esportazione e l’elaborazione dei dati in piattaforme e applicazioni di terze parti, come quelle dedicate a smart building, facility management e business intelligence.

Rejoint

Rejoint start-up CES 2020 TILT

Rejoint è un’azienda bolognese specializzata nella progettazione e produzione di strumenti per il settore ortopedico, offrendo tutto ciò che è necessario ad assistere il paziente, dalla fase pre-operatoria fino al termine della riabilitazione.  Il percorso disegnato da Rejoint prende le mosse dalla realizzazione della protesi attraverso l’elaborazione di un modello sviluppato a partire dalla TAC, passando per la produzione di strumenti chirurgicisu misura”. La fase di riabilitazione, che sfrutta un sistema di sensori e un personal trainer virtuale, è affidata a dispositivi “indossabili” che permettono al medico di monitorare il processo di recupero.

Serranova

Serranova start-up CES 2020 TILT

Serranova è un’azienda di Perugia specializzata nella produzione di serre ‘verticali’ ad elevato contenuto tecnologico, con la prospettiva di implementare sempre di più il cosiddetto ‘urban farming‘. Tramite l’utilizzo di pannelli fotoluminescenti brevettati, che “amplificano” la crescita, la resa è più alta e i consumi sono estremamente bassi, visto che è possibile semplici faretti LED a luce bianca intermittenti complementari ai pannelli.

Wearables

E.F.G. Elettronica Faraone Giovanni

EFG Elettronica Faraone Giovanni start-up CES 2020 TILTE.F.G. Elettronica Faraone Giovanni è l’azienda milanese dietro alla “video-cuffia” per operatori di ambulanze AED Proximus. Questo sistema di videocomunicazione mobile permette, attraverso la telecamera integrata e al software proprietario, di avere un collegamento video diretto e continuo tra l’operatore sul campo e la centrale operativa.

Sensoria Health

Sensoria Health start-up CES 2020 TILT

Sensoria Health è un’azienda specializzata nella progettazione e nella realizzazione di sensori tessili e elettronica innovativa, abbinati ad un’applicazione mobile con funzionalità di avviso in tempo reale e una infrastruttura cloud per l’analisi dei dati. Tra i vari prodotto offerti troviamo Smart Knee, Smart Socks e la microelettronica Sensoria Core, che insieme al sistema cloud consentono il monitoraggio remoto dei pazienti e convertono i dati in una forma utilizzabile sia per i consumatori che per i medici quasi in tempo reale.

Existo

Existo start-up CES 2020 TILT

Existo è una startup milanese specializzata in wearable migliorativi. Il primo prodotto creato dall’azienda è Sixto, un sesto dito robotico multiuso che permette di aumentare la capacità di presa per quelle persone con funzionalità della mano ridotte. L’esoscheletro, estremamente leggero, permette di indossare questa estensione in maniera naturale e prolungata. L’alternarsi di supporti rigidi e giunzioni morbide, guidate da dei tendini interni, permette di fare movimenti completi e di adattare la presa all’oggetto in questione. Il sistema è controllabile sia tramite un anello che attraverso una fascia elettromiografica.

The Tactigon

The Tactigon start-up CES 2020 TILT

The Tactigon è una startup milanese specializzata nella progettazione e nella produzione di device indossabili per il riconoscimento delle gesture, da utilizzare nei campi più disparati: dallo sport alla geotecnica, dalle utilities al gaming. Il dispositivo, che si “aggancia” sul dorso della mano, è in grado di interfacciarsi con qualsiasi tipo di device dotato di collegamento Bluetooth e permette di registrare i movimenti in tre dimensioni. La sua versatilità e una serie di gesture predefinite consentono di prendere il completo controllo del dispositivo connesso.  Attualmente in fase pre-release, Tactigon Skin arriverà sul mercato al termine di una campagna di crowdfunding che partirà entro la fine del 2019.

Verso

Verso start-up CES 2020 TILTVerso è startup italiana specializzata in dispositivi indossabili utilizzabili come controller universali. Indossabili come semplici anelli, possono essere utilizzati per gesti e giochi, musica e sport, o interagire con software professionali, su PC e smartphone. Gli utenti, grazie al software abbinato, possono definire nuovi gesti, personalizzare l’interazione e progettare nuovi modi per interagire con le loro app preferite. Nuovi gesti e applicazioni basate su gesti possono inoltre essere caricati sul marketplace e condivisi con altri utenti.

Piattaforme

youIn

youIn start-up CES 2020 TILTYouIn è la startup milanese dietro l’omonima piattaforma di organizzazione di eventi per utenti privati. La presenza di sia elementi social che di strumenti di comunicazione permette di andare incontro sia per chi organizza un evento, con gestione degli inviti e delle notifiche, che per chi voglia parteciparvi. Direttamente dall’app è possibile anche rintracciare tutti i professionisti necessari per l’organizzazione dell’evento (catering, intrattenimento, imprese di pulizie).

Eatnmeet

EatNmeet start-up CES 2020 TILTEatnmeet è una piattaforma che punta ad usare il cibo come spunto per offrire un’esperienza unica ai turisti in viaggio, mettendoli in contatto con le persone e i piatti locali. Prima il sito e poi l’app associata, disponibile da settembre su AndroidiOS, sono pensati principalmente per privati cittadini, più che per ristoratori, in quando punta a promuovere la dimensione umana delle pietanze locali e del contesto culturale che le caratterizza.

HIBYE

Hibye start-up CES 2020 TILTHibye è un network locale che permette agli utenti di interagire con le altre persone nelle vicinanze sulla base di interessi o bisogni comuni come condividere un caffè, una corsa in taxi, la visione di una partita di calcio o trovare un business partner in una conferenza o ad un evento. Il caratteristica principale di Hibye è la possibilità di creare dei Drops, cioè delle Storie geo-localizzate che consentono agli utenti di poter aumentare la loro visibilità e di avere un audience più variegata rispetto a quella che possono raggiungere su altri social, gratuitamente. Hibye fa della sicurezza il suo punto di forza in quanto non solo l’utente non può vedere né essere visto da altre persone al di fuori della sua Area, ma è lui a decidere dove e quando essere visibile.

OpenBar

OpenBar CES 2020 startup Made in ItalyOpenbar è un’app per conoscere nuovi locali e ricevere Free Drink settimanali dai propri amici o attraverso campagne di branding targettizzate. La piattaforma permette inoltre di partecipare ad eventi esclusivi o organizzarli per conto proprio

InkSquad by SmartSquad

InkSquad CES 2020 startup Made in Italy

InkSquad è la piattaforma per smartphone creata da SmartSquad dove poter trovare il tatuatore ideale. Caricando delle immagini del disegno o schizzo che si vuole veder realizzato sulla propria pelle, l’algoritmo proprietario della piattaforma individuerà, sulla base della vicinanza e dello stile, il tatuatore più adatto ad eseguirlo.

Trytaly

Trytaly CES 2020 startup Made in Italy

Trytaly è la piattaforma web culinaria che unisce ItaliaStati Uniti, dando l’opportunità ai cuochi dilettanti di mettersi in contatto con i turisti americani per ospitarli a pranzo o a cena. Trytaly, per ora disponibile solo via Web ma con a breve anche una sua applicazione, ha poi la particolarità di non imporre un prezzo fisso, ma di lasciare che il turista e il cuoco, in base al menù e alla geolocalizzazione, si mettano d’accordo direttamente sulla piattaforma.

Donova’s

Donova's CES 2020 startup Made in ItalyDonova’s è una azienda di Brescia specializzata nel design e in living furniture. Dal 2013 sta sviluppando un nuovo tipo di letto, pensato per rispondere in maniera più completa ai bisogni sessuali dei suoi utilizzatori. Dal design all’ergonomicità, passando per l’integrazione tecnologica di device virtual reality visual, il prodotto, per ora ancora in fase prototipale, punta a rivoluzionare l’intimità in camera da letto.

Cyber&Personal Security

Monokee

Monokee CES 2020 startup Made in Italy

Monokee è un’azienda specializzata nella messa in sicurezza di componenti e prodotti IoT, tramite l’estensione a questi delle funzionalità dei moderni sistemi di Identity and Access Management e l’utilizzo di tecnologie come la Blockchain.  Monokee offre la possibilità di censire e gestire identità/things in modo decentralizzato, erogando servizi derivati dal paradigma SSI (Self Sovereign Identity). Monokee garantisce quindi la piena sovranità delle informazioni sensibili dell’utente, proteggendo le credenziali in un wallet personale e consentendo di condividere soltanto i dati pertinenti ad un determinato scopo o contesto. Monokee è un sistema cloud based di tipo IDaaS (IDentity as a Service) ed è stato già scelto da importanti realtà bancarie e automotive nel territorio EMEA.

ToothPic

ToothPic CES 2020 startup Made in ItalyToothPic è una startup torinese che si propone di rivoluzionare i sistemi di autenticazione trasformando qualsiasi smartphone in una chiave di autenticazione sicura e user friendly. Spinoff del Politecnico di Torino, la startup punta ad utilizzare il pattern invisibile di imperfezioni che ne caratterizzano il sensore fotografico di qualsiasi smartphone. Questa scelta permette di avere un’elevata sicurezza, in quanto la caratteristica scelta è casuale e non selezionata dal produttore, ed è estremamente semplice applicare questa tecnologia ad un qualunque dispositivo esistente, senza bisogno di hardware aggiuntivo. È già disponibile un Software Development Kit per Android e iOS, compatibile coi più recenti protocolli e standard di autenticazione, da integrare in applicazioni e sistemi di autenticazione di terze parti per identificare il dispositivo tramite (de)offuscamento di chiavi crittografiche asimmetriche. Le credenziali dei singoli utenti sono memorizzate in maniera decentralizzate sui dispositivi degli utenti, rendendo il sistema meno vulnerabile ad attacchi esterni e rendendo più agevole, per le aziende clienti, la migrazione da un modello on premises a un modello in cloud.

Digital Tech

GETCOO

getcoo CES 2020 startup Made in ItalyGetcoo è la startup di Ravenna specializzata dietro Piqabrick, un sistema in grado di identificare in maniera automatica l’ID e il colore dei mattoncini LEGO. Il sistema è composto dalla Box, realizzata in mattoncini LEGO e dotata di fotocamera, e la Web Dashboard, dove i dati acquisiti dalla fotocamera sono elaborati grazie alle tecnologie DART (Direct Acquisition and ReTrieval). In questo modo è possibile velocizzare le operazioni di inventario della propria collezione, sapere in quali set appaiono i pezzi catalogati o quali costruzioni possiamo realizzare con quello che abbiamo a nostra disposizione.

Huxeleratehuxelerate CES 2020 startup Made in Italy

Huxelerate è un tecnologia innovativa pensata per accelerare il processamento dei big data, rendendo ogni computazione più efficiente. Lo scopo dell’azienda è quello di unire software e hardware, permettendo agli sviluppatori software di sfruttare nella maniera più efficiente possibile l’architettura hardware a loro disposizione per i loro problemi computazionale. La prima applicazione di questo approccio, incapsulata nel prodotto HUGenomic, riguarda la genomica, con un servizio dedicato a migliorare le prestazioni computazionali in questo campo.

MindDesk

MindDesk CES 2020 startup Made in ItalyMindDesk aiuta ingegneri, architetti e designer a rimuovere i passaggi aggiuntivi dalla loro pipeline di progettazione, collegando i progetti CAD ai motori grafici per rendering in tempo reale e utilizzando la VR per sessioni di revisione collaborativa immersiva.

Officine IADR – Officine per l’Ingeneria, l’Architettura, il Design e la Ricerca

officine IADR CES 2020 startup Made in Italy

Officine IADR (Officine per l’Ingeneria, l’Architettura, il Design e la Ricerca) è la startup genovese dietro lo scanner 2D The MeterAdatto per applicazioni come l’architettura di interni, si tratta di un prodotto velocepreciso, che promette di automatizzare i processi di rilevazione ad un costo accessibile. The Meter è attualmente in pre-produzione di 200 pezzi entro i primi sei mesi del 2020.

Tolemaica

Tolemaica CES 2020 startup Made in ItalyTolemaica è un startup di Napoli specializzata nella certificazione dei dati digitali. Tramite tecniche brevettate,  i dati, di qualunque tipo essi siano, processati attraverso un’applicazione dotata delle API della startup vengono dotato in un time-stamp certificato che attribuisce valore legale a data e luogo della creazione. La funzionalità Instant Automatic Certification (IAC) si basa sulla comunicazione dei dati a un server gestito da un ente certificatore AGID (Agenzia per l’Italia Digitale) e attraverso l’utilizzo della blockchain. La certificazione IAC di Tolemaica, disponibile dal 2017, è già stata adottata da aziende del calibro di Sky Italia, Ferrovie dello Stato e Terna. Nel giugno 2019 l’azienda ha stretto una partnership tecnico-commerciale con il colosso nipponico NTT Data.

Verse

Verse start-up CES 2020 TILT

Verse si propone come la prima piattaforma SaaS di intelligenza artificiale che permette a team di qualsiasi dimensione di costruire assistenti virtuali che utilizzino il Natural Language Processing in maniera semplice e collaborativa. Il target di Verse sono in particolare startup e scale-up che voglio rispondere in maniera completamente automatica alle domande poste dai propri clienti.


Giovanni Natalini

author-publish-post-icon
Ingegnere Elettronico prestato a tempo indeterminato alla comunicazione. Mi entusiasmo facilmente e mi interessa un po' di tutto: scienza, tecnologia, ma anche fumetti, podcast, meme, Youtube e videogiochi.
                  Vuoi rimanere sempre aggiornato?

           Iscriviti alla nostra             Newsletter!

                                  Tranquillo, ti disturberemo solo
                                     una volta al mese...per ora! 👹
Mi iscrivo!
close-link









 




 

 

Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link