Monokee copertina

Monokee: la piattaforma aziendale per la gestione degli accessi

2 min


LAS VEGAS – L’identity access management è un aspetto fondamentale della vita digitale sia di un libero professionista che di un’azienda. Serve quindi una piattaforma come quella di Monokee, startup presente a CES 2020 nell’ambito della terza missione Made in Italy, per gestire al meglio gli accessi e i privilegi ai vari servizi, sia pubblici che aziendali. Abbiamo quindi incontrato il team di questa azienda per farci raccontare come funziona il loro prodotto.

La gestione degli accessi a portata di click con Monokee

Monokee è una piattaforma di identity access management ci spiega Simone Albamonte, presidente di Monokee “In buona sostanza è un sistema che permette all’utente, con un’unica utenza ed un’unica password, di autenticarsi a tutte le sue applicazioni, siano essere private, quindi mondo consumer, o aziendali“.

Monokee dispositiviSe per un privato Monokee si traduce quindi in un ‘semplice’ password manager, per le aziende vi sono alcune caratteristiche che rendono questa soluzione particolarmente interessante. Innanzitutto, all’interno dell’app si posso avere più domini: uno personale e uno per ogni azienda con cui ci si interfaccia attraverso Monokee.

Sono gli amministratori del dominio lavorativo ad assegnare all’utente le varie applicazioni. I login e le modalità di accesso richieste sono poi assegnate in base ai gruppi: ” In buona sostanza un gruppo è associato ad un ruolo, quindi io definisco un determinato ruolo aziendale che deve avere determinati accessi su un certo gruppo di applicazioni. Questo semplifica molto il management delle utente. Le applicazioni associate al mio ruolo mi appaiono automaticamente sulla dashboard”. Questo permette di gestire in maniera agevole tutto il ciclo di vita di un utente, dalla creazione del suo account al suo decommissionamento in caso di licenziamento o trasferimento.

All’interno di Monokee è possibile utilizzare sia una delle 3000 applicazioni già integrate, come Office 365, Microsoft Dyanmics, LinkedIn Facebook, sia un servizio aziendale, proprietario o meno che sia. “Siamo noi, o eventualmente uno dei nostri partner, a fare l’integrazione necessaria”. Sono comunque presenti delle API per innestare tutte le applicazioni desiderate.

Oltre alla compilazione automatica dei login e alla gestione della multi-factor authentication, dove “ho l’accesso utenza-password, un device che viene registrato dal nostro dispositivo e la lettura o dell’impronta o di un codice che viene iniettato”, Monokee si occupa di gestire anche le falle di sicurezza e gli attacchi esterni. “I sistemi identity access managemenet si stanno evolvendo sempre di più e permettono di fare prevenzioni sugli accessi non consentiti. Quindi se io ho qualcuno che sta cercando di accedere tramite il mio account da un determinato posto, che vedo grazie alla geolocalizzazione, in una certa modalità, il sistema è in grado accorgersene e di bloccare l’accesso di quell’account.

In futuro, l’azienda prevede di allargarsi anche verso la gestione di dispositivi IoT: “Abbiamo già iniziato a lavorarci in forma prototipale, sulla protezione degli smart device per il mondo IoT. Oggi i dispositivi intelligenti vengono sviluppati e portati in produzione senza un’accurata gestione della sicurezza, e diventano tutti dei buchi di vulnerabilità. Ci sono state aziende che sono state bucate dalle telecamere che avevano sul piazzale, con i cybercriminali che sono entrati dalla rete delle telecamere e sono riusciti a cifrargli il datacenter.”

Maggior informazioni sulla piattaforma Monokee disponibili sul sito ufficiale.

Bestseller No. 1
Feitian ePass FIDO-NFC Security Key
  • Wireless USB-powered e dispositivi compatibili NFC.
  • Supporta Chrome OS, Windows, MacOS, Linux e Android.
  • Nessun phishing o man-in-the-middle. Chiavi specifiche del sito chqaue. OATH applet OTP preinstallato.
  • CCID USB compatibile, comprendente l'elemento sicuro e JavaCard.
  • Supporto e magazzino dalla Francia.
Bestseller No. 2
HYPERSECU HyperFIDO Mini (U2F chiave di sicurezza)
  • Dispositivo HID USB standard funziona perfettamente su tutti i sistemi operativi (Windows, Mac e Linux).
  • Tastiere/account utente illimitati
  • Metodo di autenticazione di secondo fattore forte
  • Certificazione FIDO


Giovanni Natalini

author-publish-post-icon
Ingegnere Elettronico prestato a tempo indeterminato alla comunicazione. Mi entusiasmo facilmente e mi interessa un po' di tutto: scienza, tecnologia, ma anche fumetti, podcast, meme, Youtube e videogiochi.









 




 

Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link