smart working occhi

Come prendersi cura dei nostri occhi anche durante lo smart working
I segnali a cui prestare attenzione e le accortezze da prendere

4 min


Il nostro lavoro, e ancora di più lo smart working, passano ormai quasi esclusivamente per dispositivi dotati di schermo come computer fissi con monitor, laptop, tablet smartphone. Questo ha la spiacevole conseguenza di affaticare la vista e gli occhi, con ripercussioni più o meno importanti alla nostra salute. Ecco quindi alcuni semplici consigli su come prendersi cura dei nostri occhi anche durante lo smart working.

La salute degli occhi e lo smart working

I consigli e le indicazioni di oggi arrivano dalla Clinica Baviera, un centro medico all’avanguardia nel campo dell’oftalmologia con una rete di più di 85 cliniche in Spagna, Germania, Italia Austria.  Secondo gli esperti di questa clinica la maggioranza degli italiani non sa degli effetti negativi del computer sulla vista come contrastarli.

Tra i problemi più comuni causati dall’uso prolungato di schermi abbiamo:

  • l’affaticamento visivo, che si manifesta come stanchezza bruciore agli occhi, spesso accompagnati da un’offuscamento della vista e un’arrossamento e in casi più gravi da mal di testa, vertigini e/o dolori cervicali.
  • la secchezza oculare, dovuta al fatto che quando si fissa uno schermo si tende a sbattere meno le palpebre.
  • calo della vista a lungo termine, soprattutto in termini di miopia.

Visto che per molti di noi non è pensabile smettere di usare il computer o anche solo ridurne notevolmente il numero di ore passate, come possiamo rimediare? Ecco alcuni consigli da seguire che possono contribuire a limitare i danni.

Pulite il vostro schermo

Uno schermo pulito rende più facile vedere quanto mostrato senza sforzare la vista.

Bestseller No. 1
Blum - 100ml Pulizia dello schermo + panno microfibra. Pulizia...
  • INVIO: 1x Pulizia dello schermo 100ml + 1x panno in microfibra - formato 30x30 cm
  • QUALITÀ, PULITORE: Made in Germany - Un prodotto di qualità per le massime esigenze. Molto facile da usare....
  • VANTAGGIO: Rimuove rapidamente impronte digitali, striature, polvere e altre impurità. Odore molto gradevole,...
  • AREA D'USO: Ideale anche per la pulizia di tutti gli schermi e display (Smartphone, PC, Laptop, Tablet,...
  • PANNO MICROFIBRA: 80% poliestere, 20% poliammide. Extra morbido, extra spesso e extra grande. Pulizia delicata...

Posizionatevi in maniera corretta

Oltre che per la postura, posizionarsi correttamente rispetto allo schermo è fondamentale. Che stiate seduti o che invece utilizziate una standing desk, la distanza ideale tra lo schermo e gli occhi dovrebbe essere di circa 50-60 cm, circa un braccio.

Regolate la luminosità

La luminosità dello schermo è un altro parametro fondamentale da regolare. Una luminosità troppo alta può dare fastidio e fare male agli occhi. Una troppo bassa può portare a uno sforzo eccessivo della vista.

La regolazione dipende anche dall’ora del giorno e dall’illuminazione del nostro ambiente. Per molti computer si può attivare, a livello di sistema o con programmi esterni, il cambio della luminosità a seconda dell’ora e della luce rilevata dalla webcam. Su Windows 10, se presente, trovate l’opzione in Impostazioni>Sistema>Schermo>Regola automaticamente la luminosità quando cambia l’illuminazione. In MacOS, nei computer con sensore di luce ambientale, si attiva invece andando in menu Apple > Preferenze di Sistema>Monitor>”Regola automaticamente la luminosità”.

Rendete l’ambiente luminoso

Oltre alla luce proveniente dallo schermo, è importante regolare anche la luce ambientale. Se possibile, si dovrebbe ricorrere a luce naturale proveniente da finestre porte-finestre. La sera o in ambienti non forniti di queste fonti, si dovrebbe ricorrere a luce artificiale quanto più possibile simile a quella naturale. Lo scopo in entrambi i casi è quello di usare luci morbide calde per evitare riflessi e contrasti eccessivi sullo schermo.

Aumentate le dimensioni del carattere

Per evitare di affaticare gli occhi si può anche provare ad aumentare le dimensioni del carattere nel programma in cui stiamo lavorando. Nel caso di documenti PDFimmagini, possiamo invece provare a usare più spesso la funzione zoom.

Sbattete le palpebre frequentemente

smart working occhi

Visto che, come abbiamo visto prima, uno degli effetti negativi degli schermi è la riduzione dello sbattimento delle palpebre, con conseguente secchezza degli occhi, è importante sforzarsi e provare a sbatterle più frequentemente volontariamente. In questo modo favoriremo la produzione di lacrime e proteggeremo meglio gli occhi. La frequenza ideale sarebbe circa una volta ogni 10 secondi. In alternativa, possiamo dotarci di colliri idratantisoluzioni fisiologiche.

Bestseller No. 1
Optrex Collirio Gocce Actidrops 2in1 Reidratante per Occhi...
  • Collirio gocce con doppia azione lubrificante e umettante
  • La sua speciale formulazione consente un rapido sollievo reidratando e lubrificando l'occhio secco
  • Adatto all'uso con le lenti a contatto
  • Adatto ad un uso quotidiano

Usate un umidificatore

Sempre per contrastare la secchezza oculare, soprattutto in vista dell’inverno, si può pensare di utilizzare un umidificatore. Un altro accorgimento simile riguarda il controllo del livello di riscaldamento, che se tenuto troppo alto può  comunque portare a una maggiore secchezza dell’aria.

Utilizzate dispositivi di protezioni dalla luce blue

smart working occhiUno dei fattori ritenuto responsabile dell’affaticamento degli occhi, soprattutto la sera, è la componente di luce blu emessa dagli schermi. Per ridurre l’esposizione e quindi i possibili danni per gli occhi, ci sono diverse cose che possiamo fare. Innanzitutto la maggior parte dei dispositivi attualmente in commercio permette di attivare, manualmente o automaticamente a una certa ora, un filtro notturno che riduce la luce blue emessa in primo luogo.

L’effetto di questo filtro può essere riprodotto o rafforzato tramite anche dispositivi esterni, come filtri da applicare direttamente sullo schermo o occhiali lenti a contatto da indossare. L’unica raccomandazione è quella di scegliere prodotti omologati certificati.

Bestseller No. 1
Gimdumasa Occhiali Antiriflesso Anti Filtro Luce Blu Blue Per UV...
  • ➤Ridurre l'affaticamento degli occhi: La sovraesposizione a fonti di luce blu è tra i principali...
  • ➤MIGLIORA IL TUO SONNO: Diversi sono i fattori che possono influenzare il sonno, tra cui l’utilizzo di...
  • ➤PERFETTA MONTATURA: La montatura è totalmente personalizzata al fine di ottenere un’esperienza di...
  • ➤INDICATO PER TUTTI TIPI DI LENTE: In aggiunta alla protezione a 360 gradi promessa, possiamo inoltre...
  • ➤Sentiti libero di contattarci se ci sono problemi imprevisti durante l'uso come riflessi il luce...

Riposatevi periodicamente

smart working occhiA prescindere da questi accorgimenti, uno dei consigli più utili e semplice da applicare è quello di stabilire degli orari e prendersi delle pause. Questo è particolarmente importante soprattutto quando si lavora da casa, dove si può perdere la percezione del tempo.

L’ideale sarebbe una pausa da 5 minuti ogni mezz’ora o da 20 minuti ogni ora, utile anche a sgranchirsi le gambe e ridurre gli effetti negativi di un periodo sedentario prolungato. Per riposare gli occhi durante questo periodo, possiamo guardare fuori dalla finestra verso oggetti lontani, in modo da rilassare completamente i muscoli oculari.

Andate dall’oculista

Oltre a questi consigli da applicare durante la propria quotidianità, è importante far controllare la salute dei occhi e lo stato della propria vista da uno specialista, soprattutto se soggetti a uno o più sintomi. Intervenire in maniera tempestiva su situazioni ancora lievi permette di evitare l’insorgenza successiva di patologie più gravi.

OffertaBestseller No. 1
Ray-Ban Rb3548n Occhiali da Sole, Verde-Oro, 51 Unisex-Adulto
  • Lenti verdi con montatura in oro
  • Custodia protettiva inclusa
  • Larghezza delle lenti: 5.1 cm
  • Ponte: 21 mm
Bestseller No. 2
Gimdumasa Occhiali Da Computer Luce Blu Anti Filtro Blue Per UV...
  • ➤ MIGLIORA IL TUO SONNO: Diversi sono i fattori che possono influenzare il sonno, tra cui l’utilizzo di...
  • ➤ Ridurre l'affaticamento degli occhi: La sovraesposizione a fonti di luce blu è tra i principali...
  • ➤ INDICATO PER TUTTI TIPI DI LENTE: In aggiunta alla protezione a 360 gradi promessa, possiamo inoltre...
  • ➤ PERFETTA MONTATURA: La montatura è totalmente personalizzata al fine di ottenere un’esperienza di...
  • ➤ Sentiti libero di contattarci se ci sono problemi imprevisti durante l'uso come riflessi il luce...

Giovanni Natalini

Ingegnere Elettronico prestato a tempo indeterminato alla comunicazione. Mi entusiasmo facilmente e mi interessa un po' di tutto: scienza, tecnologia, ma anche fumetti, podcast, meme, Youtube e videogiochi.









 




 

Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link