FeaturedSoluzioni

OpenPhone: l’app che genera un nuovo numero su un solo cellulare

OpenPhone

Avete bisogno di un nuovo numero da utilizzare soltanto per lavoro, ma non volete acquistare un altro cellulare o il vostro telefono non è Dual SIM? A fornirvi una valida soluzione, in questi casi, è OpenPhone.

Come funziona l’app OpenPhone

OpenPhone è un’applicazione che, una volta scaricata, permette al proprietario del telefono interessato di avere un secondo numero, dandogli così la possibilità di sbarazzarsi di un eventuale cellulare aggiuntivo.

Il nuovo numero ottenuto potrà essere un numero locale, un numero verde negli Stati Uniti o in Canada, oppure un numero già esistente, semplicemente trasferito e stabilizzato su un unico dispositivo.

Una volta creato il nuovo numero l’app andrà a separare nettamente i messaggi o le chiamate di lavoro da quelli/e personali, in modo tale da evitare confusioni.

A permettere all’applicazione di svolgere la sua funzione sarà anche la sua capacità di sfruttare VoIP per instradare tutte le chiamate e i messaggi, semplicemente sfruttando la connessione internet del telefono.

Per quali dispositivi e a che prezzo è disponibile OpenPhone

OpenPhone, app ideata per creare un secondo numero di telefono e perfetta per tutti i lavoratori che necessitano di effettuare spesso telefonate, è disponibile su iPhone, iPad e dispositivi Android. 

L’abbonamento all’applicazione, oltre alla generazione del secondo numero, offre anche chiamate e messaggi illimitati verso Stati Uniti e Canada, al prezzo di 9.99$ al mese.

Attualmente l’obbiettivo dei fondatori della startup è quello di espandere le funzionalità offerte dall’applicazione, in modo tale da renderla più utile anche per eventuali collaborazioni.

Le nuove opzioni aggiuntive sarebbero infatti dedicate soprattutto alle piccole aziende (ovvero con meno di 20 dipendenti), e potrebbero permettere ai singoli lavoratori di condividere il proprio numero con gli altri collaboratori, garantendo così un mezzo di comunicazione unico e diretto.

Cosa pensate delle funzionalità offerte dall’applicazione? Pensate che il suo ruolo possa espandersi anche al di fuori del mondo del business?

 

Tags

Maria Elena Sirio

Videogiocatrice dall'infanzia, innamorata del fantasy e dell'avventura (ma, soprattutto, di Nathan Drake), con una passione per il disegno, il cinema e le serie tv, che tenta di conciliare tutti questi interessi con la facoltà di Biotecnologie.

Altro dall'autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker